La campionessa di doppio femminile Aryna Sabalenka dice che andrà da sola

Visualizzazioni: 3
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 27 Secondo

Aryna Sabalenka e la sua compagna, Elise Mertens, hanno vinto la finale di doppio femminile dell’Australian Open, 6-2, 6-3, su Barbora Krejcikova e Katerina Siniakova venerdì pomeriggio alla Rod Laver Arena.

La vittoria porterà Sabalenka per la prima volta al numero 1 della classifica nel doppio, con Mertens subito dietro al numero 2.

Ma dopo il titolo, il secondo trionfo del Grande Slam che hanno vinto insieme, Sabalenka ha detto che non avrebbe più giocato in doppio e invece ha concentrato tutta la sua attenzione sui singoli, in cui si è classificata settima.

“Voglio solo gestire la mia energia”, ha detto Sabalenka. “Quando esci per il doppio, sei ancora lì per gareggiare, per mettere tutto quello che hai. A volte non funziona davvero bene con me. “

Sabalenka è l’unico giocatore WTA o ATP attualmente classificato nella Top 10 sia in singolo che in doppio. È stata una delle giocatrici più costanti agli eventi del WTA Tour, dove ha vinto nove titoli in singolo. Ha ottenuto 13 vittorie consecutive in tour tra la fine della scorsa stagione e l’inizio di questa.

Ma agli eventi del Grande Slam Sabalenka è stata ben al di sotto delle sue aspettative. Ha raggiunto anche il quarto turno in singolo due volte in 13 presenze nel main draw, incluso a questo Australian Open, dove ha perso, 6-4, 2-6, 6-4, contro Serena Williams.

“È stata una grande partita contro Serena – non sono molto contento della fine del primo e del terzo set. Penso di poterlo fare meglio, ma penso che sia stata una grande esperienza “, ha detto Sabalenka venerdì. “È stata un’ottima lezione.

“Penso che sto migliorando dal lato dei risultati del Grande Slam”, ha aggiunto. “Voglio solo continuare così. Voglio solo provare a fare qualcos’altro per assicurarmi di migliorare i miei single. “

Mertens, che è al 16 ° posto nei singoli, non ha espresso alcuna obiezione alla rottura della squadra dominante di Sabalenka.

“È una sua decisione, lo rispetto davvero”, ha detto Mertens. “Il doppio porta via un po ‘di energia, è vero. D’altra parte, per me, mi piace solo giocare le partite.

“Voglio dire, può sicuramente provare e vedremo”, ha aggiunto Mertens. “Se le piace ancora giocare in doppio, sono qui.”

Sabalenka ha detto che non dare la priorità al doppio era stata una delle chiavi del suo successo nella disciplina.

“Da parte mia, direi che ero abbastanza rilassato nel doppio”, ha detto Sabalenka. “Stavo facendo quello che volevo. Non mi importava di vincere o perdere. “

“Non le importava di me”, intervenne Mertens con una risata.

Sabalenka ha detto che sebbene fosse più rilassata, trovarsi in un secondo ambiente competitivo era ancora faticoso.

“So che raddoppia, non è così difficile, non ti muovi più di tanto”, ha detto. “Ci vuole ancora molta energia. Voglio solo salvarlo per i single. Voglio solo provare qualcosa di diverso quest’anno e vedere cosa succede negli Slam “.

#campionessa #doppio #femminile #Aryna #Sabalenka #dice #che #andrà #sola

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *