Le regole del maestro durante la pandemia del Covid-19, spiegate

Visualizzazioni: 32
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 39 Secondo

Il Masters fa la formalità dell’orologio migliore di qualsiasi evento sportivo. Dall’importante cerimonia della giacca verde alla pittura banale sulle coperture delle fogne, ogni dettaglio del torneo è coordinato e legato a una presentazione familiare. È così che il più giovane dei principali campionati di golf maschile ha ottenuto una così rapida forza e popolarità del marchio.

L’Augusta National è un club potente pieno di persone potenti ma la pandemia di coronavirus ha avuto poco riguardo per le sue tradizioni e certamente non per il suo programma dei tornei. Gli orologi e i calendari sono stati tutti ripristinati a marzo quando il golf e il resto del mondo dello sport sono stati sospesi. È stato messo in atto un piano per un Master riprogrammato a novembre, ma come nel 2020, sarà molto diverso dai Master che ci aspettiamo ogni aprile.

La differenza più evidente nei Masters 2020 saranno i terreni tranquilli e senza spettatori per tutta la settimana. È stata una norma nel golf e in altri sport per mesi, ma il Masters ha un rapporto speciale con il suo pubblico dal vivo, i cui membri sono chiamati “patroni”, secondo la tradizione del club.

Un percorso Augusta National senza patroni sembrerà strano, ma si prevede che meno traffico nelle gallerie aprirà diverse angolazioni di ripresa che gli spettatori televisivi normalmente non vedono. Quantificare l’impatto di una folla in un torneo di golf è una sfida, in particolare sulle ultime nove buche dove i famosi ruggiti di Augusta hanno fatto da colonna sonora agli arrivi più memorabili del Masters.

“La folla è così grande lì, cerchi solo di essere coinvolto nel gioco e di non prestare molta attenzione alla folla”, ha detto Tommy Aaron, che ha vinto nel 1973. “Ma sono lì, e se sei andando bene, possono darti una spinta. “

“E se stai andando male”, ha aggiunto, “può sembrare amplificato.”

All’inizio di questa estate, Tiger Woods ha detto che i giocatori stavano “facendo più birdie” durante i tornei PGA senza spettatori a causa del “non dover affrontare la quantità di distrazioni” create dalla folla. Ciò potrebbe fornire un netto vantaggio e punteggi più bassi, rispetto ai Masters del 2019, dove la folla brulicava intorno al gruppo finale di Woods, Francesco Molinari e Tony Finau. La tenue presa di Molinari sul vantaggio è svanita man mano che il round procedeva, e ci sono stati anche alcuni applausi ad Amen Corner quando il suo tee shot al 12 è andato a Rae’s Creek.

Il tifo per i poveri è verboten al Masters e descritto come “il più angosciante” in una nota stampata di Bobby Jones, uno dei fondatori, nella parte anteriore della Masters Spectator Guide. Quest’anno Augusta National non dovrà imporlo.

La tempistica del torneo di novembre si presta a diverse condizioni di gioco e, per gli intenditori della flora di Augusta National, a un diverso paesaggio segnato più da cornioli e aceri.

Le corde e le tribune sono assenti quest’anno, sostituite da linee dipinte di scuro per tenere fuori dal gioco la manciata di persone sul campo. E alcuni accenni di colore autunnale affiorano intorno al corso.

Prendi la 12a buca, il cuore di Amen Corner e nella vista di molti la buca più celebrata di Augusta. Una curva a destra al tee box di questa settimana può intravedere rossi e gialli non normalmente visti durante i Masters. I ponti su Rae’s Creek sono leggermente incorniciati dai colori dell’autunno.

Eppure Phil Mickelson, tre volte campione del Masters, ha detto di aver appena notato i colori mentre giocava sul campo.

“Non vedo davvero molto al di fuori dei buchi”, ha detto Mickelson.

Gli spettatori televisivi, presumibilmente non affrontando la distrazione che affronterà Mickelson, quest’anno possono mettere da parte l’osservazione delle azalee e tenere sotto controllo gli alberi e come modellano l’architettura del campo. Alcuni colpi, suggeriscono i giocatori, possono essere più allettanti perché più visibili per la mancanza di foglie o, in alcuni punti, di spettatori.

“È strano perché puoi vedere quasi ogni buco quando sei in piedi sul tee n. 1, puoi guardare fuori e vedere tutto”, ha detto Brooks Koepka martedì. “Non ci sono abituato.”

Per tutte le preoccupazioni su un freddo Master, le temperature dovrebbero avvicinarsi ad aprile con previsioni di massime negli anni ’70 e minime negli anni ’60 per tutto il fine settimana. Il riscaldamento per un round con temperature mattutine benigne dovrebbe essere un sollievo per la schiena fusa del 44enne campione in carica.

Invece, i temporali saranno probabilmente una minaccia molto più grande della temperatura. I giocatori hanno detto che il campo sembrava giocare più a lungo e che la scheggiatura intorno ai green potrebbe essere influenzata se la pioggia dovesse piovere su Augusta. Ma gli esperti del tappeto erboso hanno detto che i green, notoriamente veloci, complicati e mantenuti fino all’ossessione, dovrebbero giocare in modo simile ad aprile.

“Quel posto è diverso come qualsiasi altro corso al mondo”, ha detto Gerald Henry, professore di gestione dei tappeti erbosi presso l’Università della Georgia. “Le pressioni che spiegherei che si verificano nel tuo campo da golf locale semplicemente non esistono là fuori – e questo è intenzionale, ovviamente.”

Il piccolo campo Masters di 90-100 giocatori generalmente offre al torneo una notevole flessibilità quando si tratta di programmare i tee time: non hanno bisogno di iniziare i giocatori all’alba e possono mandare l’intero campo fuori dal tee n. 1.

Con luce diurna limitata a novembre, i Master useranno una partenza da due tee per i primi due round. I giocatori inizieranno sui tee n. 1 e n. 10 nelle onde mattutine e in tarda mattinata sia giovedì che venerdì. Il torneo ha utilizzato la rara partenza da due tee per il round finale dello scorso anno, quando ha gareggiato per battere i temporali pomeridiani che erano stati previsti.

Il Masters in genere occupa un fine settimana di aprile che è libero e chiaro dai tornei di basket NCAA e dopo il giorno di apertura della Major League Baseball. A novembre, il torneo è stato programmato intorno e con il calcio in mente. I dirigenti di Augusta National, il suo partner televisivo, CBS, la NFL e la Southeastern Conference hanno lavorato tutti insieme alla programmazione di questo fine settimana.

Il programma di copertura televisiva di sabato va dalle 13:00 alle 17:00 orientale e la copertura di domenica dalle 10:00 alle 15:00 orientale, con la CBS che trasmette successivamente tre partite della NFL nel tardo pomeriggio. La conclusione prevista per domenica sarà notevolmente vicina al tempo di arrivo atipico dello scorso anno, quando Woods è uscito per vincere il suo quinto Master subito dopo le 14:30, mentre i temporali si avvicinavano ad Augusta.

Il calcio farà un’altra sorta di intrusione, poiché il popolare “College GameDay” di ESPN sarà trasmesso in diretta sabato mattina dal corso Par-3 di Augusta National. Mentre ESPN è un partner per i diritti che porta i primi due round del torneo, l’unione dei dolci cinguettii di Augusta National e della trasmissione scherzosa di GameDay, è una rottura di tono. “Quando abbiamo esplorato i modi per mostrare un Master autunnale, siamo stati attratti dal concetto di ospitare il College GameDay all’Augusta National per presentare il torneo a un nuovo pubblico e fornire ancora più attesa ed entusiasmo all’evento”, ha affermato Fred Ridley, presidente di Augusta National .

La decisione risale ai primi giorni del club e del torneo, quando Jones e il suo collega fondatore Clifford Roberts perseguirono varie strategie promozionali e innovative cercando di portare il torneo a un pubblico più ampio. Roberts spesso ha spinto per tecnologie avanzate da utilizzare nella copertura televisiva, come la trasmissione a colori, più telecamere sul percorso, inclusa una vista dietro il tee e l’uso di ausili visivi come le mappe del percorso. Con una serie di circostanze senza precedenti, l’innovazione può ancora una volta battere la tradizione al Masters.

#regole #del #maestro #durante #pandemia #del #Covid19 #spiegate

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *