Le celebrazioni del Super Bowl di Tampa suscitano preoccupazioni per i Super Spreader

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 40 Secondo

Le strade di Tampa, in Florida, brulicavano di festaioli alcolici nelle prime ore del lunedì, molti dei quali ignoravano le richieste degli esperti medici di distanza sociale e indossavano maschere, dopo che i Buccaneers avevano sconfitto i Kansas City Chiefs nel Super Bowl di domenica. Sono scoppiate alcune mischie.

In uno degli episodi più bizzarri, un uomo con una maglietta rossa e pantaloncini si è arrampicato su un piccolo albero nel distretto di South Howard della città, noto come SoHo, e ha oscillato avanti e indietro mentre centinaia di fan lo incoraggiavano, un video girato da Juan Carlos Chavez, un giornalista del Tampa Bay Times, ha mostrato.

L’uomo in seguito è sembrato essere preso in custodia dalla polizia dopo che le persone tra la folla hanno iniziato a spintonarsi a vicenda, un video successivo ha mostrato. Almeno un agente di polizia è apparso per essere caduto a terra.

Non è stato immediatamente chiaro quante persone siano state arrestate dopo la partita, terminata subito dopo le 22 ora locale, o se la polizia abbia emesso citazioni per violazioni di un ordinanza temporanea che impone alle persone di indossare maschere in diversi famosi luoghi all’aperto della città.

Lunedì mattina il dipartimento di polizia di Tampa non ha risposto immediatamente alle richieste di commento.

Circa due ore dopo la colluttazione vicino a South Howard Avenue, un convoglio di auto della polizia si è mosso per la strada in un apparente tentativo di disperdere la folla. Si poteva vedere del fumo fluttuare in un altro video girato da un giornalista locale.

A Ybor City, un’altra parte di Tampa nota per la sua vita notturna, un mare di persone ha festeggiato fino a tarda notte. Nei video, pochi indossavano maschere e non era immediatamente chiaro se fossero stati fatti degli sforzi per disperdere la folla. Un giornalista televisivo ha descritto la scena come “un’enorme pista da ballo”.

La scena di migliaia di fan stretti nelle strade della città e fuori dallo stadio Raymond James rappresentava un universo alternativo dai continui avvertimenti dei massimi funzionari sanitari della nazione sui rischi che il Super Bowl diventasse un evento di grande diffusione. È anche emerso tra le crescenti preoccupazioni che le varianti del coronavirus, inclusa una trovata per la prima volta in Gran Bretagna, siano diventate più trasmissibili.

All’interno dello stadio, il campo di casa dei Buccaneers che in genere contiene circa 66.000 persone, la capacità era stata limitata a 22.000 spettatori per la partita. I posti vuoti erano stati riempiti con ritagli di cartone di fan che non potevano partecipare al Super Bowl, ma hanno pagato $ 100 per avere le loro foto presenti.

Fuori dallo stadio, sembrava esserci molta meno enfasi sull’allontanamento sociale e sull’uso di maschere. Ventagli senza maschera in maglie tailgate, sventolando bandiere dei Bucanieri e ascoltando musica.

Dopo la partita, che il Tampa ha vinto 31-9 sui Chiefs, campioni dello scorso anno, un gruppo di tifosi circondato un autobus della squadra di Kansas City. Anche molti di quelli in quella folla non sembravano indossare maschere. Gli ufficiali in motocicletta hanno sgombrato la folla perché l’autobus fosse in viaggio.

Benjamin Hoffman ed Elena Bergeron hanno contribuito alla segnalazione.



#celebrazioni #del #Super #Bowl #Tampa #suscitano #preoccupazioni #Super #Spreader

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *