Perché alcune donne non vogliono Antonio Brown nel Super Bowl

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 34 Secondo

Farsene una ragione.

Questo è stato il messaggio che il ricevitore del Tampa Bay Buccaneers Antonio Brown ha cercato di trasmettere la scorsa settimana.

Il passato non ha importanza, sembrava dire. Con il Super Bowl alle porte, l’unica preoccupazione dovrebbe essere la sua capacità di prendere i passaggi domenica.

I punti di discussione preferiti di Brown erano il suo amore per il quarterback Tom Brady, la spinta della sua squadra a battere il campione in carica Kansas City Chiefs e il suo ritorno.

Quella rimonta non ha comportato un infortunio che ha eroso il suo talento elettrizzante sul campo. Quelle abilità sono rimaste sufficientemente intatte per Brown, 32 anni, da trovare un posto lussuoso nella NFL, nonostante la storia che non voleva discutere in una conferenza stampa pre-Super Bowl.

“Farei un disservizio se parlassi di cose che non sono al centro di questo gioco”, ha detto disse.

Queste cose includono appassionanti abusi verbali rivolti alla madre di tre dei suoi figli e registrati in video. E un’accusa di molestie sessuali che è stata descritta in dettaglio in a rivista nazionale. E un incombente querela accusandolo di stupro, un’affermazione che Brown ha negato a gran voce.

Ora, lui è uno vincere da un anello di campionato dopo che i guai fuori dal campo hanno mandato la sua carriera in uno dei più sbalorditivi capitomboli vissuti da un atleta famoso negli ultimi tempi.

Il Tampa Bay ha scommesso su di lui in un modo che nessun’altra squadra ha osato, firmando Brown per un contratto di un anno in ottobre dopo che era stato fuori dai giochi per una stagione e mezza. I bucanieri non hanno dato ascolto ai commentatori che, osservando lo schema dei problemi intorno a Brown, hanno detto che aveva bisogno di tempo lontano dalla lega, forse per sempre, ma almeno fino a quando la sua causa non fosse risolta.

Il team ha anche scelto di guardare oltre il movimento #MeToo e la sua lezione fondamentale: le donne con storie di dolore e di impotenza nei loro rapporti con uomini famosi, dovrebbero essere ascoltate e prese sul serio.

Ricordiamo che una donna su quattro subisce abusi da parte di partner intimi durante la loro vita, secondo un rapporto del governo. Pensiamo a cosa sopportano ogni volta che vedono scendere in campo atleti come Brown, con accuse irrisolte intorno a loro.

Ascoltiamo Brenda Tracy, che si descrive come la sopravvissuta a uno stupro di gruppo del 1998 da parte di un gruppo di uomini che includeva due giocatori di football dell’Oregon State. I giocatori non sono stati accusati penalmente, ma sono stati sospesi dall’allenatore per aver fatto “una cattiva scelta”. Tracy è diventata una sostenitrice delle donne maltrattate, lavorando per il cambiamento condividendo la sua storia con chiunque ascolti. I college di tutto il paese l’hanno assunta per parlare con le loro squadre di atletica.

“Non guarderò il Super Bowl quest’anno”, mi ha detto. “Con Antonio Brown là fuori, è semplicemente troppo.”

In vista del grande gioco, Brown si è caratterizzato come un uomo cambiato: umiliato, grato e nel controllo.

Parlava in tono calmo e attento. Ha dato la sensazione di vedere le accuse come un’opportunità per dimostrare di poter vincere le avversità, principalmente catturando i passaggi di Brady.

“Voglio che la mia eredità sia un ragazzo che è stato persistente, un ragazzo che non si è mai arreso, non importa le probabilità, non importa l’odio”, ha detto Brown.

Quello che voleva veramente era andare avanti.

Non. Diamo un’occhiata alle affermazioni, fatte da un personal trainer di nome Britney Taylor, nella causa.

In atti giudiziari, Taylor ha detto che Brown l’ha aggredita due volte nel 2017. Ha anche affermato che Brown l’ha violentata nel 2018.

Attraverso il suo team legale, il wide receiver ha negato le accuse. Ha risposto, accusando Taylor di diffamazione. Brown e Taylor erano coinvolti in una “relazione personale consensuale”, ha detto il suo avvocato in una dichiarazione.

È importante ricordare che il procedimento giudiziario può ancora essere evitato se le due parti raggiungono un accordo. Non è un processo penale, in cui Brown dovrebbe affrontare la possibilità di una prigione.

Ma Britney Taylor non è sola.

In un articolo di Sports Illustrated, un artista ha formulato accuse dettagliate di molestie sessuali da parte di Brown. Inoltre, una volta il ricevitore ha preso di mira la madre di tre dei suoi figli con una filippica profana e poi ha pubblicato un video dell’incidente sui social media.

Su Twitter nel 2018, ha minacciato un giornalista di The Undefeated who di ESPN ha scritto un articolo sulla spinosa vita personale di Brown e sull’uso turbolento dei social media. Brown ha finito per scusarsi con una dichiarazione: “Non va bene minacciare nessuno, e devo essere migliore spiritualmente e professionalmente”.

Quell’anno ha anche risolto una causa che lo accusava di aver lanciato mobili pesanti dal suo appartamento al 14 ° piano e di aver quasi colpito un bambino.

Il comportamento esasperante di Brown come compagno di squadra ha spinto i Pittsburgh Steelers a scambiarlo con gli Oakland Raiders nel 2019. Poco prima dell’inizio della stagione, i Raiders lo hanno scaricato per ragioni simili.

Atterrò brevemente nel New England, all’inizio dell’ultima stagione di Brady con i Patriots. La causa che accusava Brown di stupro divenne presto pubblica, seguita dalle accuse di molestie dell’artista. Il suo terzo datore di lavoro di quell’anno lo lasciò libero.

Brady, che ha detto di recente che lui e Brown si erano “collegati subito” nel New England, ha approvato la decisione di Tampa Bay di portare il ricevitore a bordo a metà di questa stagione. Quando Brown è arrivato in città, inizialmente viveva a casa di Brady.

Eppure Brown e i Buccaneers sembrano uno strano accoppiamento. La squadra ha due allenatori donne a tempo pieno, e in questa stagione c’erano solo otto in tutto il campionato. La Women’s Sports Foundation ha onorato l’allenatore Bruce Arians per aver sostenuto le donne nella NFL

Ma gli ariani hanno dimostrato che il talento conta più dei principi.

Purtroppo, questa è troppo spesso la linea di fondo per gli uomini stelle nei principali sport. Se sei accusato di abusare o molestare donne e sei facile da sostituire, probabilmente il tuo lavoro è andato. Non ci vuole una condanna, un processo o un arresto. (Vedi Jared Porter, l’ex direttore generale dei New York Mets che è stato licenziato dopo le accuse di aver inviato ripetutamente messaggi inappropriati a una giornalista.)

Se sei una star, beh, il tuo diritto è virtualmente illimitato.

Brown ha firmato con i Buccaneers subito dopo aver completato una sospensione di otto partite per aver violato la politica di condotta personale della lega. Il motivo di quella pena? Dopo una controversia con un camionista, non aveva dichiarato alcun concorso per accuse di furto con scasso e aggressione.

Ha avuto tutte le opportunità di esprimere rimorso per quell’incidente della scorsa settimana. Non l’ha fatto.

Quindi di nuovo, ascoltiamo invece le donne, le persone che non saranno di fronte a un vasto pubblico globale questo fine settimana.

Mindy Murphy gestisce The Spring of Tampa Bay, il più grande rifugio per sopravvissuti alla violenza domestica nella contea di Hillsborough, sede dei Buccaneers.

Quando la NFL ha cercato di cambiare la sua cultura alcuni anni fa, dopo che il corridore di Baltimore Ravens Ray Rice è stato sorpreso a colpire la sua fidanzata, Murphy ha aiutato a condurre l’allenamento con i Buccaneers sugli abusi.

Adesso si sente disillusa.

Vedere Brown inseguire un anello del Super Bowl è un “Disservizio per ciò che i sopravvissuti hanno vissuto”, ha detto. “Quando una squadra della NFL dice: ‘Lo assumeremo e si merita una seconda possibilità’, oppure dicono: ‘Non sappiamo con certezza cosa sia successo, perché è successo a porte chiuse’, ribadiscono l’idea che non sia una buona idea parlare. “

Ricordalo mentre guardi i Buccaneers al Super Bowl, e ricorda anche il passato di Brown.

#Perché #alcune #donne #vogliono #Antonio #Brown #nel #Super #Bowl

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *