PGA Tour sta per ammettere la sua più grande folla dell’anno

Visualizzazioni: 12
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 25 Secondo

PONTE VEDRA BEACH, Florida – Dopo otto mesi di eventi senza fan, il PGA Tour ha recentemente iniziato con cautela a dare il benvenuto a un numero limitato di spettatori ai suoi tornei. Questa settimana, al celebre Players Championship nel nord-est della Florida, il tour farà un salto con ben 10.000 fan sul campo, il massimo per qualsiasi evento quest’anno.

Una folla di quelle dimensioni, tuttavia, pone una situazione difficile per il golf che lo distingue dalla maggior parte degli altri sport, in cui gli spettatori sono generalmente limitati alle tribune o almeno racchiusi all’interno di uno stadio o di un’arena. Il golf ha il vantaggio di essere uno sport all’aperto disputato su centinaia di acri con ampi spazi aperti e ha istituito numerosi protocolli di sicurezza durante la pandemia di coronavirus.

Ma i precedenti eventi del tour di quest’anno hanno dimostrato che migliaia di fan abituati a camminare di buca in buca ignoreranno le linee guida di distanziamento sociale e saranno inclini a riunirsi spalla a spalla attorno ai leader di un torneo durante le buche finali cruciali su una domenica pomeriggio.

La scorsa settimana all’Arnold Palmer Invitational – che ha consentito a circa 6.000 fan, la folla più numerosa finora – una folla ha seguito con entusiasmo Bryson DeChambeau mentre ha chiuso fuori una vittoria. Decine di spettatori, specialmente quelli che reggevano una bevanda in una mano, avevano rimosso le maschere facciali che i funzionari del torneo avevano imposto all’ammissione.

I cartelli intorno ai motivi degli eventi del PGA Tour quest’anno hanno spinto i fan a indossare maschere ea stare a un metro e ottanta l’uno dall’altro. Centinaia di volontari sul campo ricordano agli spettatori i requisiti, ma mentre il golf continua a uscire dalla sua esperienza senza fan – il Il mese prossimo torneo Masters accoglierà un numero indefinito di fan e il campionato PGA di maggio ha dichiarato che consentirà 10.000 fan: lo sport dovrà continuare a trovare modi per controllare una folla abituata a migrare su un campo con poche restrizioni.

Martedì Jay Monahan, il commissario del PGA Tour, ha detto che ci sono stati sforzi per ideare nuove strategie per il Players Championship, che negli anni passati ha venduto più di 45.000 biglietti al giorno. Ha anche affermato che, poiché il campo da golf TPC Sawgrass è stato costruito nello stile di un anfiteatro, con i pendii che si innalzano intorno alle buche per offrire molteplici punti di osservazione per gli spettatori, dovrebbe naturalmente diluire la folla. L’ambientazione in stile stadio può anche portare a un’atmosfera rauca come quella che potrebbe essere trovata sugli spalti esterni in una partita della MLB.

Monahan ha partecipato al Palmer Invitational e ha ammesso di aver visto i fan ignorare il requisito della maschera. Alla domanda su come un evento e i suoi volontari possano imporre quella che potrebbe essere una regola inapplicabile, Monahan ha risposto: “Fai il meglio che puoi”.

Ha aggiunto: “Continuiamo a sottolinearne l’importanza. Sono stato incoraggiato dal numero di persone che hanno indossato maschere. E anche se ho visto alcuni che non lo sono, vogliamo che tutti indossino maschere e continueremo a rafforzarlo “.

I giocatori tendono a vedere il ritorno degli spettatori agli eventi di golf come uno sviluppo particolarmente gradito, con alcune riserve.

“Ci siamo persi”, ha detto Martedì Jon Rahm, il secondo giocatore al mondo. “Ma allo stesso tempo, voglio che tutti siano al sicuro. Ho conosciuto personalmente troppe persone che sono state colpite dal virus, e non vorrei che nessuno lo attraversasse e perdesse i propri cari a causa di ciò. “

Rahm ha aggiunto: “Spero che non tutti i 10.000 finiscano su una buca – su un gruppo. Penso che saranno tutti separati. “

Per i suoi fratelli che cercavano di proteggersi dalla possibile esposizione al coronavirus durante un torneo, Rahm ha avuto un suggerimento basato sul fatto che i giocatori di solito non entrano in stretto contatto con i fan a meno che non colpiscano un colpo ribelle.

“Tenerlo nel fairway”, ha detto.

Rory McIlroy, che è il campione in carica at the Players anche se la sua vittoria è arrivata nel 2019, si chiedeva se il cambiamento che il golf sta attraversando in questo momento fosse parallelo a quello che hanno vissuto altre parti della società americana.

La scorsa settimana, McIlroy ha detto di aver letto dello stato del Texas che ha revocato una miriade di restrizioni, compresi i mandati sulle maschere.

“C’è una parte di me a cui piace”, ha detto McIlroy. “C’è una parte di me a cui piace che le persone abbiano la libertà e abbiano la propria scelta e tutto il resto. Ma poi entri in un ristorante affollato in Florida e sei un po ‘sorpreso, e dici,’ Whoa, forse non siamo ancora pronti per questo. ‘

“L’idea è fantastica, ma poi quando inizi a viverla, è come, ‘Whoa, forse è un po’ troppo presto.” “

McIlroy ha avuto un ultimo pensiero. Ricordando che il PGA Tour ha chiuso tutti i suoi tornei quasi esattamente un anno fa, un giorno dopo il round di apertura del Players Championship, ha detto: “Certamente, tutti non vedono l’ora che arrivi il giorno in cui le cose possono tornare a dove erano pre -il Campionato dei giocatori del 2020 “.

#PGA #Tour #sta #ammettere #sua #più #grande #folla #dellanno

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *