MLB cambierà le sue palle da baseball dopo aver registrato i tassi di home run

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 3 Secondo

Dopo anni passati a rispondere a domande sui tassi di home run record e sulle variazioni nelle palle da baseball, la Major League Baseball ha informato le sue 30 squadre in un modifiche ai palloni – e al modo in cui saranno gestiti – per la stagione 2021. La principale tra le differenze sarà un peso leggermente ridotto e un rimbalzo leggermente ridotto, l’ultima delle quali potrebbe ridurre i fuoricampo.

“Come sapete, negli ultimi anni MLB ha ingaggiato un comitato di esperti scientifici per studiare la costruzione e le prestazioni della palla da baseball”, diceva una delle prime righe del promemoria, che era segnalato per la prima volta da The Athletic. “Una delle raccomandazioni di quel comitato è stata quella di restringere le specifiche di produzione del baseball al fine di migliorare la coerenza delle prestazioni del baseball.”

Cinque delle sei stagioni con i più alti tassi di fuoricampo nella storia del baseball si sono verificate dall’inizio del 2016. L’altra è arrivata nel 2000, prima che il campionato venisse testato per gli steroidi. Molti lanciatori ha insistito durante la stagione da record 2019 che la palla si sentiva diversa nelle loro mani, e l’asso starter Justin Verlander ha accusato la Lega quell’estate di intenzionalmente carica di primavera la palla. Il tasso di fuoricampo crollò durante quella postseason, che ha ulteriormente sollevato sospetti tra i giocatori.

(Anche se i fuoricampo hanno raggiunto livelli record, il punteggio non ha, poiché il picco di potenza dei battitori ha coinciso con i tassi record di strikeout e con i lanciatori più forti che mai.)

I funzionari di MLB e Rawlings, che produce palloni per il campionato dal 1977 ed è di proprietà della lega dal 2018, hanno affermato in più occasioni che la palla non è stata intenzionalmente alterata. Hanno detto che ci sarebbe sempre stato un certo livello di incoerenza nelle palle da baseball perché gran parte del processo di produzione è fatto a mano, in una fabbrica in Costa Rica.

A dicembre 2019, MLB ha rilasciato i risultati di un gruppo di scienziati incaricato di studiare la questione. Il rapporto del comitato affermava che altezze di cucitura leggermente inferiori sulle palle, che riducevano la resistenza, e l’oscillazione maggiore dei giocatori per le recinzioni erano le cause primarie del picco di potenza, ma aggiungeva che gli scienziati non potevano spiegare completamente l’aumento di potenza. La Lega si è impegnata a continuare a studiare la questione.

Il promemoria di venerdì ha dettagliato le nuove modifiche. La MLB ha detto alle squadre che “nel tentativo di centrare la palla entro la gamma delle specifiche” per il rimbalzo, Rawlings ha prodotto palline che “hanno allentato la tensione del primo avvolgimento di lana”. Il risultato è stato una palla che pesava 2,8 grammi in meno e aveva un rimbalzo leggermente ridotto che era, in media, “più a metà” dell’attuale gamma del campionato.

In una nota a piè di pagina nel suo memo, MLB ha scritto che il suo laboratorio indipendente presso l’Università del Massachusetts Lowell, così come Rawlings, aveva stimato che il cambiamento nel rimbalzo ridurrebbe il volo in media da uno a due piedi su palloni da 375 piedi .

Sebbene non riconosciuto nel promemoria, questo cambiamento potrebbe portare a un minor numero di fuoricampo nel corso della stagione di 162 partite. Anche una pallina leggermente più leggera potrebbe compensare la diminuzione del rimbalzo.

La MLB ha dichiarato venerdì alle squadre che, con il completamento dei test della nuova palla, “siamo certi che queste palle da baseball soddisfino tutte le nostre specifiche di prestazione e raggiungano l’obiettivo di ricentrare la palla entro la gamma delle specifiche”.

La lega ha detto che rilascerà ulteriori conclusioni dai test nei prossimi mesi.

Sempre nel promemoria, la MLB ha affermato che altre cinque squadre avevano richiesto e ricevuto il permesso di conservare le palline in camere ambientali a umidità controllata (note come humidor) per la stagione 2021. Cinque squadre – gli Arizona Diamondbacks, i Boston Red Sox, i Colorado Rockies, i Seattle Mariners e i Mets – hanno utilizzato gli humidor durante la stagione 2020. Un humidor può aiutare a combattere gli effetti della mancanza di umidità di un sito, che fa volare le palline più lontano.

MLB ha anche affermato nel promemoria che avrebbe iniziato a impiegare funzionari di conformità in loco per ogni partita del 2021 per garantire che le squadre stessero seguendo le regole della lega, comprese quelle riguardanti la catena di custodia dei palloni da gioco e l’applicazione di fango usato per aiutare i lanciatori ad afferrare meglio un palla.

Negli ultimi tempi il campionato ha cercato di far rispettare meglio la sua regola contro l’uso di sostanze estranee vietate come il catrame di pino da parte dei lanciatori per migliorare la presa e la rotazione della palla, il che può portare a più strikeout.

Tyler Kepner ha contribuito alla segnalazione.



#MLB #cambierà #sue #palle #baseball #dopo #aver #registrato #tassi #home #run

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *