La SEC posticipa altri giochi, compreso l’Alabama alla LSU

Visualizzazioni: 18
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 50 Secondo

La Southeastern Conference, un colosso prepotente del football universitario, ha affermato martedì che la pandemia di coronavirus l’aveva costretta a posticipare altre due partite questo fine settimana, incluso l’incontro annuale tra l’Alabama, che è al primo posto, e lo Stato della Louisiana.

Anche la partita n. 5 del Texas A & M al Tennessee è stata rinviata martedì, un giorno dopo che la SEC ha ritardato il viaggio della n. 24 Auburn nello stato del Mississippi. Presi insieme all’enorme quantità di casi di virus in tutto il paese, i rinvii erano un ricordo acuto che la stagione poteva essere deragliata una settimana alla volta.

“Anche se è un peccato avere più rinvii nella stessa settimana, abbiamo iniziato la stagione con la comprensione che le interruzioni del programma erano possibili e siamo rimasti concentrati per tutta la stagione sulla salute di tutti i nostri programmi”, Greg Sankey, il campionato Commissario, ha detto in una dichiarazione martedì.

“Dobbiamo rimanere vigili, all’interno dei nostri programmi e nelle nostre comunità, per prevenire la diffusione del virus e per gestire le attività che contribuiscono a queste interruzioni”, ha detto.

I funzionari hanno detto che i giochi sono stati rinviati perché i test positivi per il virus e le regole di tracciamento dei contatti avevano lasciato l’LSU, lo Stato del Mississippi e il Texas A&M a corto di mani una volta considerati altri infortuni. Solo la Texas A&M ha descritto pubblicamente la portata dei suoi problemi di virus, con il suo direttore atletico, Ross Bjork, dicendo che c’erano “tre casi attivi all’interno del nostro programma calcistico”.

“Prima di tutto è la salute e la sicurezza dei nostri giocatori nel nostro programma di calcio”, ha detto in un comunicato Jimbo Fisher, allenatore della Texas A&M. “Non metterei mai a repentaglio il loro benessere e continueremo a seguire tutti i protocolli”.

La SEC ha iniziato un programma di sola conferenza il 26 settembre e per le prime settimane ha affrontato la pandemia senza interruzioni sostanziali. I primi guai significativi è emerso a metà ottobre, quando il campionato ha rinviato due partite e Nick Saban, l’allenatore dell’Alabama, è risultato positivo al virus e ha quasi mancato la partita di Crimson Tide contro la Georgia. (Il risultato del test di Saban era alla fine si è dimostrato un falso positivo.)

Ma quei primi rinvii stanno ridisegnando il programma ora. La partita di ottobre della LSU in Florida era tra quelli riprogrammati al 12 dicembre, che è stato il punto di atterraggio per le partite SEC in ritardo, dopo che la Florida ha avuto un’epidemia all’interno del suo programma di calcio.

Con la LSU che ora ha bisogno di un appuntamento per giocare in Alabama, un incontro che ha attirato a lungo enormi ascolti televisivi e, l’anno scorso, anche il presidente Trump, le opzioni sono scarse. Nella sua dichiarazione di martedì, la conferenza ha affermato che la riprogrammazione della partita delle Tigri con l’Alabama “dovrà essere valutata”. Nella frase successiva, la lega ha detto che la sua strategia di riprogrammazione “potrebbe includere” il 19 dicembre – per ora, la data della partita di campionato della conferenza ad Atlanta.

Non ha elaborato.

A livello nazionale, più di quattro dozzine di partite che hanno coinvolto squadre di Football Bowl Subdivision, il livello più importante e redditizio dello sport, sono state rinviate o cancellate in questa stagione per motivi legati ai virus.

#SEC #posticipa #altri #giochi #compreso #lAlabama #alla #LSU

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *