Le atlete sono coperte. Questi olimpionici vogliono cambiare la situazione.

Visualizzazioni: 9
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 40 Secondo

“Crescendo non avevo poster di atlete, il che non era perché non guardavo lo sport”, ha detto Morgan. “Non ne sapevo abbastanza delle atlete per metterle sul muro e idolatrarle”.

Le atlete possono anche essere soggetti più interessanti degli atleti maschi, in parte perché devono esserlo. Gli stipendi da milioni di dollari, comuni negli sport maschili, sono del tutto assenti dagli sport femminili a meno che non ti chiami Serena Williams. Devono lottare per gli scarti di attenzione dei media.

“Non abbiamo $ 40 milioni risparmiati in banca per vivere per quanto a lungo”, ha detto Morgan. “Non abbiamo sponsorizzazioni per milioni di dollari con un’azienda di calzature. Come atleta donna, devi essere più di un’atleta donna “.

Robertson afferma che TOGETHXR sarà un marchio di “identità”, che secondo lei parlerà dell’idea delle giovani donne come di “trattini multipli”. “Alex non è solo un incredibile calciatore, ma anche una mamma, un’attivista, un uomo d’affari e uno studioso”, dice.

Gli sport femminili, non per colpa degli atleti, sono anche intrinsecamente politici e politicizzati, proprio come i corpi delle donne. Per Manuel, che ha trascorso gran parte dell’allenamento pandemico per le imminenti Olimpiadi in una piscina sul retro, tutti i modi complicati in cui le donne devono navigare attraverso lo sport e il mondo significa che stanno “scoppiando a raccontare queste storie”.

Potrebbe anche significare che hanno storie più interessanti da raccontare – Manuel vuole raccontare storie su capelli neri, salute mentale, minoranze nel nuoto e forse in cucina – rispetto agli atleti maschi che potrebbero iniziare a concentrarsi su una carriera multimilionaria quando hanno 14 anni e iniziano i media. formazione a 16 anni.

“Essendo una donna, ti viene detto che sei troppo o non abbastanza di nessuna cosa, tutto il tempo, soprattutto nello sport”, ha detto Manuel. “È una coscienza che non è nemmeno radicata, è un sottoprodotto. Se parliamo di opportunità finanziarie letterali, devi dimensionarti perché non c’è abbastanza rispetto per le atlete e le loro prestazioni atletiche “.

#atlete #sono #coperte #Questi #olimpionici #vogliono #cambiare #situazione

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *