I Rangers giocano a baseball davanti a una casa piena di gente

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 9 Secondo

Non c’era bisogno di sentire il rumore della folla al Globe Life Field lunedì, poiché i Texas Rangers hanno ospitato i Toronto Blue Jays di fronte alla folla più numerosa in un evento sportivo negli Stati Uniti da più di un anno.

Dalle lunghe file di fan in attesa di entrare nello stadio al ronzio persistente degli spettatori durante i momenti tranquilli, la partita ad Arlington, in Texas, è stata un ritorno al passato prima che il coronavirus paralizzasse il paese.

L’abolizione delle limitazioni di capacità da parte dello Stato ha reso possibile l’enorme folla. E per la Major League Baseball, che afferma che le sue squadre hanno perso miliardi collettivamente durante una stagione 2020 in gran parte senza fan, è stato un segnale di speranza che grandi folle possano tornare a tutte le partite del campionato in breve tempo. La questione aperta è se tali eventi possano essere sicuri mentre la pandemia continua.

I Rangers hanno annunciato a marzo che la squadra avrebbe venduto i biglietti per ogni posto della gara di apertura in casa in uno stadio inaugurato la scorsa stagione. E lunedì questo si è concretizzato, con una folla ufficiale di 38.238 fan. Quel totale, che è stato annunciato come un tutto esaurito, rappresentava il 94,8% della capacità di 40.300 posti dello stadio, e ha superato la Daytona 500 (che ha permesso poco più di 30.000 fan) e il Super Bowl (24.835), entrambi tenuti in Febbraio, come la più grande folla a un evento sportivo negli Stati Uniti dall’inizio della pandemia lo scorso anno.

Ma la differenza era ancora più netta rispetto ai numeri grezzi suggeriti considerando la capacità delle altre sedi. Il Daytona International Speedway di Daytona Beach, in Florida, può contenere 101.500 fan e il Raymond James Stadium, a Tampa, in Florida, può essere configurato per contenere fino a 75.000. Di conseguenza, entrambi gli eventi hanno avuto spazio per i fan per praticare le distanze sociali. I fan dei Rangers, nel frattempo, erano spalla a spalla nello stadio dal tetto retrattile abbastanza intimo della squadra.

Funzionari sanitari in Florida ha detto che il Super Bowl non si è trasformato nell’evento Super Spreader che alcuni temevano. Il dottor Anthony S. Fauci, il massimo esperto di malattie infettive del governo degli Stati Uniti, ha detto credeva che le partite di baseball potessero essere “abbastanza sicure” poiché la maggior parte si gioca in stadi all’aperto. Detto questo, il direttore dei servizi sanitari e umani per la contea di Dallas, che confina con Arlington, ha detto che credeva che lo fosse troppo presto per grandi raduni.

Il grande pubblico non è stato in grado di portare la squadra di casa alla vittoria, poiché i Rangers hanno perso contro i Blue Jays, 6-2, poiché il loro attacco è stato completamente dominato da Steven Matz, l’ex titolare dei Mets. Il Texas, che è arrivato ultimo nella American League West la scorsa stagione, è 1-3 per iniziare la stagione 2021.

Nonostante la mancanza di restrizioni in Texas, i Rangers intendono ridurre la capacità di Globe Life Field per i giochi futuri per consentire il distanziamento sociale. La folla di lunedì è stata consentita in gran parte perché così tanti fan non sono stati in grado di provare il Globe Life Field di recente costruzione la scorsa stagione, poiché è stato aperto durante una stagione ridotta in pandemia in cui ai fan non era permesso assistere alle partite della stagione regolare. Lo stadio ha ospitato un pubblico limitato mentre fungeva da sito neutrale per la National League Championship Series e le World Series, che i Los Angeles Dodgers hanno vinto in sei partite.

Prima dell’inizio della partita di lunedì, il governatore Greg Abbott, un repubblicano, ha annunciato pubblicamente di averlo fatto ha inviato una lettera ai Rangers per rifiutare di lanciare un primo lancio cerimoniale. Abbott, che aveva precedentemente accettato di partecipare all’evento, ha detto che la decisione è stata presa come reazione all’adozione da parte della MLB di quella che ha definito una “falsa narrativa” in spostando l’All-Star Game lontano da Atlanta in risposta alle nuove regole elettorali della Georgia. Ha detto che oltre a non apparire alla partita di lunedì, non parteciperà ad alcun evento MLB e che il suo stato non cercherà di ospitare nessuno degli eventi speciali del campionato in futuro.

Abbott aveva svolto un ruolo importante nel record di presenze di lunedì, eliminando tutte le limitazioni di capacità nello stato. Poco dopo che tali restrizioni sono state revocate, i Rangers hanno annunciato che avrebbero consentito a un pubblico al completo per un paio di partite di esibizione oltre all’apertura casalinga della stagione regolare. I giochi della mostra, entrambi persi dal Texas contro i Milwaukee Brewers, avevano annunciato 12.911 presenze il 29 marzo e 10.859 il 30 marzo.


Eravamo alla partita il 29 marzo per documentare uno stadio che rimuoveva per la prima volta i limiti di capacità durante la pandemia:

#Rangers #giocano #baseball #davanti #una #casa #piena #gente

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *