Leonard Meyers ha multato $ 50.000 e sospeso per aver usato un insulto antisemita

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 14 Secondo

Meyers Leonard, un centro di riserva per i Miami Heat, è stato multato di $ 50.000 e sospeso per una settimana dopo una clip virale lo ha mostrato mentre utilizzava un insulto antisemita mentre giocava a un videogioco in un live streaming pubblico.

“Il commento di Meyers Leonard è stato imperdonabile e offensivo e un termine così offensivo non ha posto nella NBA o nella nostra società”, ha detto Adam Silver, il commissario NBA, in una dichiarazione che annunciava le punizioni. “Ieri, ha parlato con i rappresentanti della Anti-Defamation League per capire meglio l’impatto delle sue parole e accettiamo che sia sinceramente pentito”.

La dichiarazione continuava: “Abbiamo inoltre comunicato a Meyers che commenti sprezzanti come questo non saranno tollerati e che ci si aspetta che egli sostenga i valori fondamentali del nostro campionato – uguaglianza, tolleranza, inclusione e rispetto – andando sempre avanti”.

Leonard, un appassionato di videogiochi di 29 anni, stava giocando a “Call of Duty: Warzone”, un popolare videogioco multiplayer, su Twitch, una piattaforma di live streaming, quando ha detto lo slur. Ha anche detto una volgarità sessista nel suo commento, dopo che un altro giocatore ha cercato di uccidere il suo personaggio nel gioco. Il video è stato registrato lunedì, ma la clip non si è diffusa sui social fino a martedì.

La condanna di Leonard è stata rapida, con il caldo che lo ha sospeso a tempo indeterminato martedì e l’Anti-Defamation League dicendo in una dichiarazione su Twitter che è stato “scioccato e deluso” vedere Leonard usare l’insulto “brutto, offensivo”.

Leonard si è scusato martedì in a dichiarazione pubblicata su Instagram.

Ha detto che era “profondamente dispiaciuto” per aver usato l’insulto e che non sapeva cosa significasse la parola in quel momento.

“Riconosco e ammetto il mio errore e non c’è modo di scappare da qualcosa di simile che è così doloroso per qualcun altro”, ha detto Leonard. “Questa non è una rappresentazione adeguata di chi sono.”

Mercoledì, ulteriori critiche sono arrivate dall’interno dell’organizzazione Heat.

Erik Spoelstra, l’allenatore degli Heat, ha detto ai giornalisti che le parole di Leonard erano “di cattivo gusto e offensive”.

“Conosciamo Meyers. Meyers è stato un ottimo compagno di squadra “, ha detto Spoelstra. “È un bravo essere umano. Ha detto qualcosa di estremamente disgustoso e doloroso. E ci rimangono le conseguenze. Ovviamente non lo perdoniamo. “

Udonis Haslem, che ha giocato per gli Heat per quasi due decenni, ha detto di Leonard: “Non possiamo tollerarlo qui. Giusto è giusto e sbagliato è sbagliato. E dal momento che sono stato qui in questa organizzazione, fino al giorno in cui lascerò questa organizzazione e oltre, cercheremo di essere dalla parte giusta in tutto, specialmente in questioni come questa “.

Haslem ha aggiunto che in precedenza “non l’aveva mai sentito usare una lingua che mi mettesse a disagio”.

Leonard, che aveva giocato solo tre partite in questa stagione, la sua nona in campionato, avrebbe già dovuto saltare il resto della stagione a causa di un intervento chirurgico alla spalla il mese scorso. Sta guadagnando circa $ 9,4 milioni quest’anno, con un’opzione di squadra per la prossima stagione. È uscito dalla panchina per gran parte della sua carriera, ma ha iniziato la maggior parte delle partite degli Heat lo scorso anno.

Dopo la clip in cui diceva che l’insulto è diventato virale, Twitch ha sospeso il suo canale e diverse società di giochi a cui era affiliato lo hanno denunciato. FaZe Clan, una squadra di e-sport in cui Leonard ha investito due anni fa, ha detto che stava tagliando i legami con lui, anche se non era chiaro cosa significasse poiché Leonard era un investitore. Altre società, come Origin PC e Scuf Gaming, entrambe di proprietà della società di hardware Corsair, e Astro Gaming, le cui cuffie da gioco Leonard stava regalando come promozione, hanno anche detto che stavano terminando i loro rapporti con lui.



#Leonard #Meyers #multato #sospeso #aver #usato #insulto #antisemita

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *