Sacrifice Fly spinge gli Orioles oltre gli Yankees in Extra Innings

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 22 Secondo

Cedric Mullins ha consegnato una vittoria di sacrificio vincente al 10 ° inning, Trey Mancini ha avuto la sua prima partita a tre colpi da quando è tornato da un intervento chirurgico al cancro al colon, ei Baltimore Orioles hanno battuto gli Yankees, 4-3, giovedì per una serie di quattro partite.

Mancini ha avuto un singolo RBI nel primo e ha colpito un homer da solista in parità nel sesto su un cutter piatto di Jordan Montgomery, che ha scrollato di dosso il segno iniziale del catcher Gary Sanchez. Il 29enne Mancini ha giocato le sue prime partite consecutive dal 23 al 24 settembre 2019. Mancini ha saltato la stagione 2020 mentre era in cura per il cancro.

Austin Hays ha portato gli Orioles in vantaggio per 3-2 all’ottavo posto con una doppietta RBI su Darren O’Day, e Cedric Mullins ha segnato dal primo quando il centrocampista Aaron Hicks ha avuto problemi a togliersi la palla dal guanto.

Il picchiatore Mike Ford, in battuta per Clint Frazier, ha sfidato Cesar Valdez in vantaggio dal nono e Gleyber Torres ha commesso un fallo su un paio di tiri, quindi ha guidato il terzo cambio di rettilineo al centro a sinistra per una doppia regola di base. DJ LeMahieu è rimasto bloccato al terzo posto quando Gio Urshela si è messo in fila.

Pat Valaika ha sacrificato Jonathan Loaisiga (2-1) in testa al decimo posto, spostando il corridore automatico Ramon Urías al terzo posto. Mullins vola al centro e Valaika segna facilmente.

Tanner Scott (1-2) ha lanciato un decimo a reti inviolate per gli Orioles, che hanno vinto tre degli ultimi cinque e sono migliorati fino a 4-10 in casa.

Gli Yankees sono andati 3 su 14 con i corridori in posizione di punteggio e hanno concluso un viaggio 5-3 che è iniziato a Cleveland ed è sceso all’ultimo posto con Baltimora nell’AL East a 11-14.

Rougned Odor ha centrato un singolo da due run nel quinto di Jorge Lopez, che ha rinunciato a quattro successi in più di quattro inning.

Montgomery ha concesso sei colpi in cinque inning.

La star dei Phillies Bryce Harper ha detto che si sente bene dopo essere stato colpito in faccia da un fastball a 96,9 miglia all’ora mercoledì sera, costringendolo a lasciare la partita di Philadelphia contro il St. Louis.

“Tutto sembra a posto”, ha detto Harper in un video che ha pubblicato su Instagram. Ha detto che ha ottenuto una TAC e altri test e “Tutto è tornato bene”.

Harper è stato perforato nella guancia sinistra dal primo tiro del mancino Genesis Cabrera nel sesto inning. Harper si rialzò e uscì dal campo, con il sangue che gli colava da un taglio su un lato del naso.

Sembrava avere solo un leggero gonfiore e lividi nel video che ha inviato ai social media.

“La faccia è ancora lì, quindi stiamo tutti bene”, ha detto.

Cabrera, tramite il traduttore Antonio Mujica, ha espresso rimorso per il suo lancio.

“Mi dispiace molto per Bryce Harper”, ha detto Cabrera. “Voglio scusarmi di nuovo per tutta l’azione che è accaduta, specialmente con Harper. Gli auguro davvero il meglio e spero che si riprenda velocemente. Il gioco mi è sfuggito. Mi dispiace davvero per tutto quello che è successo. Non era intenzionale. “

Secondo la regola del minimo di tre battitori per i relievers, Cabrera doveva rimanere in campo.

Il manager del St. Louis Mike Shildt ha detto che avrebbe preso Cabrera se avesse potuto.

“E ‘stata una partita di pareggio. Era proprio al suo posto “, ha detto Shildt. “E ‘stato completamente sfortunato che la palla gli sia sfuggita. Le nostre preghiere sono con Bryce Harper e speriamo che stia bene.

“È un fallimento del minimo di tre battute. Completamente, assolutamente senza dubbio. Stai parlando di un giovane lanciatore aggressivo che lancia a una delle superstar di questo gioco. Chiaramente, si sentiva malissimo. Tutti sanno che è stato del tutto involontario. “

#Sacrifice #Fly #spinge #gli #Orioles #oltre #gli #Yankees #Extra #Innings

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *