In NFL Free Agency, la tua squadra o va in rovina o fa schifo

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 43 Secondo

Godwin e il ricevitore dei Chicago Bears Allen Robinson erano tra i migliori giocatori disponibili prima che ciascuno ricevesse il temuto tag di franchigia, un aumento di velocità sul mercato libero che consente alle squadre di mantenere i diritti su alcuni aspiranti agenti liberi per un anno a un prezzo elevato, ma stipendio strettamente regolamentato. Per Godwin, l’etichetta di franchising gli garantisce almeno la possibilità di prendere i passaggi di Brady e potrebbe forse significare un ritorno al Super Bowl. Robinson sarà bloccato a celebrare la 71esima stagione consecutiva dei Bears nel tentativo di sostituire Sid Luckman come quarterback.

Anche senza Robinson e Godwin, c’è un eccesso di talenti free-agent al ricevitore, inclusi i promettenti Kenny Golladay, Curtis Samuel e JuJu Smith-Schuster; veterani come Larry Fitzgerald, TY Hilton e AJ Green e molti altri. Barrett è il protagonista di una fitta schiera di pass rushers insieme a Melvin Ingram, Bud Dupree e Justin Houston. Ci sono più giocatori di qualità in queste posizioni che potenziali datori di lavoro solvibili, e i ranghi dei free agent stanno crescendo perché le squadre stanno ancora perdendo gli stipendi. Ad esempio, lunedì i Seattle Seahawks hanno rilasciato il passaparola Carlos Dunlap, aggiungendo un altro candidato a un lavoro già affollato.

Domanda e offerta impongono che le organizzazioni accorte saranno in grado di ingaggiare giocatori di qualità con forti sconti una volta che la corsa alla spesa iniziale per grandi nomi come Barrett si sarà placata. È così che i New England Patriots hanno operato con successo dall’alba del 21 ° secolo fino alla firma dello scorso anno del quarterback Cam Newton. I Jets sono destinati a scoprire il segreto di questi decenni.

I valori in dollari dei contratti che saranno annunciati la prossima settimana sono ampiamente noti per essere i numeri più immaginari di tutta la free agency. I contratti della NFL sono tipicamente gonfiati con denaro di back-end non garantito che fornisce diritti di vanteria a giocatori e agenti e pietre magnetiche proporzionali per gli alchimisti di berretti. Il linebacker Kyle Van Noy ha firmato un contratto quadriennale da 51 milioni di dollari con i Miami Dolphins lo scorso marzo. Il team lo ha rilasciato la scorsa settimana dopo un anno, pagandolo circa $ 15,5 milioni. Van Noy è ora un altro veterano di pass rusher in cerca di lavoro.

Come Brady and the Buccaneers hanno illustrato la scorsa stagione, uno o due firmatari giudiziosi possono davvero aiutare una squadra che è già impilata. Tuttavia, l’approccio migliore alla libera agenzia è in genere evitarlo. Oltre alla caccia all’affare per gli avanzi, le franchigie di successo firmano estensioni per i giocatori principali prima che raggiungano il mercato, quindi lascia che i veterani che hanno raggiunto il picco firmino altrove in cambio del draft compensativo scelgono i sussidi NFL nella sua ricerca di un perfetto equilibrio competitivo.

Le organizzazioni che spendono troppo in questo periodo dell’anno finiscono intrappolate in un ciclo di abbuffate e di eliminazione delle perdite passate per fare spazio al loro prossimo ciclo di errori. Per i fan di squadre come Jets e Jaguars, che hanno sopportato anni di speranze primaverili fuori luogo, un periodo tranquillo di free agency sarebbe un periodo di free agency davvero entusiasmante.

#NFL #Free #Agency #tua #squadra #rovina #schifo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *