Oregon State supera Loyola, prolungando una marcia a sorpresa

Visualizzazioni: 11
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 54 Secondo

L’ottava testa di serie Ramblers di Loyola-Chicago aveva battuto un Georgia Tech in ascesa. Avevano estromesso con facilità una delle teste di serie numero 1 del torneo maschile NCAA, l’Illinois, e riacceso ogni sorta di piacevoli chiacchiere sull’orgoglio scolastico e sulla promessa di primavera.

E poi, di fronte a una minacciosa difesa a zona negli Sweet 16 di sabato a Indianapolis, hanno perso contro l’Oregon State, una squadra che poche settimane fa non si pensava neanche lontanamente abbastanza brava da giocare nel torneo nazionale. E l’Oregon State, che è arrivato in Indiana come seme n. 12 dopo essere stato cancellato all’inizio della stagione, ha prolungato una gloriosa corsa di marzo almeno un po ‘più a lungo.

Ethan Thompson, una guardia senior di Los Angeles che ha iniziato tutte le partite risalenti alla sua prima stagione a Corvallis, ha guidato l’Oregon State con 22 punti e la perfezione dalla linea di tiro libero. La panchina dell’Oregon State ha aggiunto 15 per aiutare a garantire una vittoria, 65-58.

È arrivato dopo un primo tempo che ha offerto uno degli spettacoli offensivi meno abbaglianti nella storia del torneo: un totale di 40 punti tra Loyola e Oregon State. Lottando con la difesa dell’Oregon State, Loyola ha avuto più palle perse che canestri e ha mancato i suoi ultimi sette tiri prima dell’intervallo per finire il tempo con un tiro misero del 17,4%. L’Oregon State, con il suo 33,3% in mostra, sembrava regale, ma solo perché ha gestito un 11-0 prima dell’intervallo.

Loyola ha rotto il suo punteggio di siccità all’inizio del secondo tempo. Il problema per i Ramblers, che in seguito hanno messo insieme una serie di 6 punti, è stato che il tiro di Thompson ha continuato a migliorare, con una precisione ben oltre la sua norma per tutta la stagione.

Sabato sparerà a Loyola? Bene, i Ramblers hanno un sacco di palle sul bordo. Ma Loyola ha mancato 18 delle sue 23 mete da 3 punti e ha realizzato solo un terzo dei suoi tiri in totale. I Ramblers erano 17 su 24 dalla linea di tiro libero, mentre Oregon State, certamente aiutato dalla precisione di Thompson, ha realizzato il 90% dei suoi tiri liberi.

Nonostante i guai di Loyola, la squadra ha tirato a meno di 4 dalla Oregon State a 92 secondi dalla fine. Solo 22 secondi dopo, però, Jarod Lucas ha colpito un tiro da 3 punti per Oregon State che sembrava estinguere le speranze di Loyola.

Cameron Krutwig, centro di Loyola, ha realizzato una doppia doppia, registrando 14 punti e 10 rimbalzi.

L’ascesa dell’Oregon State nell’Elite Eight, dove giocherà Houston o Syracuse, è stata una sorpresa per un torneo che pochi si aspettavano che i Beavers raggiungessero in primo luogo. Una scelta preseason per finire ultimo nella Pac-12 Conference, Oregon State ha messo insieme un record di 14-12 nella stagione regolare e poi ha marciato attraverso il torneo della lega per guadagnare un posto garantito sulla scena nazionale.

Una vittoria al primo turno con 14 punti sul Tennessee ha spinto i Beavers a superare un seme n. 5. Nel secondo turno, hanno tenuto a bada lo stato dell’Oklahoma, anche se Cade Cunningham, che potrebbe essere la scelta migliore nel draft NBA di quest’anno, ha segnato 24 per i Cowboys nei sedicesimi di finale.

Loyola, che sperava di replicare la sua ascesa del 2018 alle Final Four, ha concluso la sua stagione sul 26-5.

#Oregon #State #supera #Loyola #prolungando #una #marcia #sorpresa

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *