I Rangers chiamano “inadatto” il capo della sicurezza della NHL dopo la decisione su Tom Wilson

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 37 Secondo

Una mischia sul ghiaccio lunedì ha portato a ulteriori sconvolgimenti martedì mentre i Rangers hanno chiesto il licenziamento del direttore della sicurezza dei giocatori della NHL in una dichiarazione graffiante.

Durante una scaramuccia da gol nel secondo periodo di lunedì, l’ala di Washington Tom Wilson ha preso a pugni due attaccanti dei Rangers, Pavel Buchnevich e Artemi Panarin. Wilson ha prima colpito Buchnevich, e poi Panarin ha cercato di strappare Wilson a Ryan Strome, un altro Ranger che era intervenuto. Wilson si tolse l’elmo di Panarin e lo sbatté sul ghiaccio, poi lo buttò a terra una seconda volta.

La lega martedì ha multato Wilson $ 5.000, l’importo massimo consentito, ma nessuna sospensione o disciplina aggiuntiva è stata assegnata dal Dipartimento per la sicurezza dei giocatori, che è supervisionato da George Parros, un ex giocatore della NHL noto come combattente.

“Consideriamo questo un inadempimento da parte del capo della sicurezza dei giocatori di NHL, George Parros, e riteniamo che non sia idoneo a continuare nel suo ruolo attuale”, hanno detto i Rangers in una dichiarazione martedì, aggiungendo di essere rimasti delusi dal fatto che Wilson non fosse stato sospeso “Per il suo orribile atto di violenza la scorsa notte al Madison Square Garden.”

Il Panarin non ha terminato la partita di lunedì e salterà il resto della stagione con quello che la squadra ha descritto come un infortunio alla parte inferiore del corpo. Lui e Buchnevich hanno ricevuto sanzioni minori, mentre Wilson ha ricevuto due minori e una penalità di 10 minuti per cattiva condotta. Non è stato espulso dal gioco, vittoria per 6-3 per Washington. Le due squadre giocheranno ancora mercoledì sera al Madison Square Garden.

Wilson, 27 anni, è stato sospeso cinque volte nella sua carriera per un totale di 30 partite, inclusa una squalifica di 14 partite nel 2018 per un assegno alla testa dell’attaccante del St. Louis Blues Oskar Sundqvist. A marzo, Wilson è stato sospeso per sette partite per un colpo che ha lasciato il difensore dei Boston Bruins Brandon Carlo con una commozione cerebrale. Wilson è stato anche multato tre volte, anche martedì.

L’allenatore dei Rangers David Quinn ha detto che Wilson lo aveva fatto ha superato il limite durante l’incidente lunedì e ha mostrato una mancanza di rispetto per lo sport.

Anche se Quinn si è concentrato maggiormente sull’aggressione nei confronti del Panarin, la lega ha effettivamente multato Wilson per le sue azioni contro Buchnevich. L’allenatore delle capitali Peter Laviolette ha difeso la condotta di Wilson dopo la partita.

“Pensavo fosse solo una mischia, un gioco fisico”, ha detto Laviolette. “All’inizio c’era qualcosa che stava succedendo con il portiere e gli inceppamenti al portiere. Abbiamo avuto un sacco di giocatori che si sono lanciati lì “.

Ma molti osservatori non erano d’accordo con Laviolette e la conclusione della Lega.

Raramente un’opera ha suscitato reazioni più forti su Twitter e altre piattaforme multimediali, a cominciare dall’emittente dei Rangers Sam Rosen, che durante il gioco ha definito le azioni di Wilson “ridicole”.

Mancano quattro partite alla stagione regolare per Washington, che attualmente è seconda nella East Division.



#Rangers #chiamano #inadatto #capo #della #sicurezza #della #NHL #dopo #decisione #Tom #Wilson

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *