La nuova regola NCAA avvantaggia gli atleti che trasferiscono i college

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:8 Minuto, 17 Secondo

Quando Tyson Walker, playmaker di 6 piedi di Westbury, NY, si è trasferito nel Michigan State da Northeastern questo mese, aveva un obiettivo in mente.

Dopo una stagione di successo in cui ha segnato una media di 18,8 punti a partita ed è stato nominato finalista per il Lou Henson Award, assegnato al miglior giocatore di basket maschile da una conferenza di metà importante, Walker era pronto a giocare per una squadra con una possibilità di fare le Final Four il prossimo anno a New Orleans. Ha fatto il suo annuncio alla fine di marzo in un post su Twitter che lo ritraeva in un’uniforme dello Stato del Michigan.

“Tutta la mia decisione è stata basata sul solo provare a giocare ai massimi livelli”, ha detto Walker.

Walker fa parte di un folto gruppo di giocatori di basket maschile e femminile di divisione I che beneficeranno di una nuova regola che consente loro di passare a nuove scuole e diventare immediatamente idonei a giocare. La regola, che consente un solo trasferimento illimitato per atleta, è stata provvisoriamente approvata da un pannello NCAA mercoledì, ha detto una persona vicina ai negoziati che non era autorizzata a parlare pubblicamente della questione. L’approvazione finale è prevista per questo mese.

La modifica delle regole, che dovrebbe essere permanente, ha trasformato la bassa stagione del basket universitario in qualcosa di simile al free agency NBA, con oltre 1.400 uomini – circa il 30 percento dei giocatori in tutti i 357 programmi maschili di Divisione I – già nel Portale di trasferimento NCAA. Tre anni fa, solo 882 giocatori di basket maschi della Divisione I sono entrati nel portale. Per quanto riguarda le donne, ci sono circa 1.000 giocatori nel portale, ovvero circa il 18 percento di tutti i giocatori di divisione I.

Di solito, i trasferimenti avrebbero dovuto saltare la stagione 2021-22 a causa delle regole NCAA che si applicano a calcio, baseball, basket maschile e femminile e hockey su ghiaccio maschile. Ma il Consiglio di Divisione I della NCAA ha approvato una proposta che concede i trasferimenti per la prima volta in tutti gli sport idoneità immediata senza restrizioni. Il cambiamento era previsto da tempo, contribuendo allo straordinario numero di giocatori nel portale.

I numeri potrebbero anche essere più alti del solito a causa degli adattamenti fatti per tenere conto delle interruzioni legate al coronavirus: a qualsiasi studente del quarto anno che desideri tornare a scuola e competere per un anno aggiuntivo verrà concessa l’opportunità di farlo, anche se ciò non significa Non garantisco che sarà disponibile una borsa di studio. In generale, un giocatore che si laurea in un istituto è spesso idoneo a giocare in un altro come trasferimento di laurea.

Jason Setchen, un avvocato di Miami che è un sostenitore degli studenti-atleti, ha affermato di ritenere che la sentenza di trasferimento fosse molto necessaria.

“L’unico pezzo che mancava era la componente di idoneità immediata perché potevi entrare nel portale e trasferirti in una scuola in cui cercavi un’opportunità migliore, ma dovevi comunque restare un anno, a meno che non ti fossi laureato”, ha detto Setchen al telefono colloquio. “Quindi era davvero quasi a metà strada rispetto a dove doveva essere per dare ai bambini una reale opportunità di essere in grado di migliorare immediatamente la loro posizione.”

I critici dell’eccezione alla regola di trasferimento affermano che ha già trasformato il basket universitario nel “Far West”, dove qualsiasi giocatore infelice semplicemente si trasferirà invece di cercare di risolvere la propria situazione con i suoi allenatori.

Un numero di programmi maschili, come St. John’s, Iowa State e UNLV, hanno una mezza dozzina o più di giocatori nel portale, secondo il sito web VerbalCommits. Dopo aver raggiunto il secondo turno del torneo NCAA maschile, la Florida ha già aggiunto quattro trasferimenti per sostituire i quattro persi. A Memphis, che ha vinto il National Invitation Tournament sotto la guida dell’allenatore Penny Hardaway, tre giocatori hanno annunciato il loro trasferimento il 31 marzo. Dal lato femminile, Siracusa ha 11 giocatori nel portale; Texas Tech ne ha 10.

Alcuni giocatori stanno dando un nuovo significato al termine “ben viaggiato”. La guardia di DePaul Charlie Moore è entrata nel portale e il suo prossimo college sarà il quarto, comprese le precedenti tappe in California e Kansas. Poiché non è un trasferimento per la prima volta, avrà bisogno di una rinuncia al suo nuovo college, ma dovrebbe essere una formalità.

“Questo trasferimento dappertutto distruggerà il nostro grande gioco”, ha twittato Dick Vitale, analista di basket del college ESPN. Ha sostenuto che i giocatori non dovrebbero essere autorizzati a trasferirsi senza rimanere seduti un anno a meno che un allenatore non lasci.

In una lettera al gruppo di lavoro sul trasferimento della NCAA, Matt Painter, allenatore maschile della Purdue e membro del consiglio della National Association of Basketball Coaches, ha espresso opposizione alla rinuncia al trasferimento una tantum. Painter ha detto che avrebbe inaugurato un’era di “libero arbitrio” e avrebbe complicato la vita sia per gli studenti-atleti delle scuole superiori che per quelli universitari.

“Ogni classificazione di studenti-atleti – sia attuali che potenziali – sperimenterebbe incertezza”, ha scritto Painter nella sua lettera. “Il turnover annuale del roster renderebbe le scelte universitarie più difficili per le prospettive delle scuole superiori, e gli attuali studenti-atleti che contemplano il trasferimento avrebbero meno certezza con cui prendere decisioni.

“Come allenatore, la capacità di insegnare e condurre un programma in modo efficace sarebbe più difficile. E forse la cosa più significativa, gli studenti-atleti rimanenti sarebbero lasciati in una situazione insostenibile nel probabile caso di un esodo di massa di compagni di squadra in una singola bassa stagione “.

Pensa alla situazione come a un gigantesco gioco di sedie musicali, in cui i giocatori cercano una nuova opportunità prima che la musica si fermi. Anche Setchen crede che non ci saranno abbastanza spazi per ogni giocatore nel portale per trovare un buon adattamento.

Le regole NCAA vietano agli studenti-atleti di comunicare con altri college fino a quando non sono entrati nel portale di trasferimento, a quel punto le loro attuali scuole potrebbero annullare le loro borse di studio, ha detto Setchen.

“Quindi quello che succede è che questi ragazzi stanno entrando nel portale pensando che avranno tutti i tipi di opportunità, e poi all’improvviso non ne hanno”, ha detto. “E poi alcuni devono scendere in una scuola a caso solo per giocare, e ora sono bloccati in quella che potrebbe essere una situazione peggiore di quella che hanno lasciato.”

I sostenitori dell’eccezione di trasferimento una tantum hanno da tempo affermato che non è giusto costringere i giocatori a stare fuori per un anno dopo il trasferimento mentre allenatori come TJ Otzelberger (che ha lasciato l’UNLV per lo Stato dell’Iowa), Shaka Smart (che è passato dal Texas a Marquette) e Chris Beard (che ha lasciato Texas Tech per il rivale in conferenza Texas) può cambiare lavoro e lavorare immediatamente nei loro nuovi college.

“Penso anche che porti un po ‘di correttezza al tavolo perché la situazione di tutti è diversa”, ha detto Chris Lykes, una guardia che la scorsa settimana ha annunciato il suo trasferimento in Arkansas da Miami. “Sento che dovrebbe esserci l’opportunità per i giocatori se ritengono che sia la mossa migliore per la loro carriera”.

MaCio Teague, uno dei due titolari di trasferimento nella squadra del campionato nazionale di Baylor e uno degli otto tra le Final Four maschili, ha lasciato il North Carolina Asheville dopo un cambio di allenatore e ha dovuto rinunciare a una stagione. Non pensava che fosse giusto.

“Il mio staff tecnico se n’è andato e non ho avuto rancore per loro”, Teague ha detto a Jeff Goodman dello Stadium in un’intervista. “Se ne sono andati e ho deciso di giocare. E hanno allenato subito e ho sentito che avrei dovuto essere in grado di giocare “.

L’allenatore del Villanova Jay Wright, la cui squadra ha vinto il campionato 2018 facendo affidamento su Eric Paschall, un trasferimento da Fordham che ora è con i Golden State Warriors, ha detto che non pensava che l’eccezione di trasferimento una tantum sarebbe stata positiva per il basket del college, ma che credeva che avrebbe giovato ai giocatori.

“Renderà le cose un po ‘più complicate, ma penso che il basket del college andrà bene”, ha detto Wright. “Ma sicuramente penso che darà agli studenti-atleti molte più scelte e molta più voce nelle loro carriere”.

Diamond Johnson, valutato da alcuni analisti come il trasferimento numero 1 nel basket universitario femminile, si è impegnato venerdì nello stato della Carolina del Nord dopo aver lasciato Rutgers. Una guardia di 5 piedi-5, Johnson ha una media di 17,6 punti e 4,2 rimbalzi per gli Scarlet Knights la scorsa stagione dopo essere arrivato come la sesta recluta della nazione.

Ha detto che si era trasferita con l’aspettativa di poter giocare subito e che sentiva di meritare quell’opportunità.

“Non vedo davvero alcun motivo per cui dovremmo restare fuori un anno intero”, ha detto Johnson in un’intervista telefonica. “Penso che dovrebbe dipendere dai giocatori se vogliono giocare o meno.”

La nuova regola di trasferimento ha anche un effetto a cascata sui giocatori delle scuole superiori.

Adam Berkowitz supervisiona il programma destinato al college a New Heights, un’organizzazione di sviluppo giovanile senza scopo di lucro con sede a New York. Ha detto che aveva diversi anziani delle scuole superiori non firmati che stava cercando di collocare con i college questa primavera. Ha detto che 28 dei 35 college che aveva contattato erano concentrati sulla costruzione attraverso il portale di trasferimento invece di reclutare gli anziani delle scuole superiori.

“Questo è senza precedenti”, ha detto Berkowitz.

Tony Bozzella, l’allenatore femminile di Seton Hall, ha detto che avrebbe quattro borse di studio da distribuire per la prossima stagione.

“Non li uso su quattro matricole”, ha detto, “perché probabilmente ci saranno trasferimenti disponibili con l’esperienza del college”.

Alan Blinder ha contribuito alla creazione di report.

#nuova #regola #NCAA #avvantaggia #gli #atleti #che #trasferiscono #college

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *