Francisco Lindor accetta l’estensione di 341 milioni di dollari con Mets

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 53 Secondo

Alla vigilia della sua prima partita come interbase dei Mets, Francisco Lindor ha stabilito un record di franchigia nella tarda serata di mercoledì: è il giocatore più pagato nella storia della squadra.

Lindor e i Mets hanno concordato un’estensione del contratto di 10 anni, 341 milioni di dollari, che inizierà nel 2022, secondo una persona con conoscenza diretta dell’accordo. Alla persona è stato concesso l’anonimato perché il team non aveva ufficialmente dato l’annuncio.

Lindor, 27 anni, si è unito ai Mets da Cleveland in a scambio di sei giocatori il 7 gennaio. Il suo nuovo accordo, insieme al suo stipendio di $ 22,3 milioni per il 2021, significa che il nuovo proprietario dei Mets, Steven A. Cohen, ha impegnato $ 363,3 milioni a Lindor, infrangendo il record precedente per un giocatore Mets: un otto anni, $ 138 milioni di contratto con l’ex terza base David Wright.

Un elegante switch-hitter con carisma che sembra fatto per New York, Lindor è un battitore in carriera .285 che ha segnato 32 fuoricampo nel 2019. Ha una media di circa 20 palle rubate a stagione e ha fatto quattro squadre All-Star, ha vinto due guanti d’oro e ha aiutato Cleveland a raggiungere i playoff quattro volte.

Solo due giocatori hanno contratti più ricchi di Lindor: Mike Trout dei Los Angeles Angels (12 anni, 426,5 milioni di dollari) e Mookie Betts dei Los Angeles Dodgers (12 anni, 365 milioni di dollari). Come Lindor, Betts ha firmato poco prima del giorno dell’inaugurazione l’anno scorso dopo essere arrivato nella sua nuova squadra per uno scambio.

I Mets possono solo sperare che la loro unione con Lindor funzioni così come quella dei Dodgers con Betts, che aveva recitato nei Boston Red Sox. Nella stagione di debutto di Betts a Los Angeles, i Dodgers hanno vinto il loro primo titolo di World Series dal 1988. I Mets hanno una siccità ancora più lunga; il loro ultimo campionato è stato nel 1986.

Per Cohen, il miliardario degli hedge fund che si dice sia il proprietario più ricco del baseball, l’accordo chiude una prima stagione impegnativa. In precedenza un proprietario di minoranza dei Mets – la squadra che ha amato fin dall’infanzia – Cohen ha speso la cifra record di 2,475 miliardi di dollari per acquistare la squadra dalla famiglia Wilpon, promettendo di spendere in modo molto più aggressivo, ma anche saggio.

A tal fine, ha installato una mano esperta come presidente della squadra: Sandy Alderson, il direttore generale dell’ultimo vincitore del gagliardetto dei Mets, nel 2015. Cohen ha messo soldi dietro l’approccio calcolato e razionale di Alderson; nonostante la loro ritrovata ricchezza, i Mets non si limitarono a battere il campo per ogni allettante free agent.

Hanno rafforzato il roster in tutto, firmando catcher James McCann, mitigatore Trevor May, antipasto Taijuan Walker e altri. Ma lo scambio per Lindor e lo starter Carlos Carrasco è stato il vero colpo di stato e il raggiungimento di un accordo a lungo termine. poco prima della scadenza autoimposta del giorno di apertura di Lindor, dà ai Mets una pietra miliare fino al 2031.

McCann e Walker sembravano particolarmente entusiasti dell’accordo su Twitter mercoledì in tarda serata, con McCann che lo scriveva non riusciva a dormire, citando l’estensione e il giorno di apertura. Walker era succinto:

Catcher Tomas Nido ha twittato un’immagine per l’occasione: il Joker in piedi alla base di una montagna di banconote da un dollaro. Ha taggato Lindor nel post.



#Francisco #Lindor #accetta #lestensione #milioni #dollari #con #Mets

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *