Lionel Messi, Barcellona e il costo paralizzante del successo

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 3 Secondo

Ma il Barcellona ha vissuto al limite per gran parte della sua storia recente, conseguenza di anni di gestione impulsiva, decisioni avventate e contratti imprudenti. Per anni, l’aumento delle entrate ha aiutato la carta a superare i suoi peggiori errori, ma il coronavirus ha ora cambiato i conti.

Un ex membro del consiglio ritiene che la pandemia finirà per costare alla squadra più di mezzo miliardo di dollari di entrate. Il suo stipendio è il più alto d’Europa. Ha già infranto i patti sul debito che ha concordato con i suoi creditori, il che quasi certamente significherà maggiori costi per interessi in futuro.

Il risultato è che il club che porta più soldi di qualsiasi altro nel calcio mondiale ora deve affrontare una crisi: non solo una schiacciante stretta finanziaria, ma un’elezione presidenziale controversa e potenzialmente anche la perdita del suo gioiello della corona, Messi. La sua ricerca frettolosa di Dembélé, tra gli altri, è solo una parte di come è arrivato qui.

Anche quando Bartomeu ha finalizzato quell’accordo, nell’agosto 2017, il Barcellona sapeva che era stato punto. Il club aveva incassato $ 222 milioni dalla vendita di Neymar settimane prima e ora aveva bisogno di una firma appariscente per cambiare la conversazione. Ogni venditore in Europa, tuttavia, sapeva che Barcellona era ricca di contanti e povera di tempo. “Hai una posizione negoziale più debole”, ha detto Jordi Moix, ex vice presidente per gli affari economici di Bartomeu. “Ti stanno aspettando.”

Se un club poteva permettersi di pagare più del dovuto, quello era il Barcellona. Nel decennio precedente, era stata trasformata non solo nella migliore squadra del mondo – la vincitrice di tre titoli di Champions League in sette anni – ma anche nella sua più grande macchina per fare soldi.

I suoi ricavi si sono quindi avvicinati sempre di più all’obiettivo di un miliardo di euro fissato da Bartomeu nel 2015. Ha raggiunto il segno – in dollari, almeno – nel 2019, due anni prima del previsto. Progetti per un elegante quartiere di intrattenimento e svago attorno allo stadio della squadra e al lancio del Barcellona Hub dell’innovazione manterrebbe il fiume di denaro che scorre.

Allo stesso tempo, però, il club camminava sul filo del rasoio finanziario sempre più delicato. C’è un altro filigrana da un miliardo di dollari che ha superato: il suo debito totale, compreso l’importo dovuto a banche, autorità fiscali, squadre rivali e ai propri giocatori, è salito a oltre 1,1 miliardi di euro.

#Lionel #Messi #Barcellona #costo #paralizzante #del #successo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *