L’Arizona sconfigge la BYU in una partita serrata.

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 22 Secondo

Il seme numero 3 Arizona è uscito in testa dopo una partita combattuta, battendo il seme numero 11 Brigham Young University, 52-46. Nessuna delle due squadre ha mai guidato per più di 6 mentre le due lottavano. Sono stati i Wildcats a guadagnarsi il secondo posto nella Sweet 16 del loro programma, e il loro primo da quando l’allenatore Adia Barnes era il giocatore di punta dell’Arizona nel 1998.

“Tutto o niente, fallo o muori”, ha detto l’anziano dell’Arizona Aari McDonald in un’intervista televisiva dopo la partita. Ha chiuso con 17 punti e 11 rimbalzi. “Sicuramente non volevo tornare a casa, quindi ho dovuto solo succhiarlo e lasciare tutto in campo.”

McDonald ha colpito il suo primo tiro da 3 punti a metà del quarto quarto. Brigham Young ha seguito con una violazione dei 24 ” e poi i Wildcats hanno ripreso il comando.

“Sappiamo che la difesa inizia il nostro attacco, e io sono il catalizzatore”, ha detto McDonald. “Secondo tempo, sono stato orgoglioso della mia difesa e abbiamo portato a termine il lavoro”.

Trinity Baptiste ha commesso fallo nell’ultimo minuto dopo aver collezionato 11 rimbalzi e dopo aver fatto una giocata potenzialmente salva-partita ribaltando uno degli errori di McDonald’s alla guardia normalmente tiratrice. McDonald è stato quindi in grado di fare un layup di guida che ha efficacemente sigillato il gioco.

Dopo che i Wildcats hanno tirato alcuni tiri liberi, i Cougars hanno avuto un’ultima possibilità – una possibilità che McDonald ha generato con un furto a nove secondi dalla fine prima di colpire un altro layup sulla strada per il suo primo Sweet 16.

#LArizona #sconfigge #BYU #una #partita #serrata

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *