Georgetown, St. Bonaventure, Arkansas Torna al torneo NCAA

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 19 Secondo

Il torneo di basket maschile NCAA del 2021 è pieno di squadre che non vedevi nel girone da un po ‘. Trentotto squadre nel campo da 68 squadre hanno mancato il torneo più recente, nel 2019, e molte sono rimaste fuori più a lungo. Ecco uno sguardo ad alcune squadre di ritorno da tenere d’occhio.

I Crimson Tide hanno partecipato per l’ultima volta al torneo nel 2018 come testa di serie n. 9, ma non hanno superato il secondo turno dal 2004, quando sono arrivati ​​agli ottavi.

Questa stagione, la testa di serie numero 2 dell’Alabama ha dimostrato di essere uno dei migliori programmi del torneo, battendo lo Stato della Louisiana per vincere il campionato della Southeastern Conference per la prima volta dal 1991. È una squadra pesante, guidata da quattro marcatori – Jaden Shackelford, Jahvon Quinerly, John Petty e Herb Jones – tutti con una media di oltre 11 punti a partita. I Crimson Tide hanno enfatizzato il tiro da 3 punti, tentando una media di 10,7 a partita e realizzando il 35,1 percento. Questa è una squadra ben bilanciata che condivide bene la palla.

Questo potrebbe essere uno degli anni in cui l’Alabama trova il successo in qualcosa di più del semplice calcio. La Crimson Tide affronterà Iona, testa di serie numero 15, al primo turno.

La St. Bonaventure, testa di serie numero 9, è la campionessa di tornei e regular season di Atlantic 10. Fa molto affidamento sui suoi cinque titolari – Kyle Lofton, Jaren Holmes, Jalen Adaway, Dominick Welch e Osun Osunniyi – che giocano una media di 34,5 minuti e segnano una media di 62,7 punti a partita, pari all’88,9% dei punti della squadra.

Questo rende questi cinque giocatori inestimabili, ma lascia anche la squadra vulnerabile se uno di loro non è al suo gioco. Se quei cinque antipasti rimangono affidabili, San Bonaventura potrebbe fornire una sfida allo Stato della Louisiana, numero 8 della testa di serie.

I Bonnies hanno giocato l’ultima volta nel torneo NCAA nel 2018 come testa di serie numero 11, perdendo contro la Florida al primo turno. Questa volta, hanno un nucleo di giocatori più forte e sembra che potrebbero essere una grande scelta stravolta tra i match di testa n. 8 e n. 9.

La Georgetown numero 12, vista l’ultima volta nel torneo nel 2015, ha sbalordito Creighton, una testa di serie numero 5, 73-48, vincendo il campionato del torneo Big East. Gli Hoyas hanno avuto molti momenti alti e bassi quest’anno, e il loro record lo dimostra, ma sono anche una grande scelta sconvolta mentre affrontano il Colorado, quinta testa di serie, al primo turno.

Guidata dall’allenatore Patrick Ewing, la squadra avrà uno slancio inaspettato dal torneo Big East al primo turno. Cerca che gli Hoyas dipendano dalla guardia maggiore Jahvon Blair per giocare minuti pesanti e impostare l’attacco in modo coerente. La produzione costante di Blair – 15,8 punti in 35 minuti a partita – è il centro dell’attacco di questa squadra e la chiave per fare una corsa nel torneo.

Chi potrebbe dimenticare l’inaspettata corsa alle Final Four di Loyola-Chicago nel 2018? È stata la parentesi dell’anno, e La sorella Jean Dolores Schmidt ha ricevuto una maggiore attenzione nazionale in un mese che alcune squadre hanno ottenuto tutta la stagione.

Quest’anno, le Ramblers, testa di serie n. 8, sono tornate con una squadra ancora migliore. Loyola ha battuto Drake, 75-65, per vincere il torneo della Valle del Missouri ed è arrivato primo nella conferenza. I Ramblers hanno la migliore difesa del campionato, tenendo gli avversari a una media di 55,5 punti a partita. Questo li rende una scelta particolarmente buona per una sconfitta al primo round, ma il loro percorso verso le Final Four questa volta sembra più oscuro. L’Illinois, il seme numero 1 nella regione del Midwest, sarà difficile da battere per qualsiasi squadra.

La speranza per i Ramblers è del centro senior Cameron Krutwig, l’unico titolare rimasto dalla squadra delle Final Four 2018. Con una media di 15 punti e un tiro del 59,7% dal campo, Krutwig dovrebbe essere l’ancora e il leader che darà alla squadra la possibilità di uscire dalla regione. Loyola affronterà Georgia Tech numero 9 nel primo turno.

L’Arkansas non partecipa al torneo dal 2018, quando ha perso contro Butler al primo turno. Tornati come testa di serie numero 3, i Razorbacks sono la settima squadra con il miglior punteggio nel paese, con una media di 82,4 punti a partita. Hanno un efficiente sistema offensivo guidato dall’allenatore Eric Musselman e dalla matricola Moses Moody, che guida la squadra con 17,4 punti a partita, tirando il 44,2% dal campo.

Sebbene questa squadra dell’Arkansas sia migliore dell’ultima a partecipare al torneo, deve affrontare un avversario al primo turno, il numero 14 Colgate, che ha il terzo miglior punteggio offensivo nel paese, secondo Sports Reference, dietro Gonzaga e Baylor. Questa è una scelta forte e sconvolgente e sarà un incontro veloce. Se i Razorbacks arriveranno al secondo round, dovranno controllare il ritmo e dipendere dal loro attacco adattabile.

#Georgetown #Bonaventure #Arkansas #Torna #torneo #NCAA

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *