Masters Day 3: aggiornamenti in tempo reale e classifica

Visualizzazioni: 18
0 0
Tempo per leggere:8 Minuto, 54 Secondo

AUGUSTA, Ga. – Qualcuno indosserà una delle giacche verdi dell’Augusta National Golf Club domenica come campione di un torneo Masters che la pandemia di coronavirus ha ritardato di sette mesi.

Dustin Johnson entrerà nel round finale a 16 sotto il pari, dandogli un comandante vantaggio di quattro colpi. Ma c’è una competizione molto più serrata appena sotto di lui in classifica. Abraham Ancer, Sungjae Im e Cameron Smith, tutti a 12 sotto il pari, sono al secondo posto. Dylan Frittelli è alle loro spalle con un tiro, così come Justin Thomas segue Frittelli con lo stesso margine.

I funzionari dell’Augusta National si aspettano che il torneo venga deciso entro metà pomeriggio, molto prima del solito a causa delle partite NFL programmate che seguono la trasmissione televisiva sulla CBS.

Una cosa che non è cambiata nel 2020: la borsa Masters.

Augusta National distribuirà $ 11,5 milioni di premi in denaro ai professionisti che partecipano al torneo, la stessa somma dell’anno scorso. Il vincitore guadagnerà quasi $ 2,1 milioni (insieme a una giacca verde, ingresso a vita nel torneo e un invito annuale a cena), mentre il secondo classificato verrà pagato più di $ 1,2 milioni. Anche il 50esimo giocatore del torneo riceverà una bella vincita di $ 28,980.

La borsa Masters è tra le più grandi nel golf, anche se lo United States Open ha assegnato $ 12,5 milioni di premi in denaro, inclusi $ 2,25 milioni al vincitore, dopo il torneo di settembre.

Cameron Champ inizia caldo.

Masters rookie Cameron Champ birdied i suoi primi tre buchi per saltare sulla prima pagina della classifica, ma ha restituito quei colpi triplo bogeying il quarto. Al campionato BMW di agosto, Champ, che è biracial, indossava una scarpa da golf nera e una bianca per protestare contro la brutalità della polizia contro i neri dopo la sparatoria da parte della polizia di Jacob Blake. Il mese scorso il New York Times gli ha parlato dell’ingiustizia razziale e di come vede i Maestri, con le sue radici nel Vecchio Sud.

Mentre si preparava il mese scorso per il suo debutto al Master, Champ non vedeva motivo di ritenere l’Augusta National per rendere conto di una storia segregazionista simile a quella sopportata dal nonno paterno, che seguiva i corsi intorno a Houston che non gli permettevano di giocare.

“Crescendo, non impari davvero quella roba finché non sei più grande”, ha detto Champ in un’intervista il mese scorso.

“È ovviamente un torneo super storico e qualcosa che ovviamente significa ancora molto per me”, ha aggiunto. “Non credo che debba essere evitato. Penso che abbia solo a che fare con i tempi. Adesso siamo in tempi diversi, le cose sono cambiate “.

Da ragazzo in Corea del Sud, Sungjae Im sarebbe rimasto sveglio tutta la notte all’inizio di aprile. Era l’unico modo in cui poteva guardare i Maestri mentre si svolgeva.

Ora è la Corea del Sud che rimarrà in piedi per Im, che ha iniziato domenica quattro colpi dietro Dustin Johnson al Masters di quest’anno e in un pareggio a tre per il secondo.

“So che molte persone a casa stanno alzate fino a tardi e non dormono guardando i Master, vedendomi esibirsi”, ha detto sabato attraverso un interprete. “Voglio rimanere di nuovo composto e assicurarmi di finire bene in modo da renderli felici.”

La storia suggerisce che non sarà facile. Nessun giocatore per la prima volta al Masters ha vinto il torneo dal 1979, quando Fuzzy Zoeller si guadagnò la sua giacca verde. Ma Im, che lunedì ha giocato per la prima volta all’Augusta National, ha detto che era a suo agio con il campo. Guardando il fairway da ogni tee box, ha detto, è stato in grado di visualizzare la sua strategia con facilità.

“Posso vedere dove colpirlo e dove non colpirlo”, ha detto. “Penso che sia per questo che mi sento a mio agio a giocare qui.”

Il suo gruppo di domenica include Johnson e Abraham Ancer, che sta anche facendo il suo debutto al Masters.

Bryson DeChambeau non lo è totalmente fuori dalle cose.

Di ‘quello che vorresti di Bryson DeChambeau, ma l’uomo può riprendersi.

UN disastroso secondo round ha lasciato DeChambeau, il preferito del pretournament, esattamente al taglio di sabato mattina. Non è appassito: ha segnato un 69 sabato, il suo miglior round del torneo, ed è arrivato al 29 ° posto a tre sotto il pari.

Una rimonta per vincere la giacca verde di quest’anno è altamente improbabile – il record del torneo dopo 54 buche, che Jack Burke Jr. ha stabilito nel 1956, è di otto colpi – ma DeChambeau potrebbe comunque finire con una prestazione molto più credibile di quanto recentemente sembrasse. potrebbe.

DeChambeau ha iniziato domenica alla decima buca con uno spauracchio, ma ha agganciato il par-5 n. 13, dove aveva piazzato un doppio bogey nel secondo round.

La 14a buca è un’altra in cui DeChambeau ha alternato i risultati questa settimana: birdie, par e bogey. Una volta che arriva alla terza buca, guarda per vedere se si è sbarazzato dei demoni del golf che lo hanno lasciato con un triplo spauracchio venerdì e che hanno quasi fatto deragliare il suo torneo nella sua interezza.

Fondamentale per qualsiasi successo per DeChambeau potrebbe essere se le sue vertigini, che ha detto sono iniziate giovedì sera, si sono risolte. Ha detto di essere risultato negativo al coronavirus.

“Ogni volta che mi piegavo e risalivo, mi piacerebbe perdere un po ‘la mia posizione”, ha detto DeChambeau sabato. “Quindi non so cosa sta succedendo. Devo fare degli esami del sangue, farmi controllare e capire cosa sta succedendo in questa bassa stagione. “

La nebbia ha ritardato l’inizio di domenica

Una fitta nebbia ha avvolto la regione di Augusta domenica mattina, provocando un ritardo di 10 minuti per tutti i tee time. Quando Rory McIlory, Brooks Koepka e Tommy Fleetwood hanno colpito il numero 1 poco dopo le 9 del mattino, le condizioni stavano iniziando a schiarirsi, anche se l’avviso di nebbia fitta del governo non doveva scadere fino alle 11 di mattina.

La nebbia ha spinto indietro gli orari di inizio di dieci minuti con i raggruppamenti elencati di seguito.

Alla fine, hanno detto i meteorologi, Augusta vedrà una giornata parzialmente soleggiata con una temperatura massima di 80 gradi.

Il round finale andrà in onda sulla CBS a partire dalle 10:00 Eastern, un inizio domenicale anticipato rispetto al solito per ospitare un arrivo alle 15:00 e la presentazione della giacca verde prima che la trasmissione televisiva lasci il posto alla copertura pomeridiana della NFL alle 16:00.

I grandi perdenti di quest’anno? Scambisti di biglietti.

Per raggiungere l’Augusta National Golf Club dal centro la domenica mattina, hai attraversato ristoranti, negozi e persino una chiesa con un cartello che dichiarava “QUESTA È LA CASA DEI PADRONI”.

Assenti: scalper del biglietto. Di solito un punto fermo di Augusta durante la settimana dei Maestri, specialmente più vicino all’Interstate 20, i rivenditori non hanno biglietti da vendere perché quest’anno il club ha bandito gli avventori, come sono chiamati i tifosi nel gergo dei tornei.

“Il Masters è davvero, secondo me, il biglietto più grande del mondo”, ha detto James DiZoglio, un broker di biglietti che ha stimato che circa il 40 per cento della sua attività deriva da questo torneo, l’unico grande golf che si tiene nello stesso club ogni anno. “È un evento irripetibile per molte persone.”

I funzionari del club sperano che i fan possano tornare l’anno prossimo, ma non hanno dato garanzie. E il crollo del mercato di rivendita intorno ai Masters è un sintomo di problemi più grandi nel settore dei biglietti in un momento in cui ci sono così pochi eventi dal vivo.

Tiger Woods sente ancora il peso dei Maestri del passato.

Tiger Woods, il campione in carica dei Masters, ha sbalordito a cena dei vincitori del passato martedì sera quando si è gonfiato di emozione.

“Ha detto che stava andando al campo da golf e ha dovuto fermarsi perché aveva le lacrime agli occhi e si è fermato per un po ‘per strada perché molti ricordi gli stavano attraversando la mente molto rapidamente”, Gary Player , tre volte vincitore all’Augusta National, ha ricordato giovedì.

Jack Nicklaus, che ha vinto sei volte il Masters, ha condiviso la valutazione di Player: “Non ho mai visto Tiger in quel modo. Ma è stato un bene. “

Woods, che è al 20 ° posto e accede al round finale a cinque sotto il pari, dovrà sicuramente rinforzarsi i nervi per domenica, quando legherà il record di Nicklaus Masters o presenterà una delle giacche verdi dell’Augusta National a qualcun altro. Sabato ha pubblicato un par 72 pari, il suo round più alto del torneo di quest’anno, e ha detto che non aveva pensato ai potenziali sentimenti di domenica.

“Ero concentrato nel cercare di mettermi in lizza per domani”, ha detto Woods, assegnato a giocare con Shane Lowry, che ha vinto l’ultimo British Open, e Scottie Scheffler, che è facendo il suo debutto in Masters.

“Vedremo quanto sarà emozionante dopo il round di domani”, ha detto Woods.

I green più morbidi premiano il gioco aggressivo.

L’Augusta National è stata inondata di pioggia la scorsa settimana, saturando e rallentando i green, che in genere sono fulminei. Di conseguenza, i giocatori sono stati in grado di mirare ai birilli sui par 3. Nei primi tre turni, Dustin Johnson ha giocato le quattro buche più corte nel 4-under. Anche i suoi sfidanti più vicini se la sono cavata bene: Sungjae Im (2-under); Abraham Ancer, (4 anni); Cameron Smith, (3-under); Dylan Frittelli (pari pari) e Justin Thomas (2-under).

“Con le condizioni morbide puoi essere davvero aggressivo, non importa quale club hai nelle tue mani”, ha detto Johnson.

La cerimonia della giacca verde si svolgerà nel 2020.

Tra non molto, qualcuno sarà presentato con una delle giacche verdi che Augusta National ha offerto ai membri dal 1937 e ai vincitori del Master ogni anno dal 1949 (e, come abbiamo scritto questa settimana, che chiunque – incluso te! – può a volte compra sul blocco dell’asta).

La cerimonia della giacca verde, come al solito, si svolgerà nella cabina del maggiordomo. Ma Fred S. Ridley, presidente dell’Augusta National, ha affermato che le persone che guardano da casa vedrebbero più spazio del normale perché i partecipanti, incluso Tiger Woods, il campione in carica, saranno più distanziati in conformità con le linee guida di distanziamento sociale.

“Avremo le stesse persone in cabina con la stessa cerimonia di base, ma penso che possiamo farlo in modo appropriato”, ha detto Ridley.

Una parte tipica dei festeggiamenti della domenica, tuttavia, non avverrà: non ci sarà una cerimonia sul 18 green, soprattutto, ha detto Ridley, perché quell’evento è progettato principalmente per gli spettatori che partecipano al torneo.

#Masters #Day #aggiornamenti #tempo #reale #classifica

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *