Sei squadre che potrebbero sconvolgere il torneo NCAA

Visualizzazioni: 6
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 0 Secondo

Per alcune persone, il torneo di basket maschile NCAA è l’evento sportivo più emozionante dell’anno. Sessantotto squadre da tutto il paese si affrontano per tre settimane fino a quando ne rimane solo una e i coriandoli si riversano.

Per la maggior parte dei fan, i primi turni imprevedibili sono i più avvincenti. Ognuno ha un seme n. 12 preferito su un seme n. 5, o un ribaltamento 13 su 4, e dopo l’Università del Maryland, contea di Baltimora, ha sbalordito la Virginia nel 2018, c’è persino un precedente per un 16 ° seme che ha rovesciato un 1 .

Ecco sei potenziali sconvolgimenti del primo round:

Jay Wright ha portato Villanova a due degli ultimi quattro campionati NCAA ed è finalista per la Hall of Fame quest’anno, ma la sua squadra attuale sembra pronta per un ribaltamento.

Villanova ha perso il playmaker senior Collin Gillespie a causa di un infortunio al ginocchio di fine stagione ed è caduto nei quarti di finale del torneo Big East a Georgetown dopo aver vinto i tre titoli precedenti.

Il campione del torneo e della stagione regolare del Big South, Winthrop, è 23-1 e guidato dal playmaker senior Chandler Vaudrin, che guida la nazione in triplo doppio e che Jay Bilas di ESPN ha descritto come “Collin Gillespie 6-7 e mancino “con” ottima sensazione e ottima visione “.

Winthrop ama spingere il ritmo: hanno segnato più di 80 punti in tutte e tre le partite dei tornei del Big South e costringono gli avversari a girare oltre il 20% dei beni.

Riusciranno gli Eagles a costringere un Villanova senza Gillespie a fare abbastanza palle perse per vincere la partita?

Tieni presente che il 12 ° seme è storicamente 50-90 (.357) contro il quinto seme, con tre vittorie l’ultima volta che il torneo è stato giocato.

Questa è una scelta sconvolgente alla moda perché gli Hoyas (13-12) sono stati fantastici nel vincere quattro partite in quattro giorni per catturare il torneo Big East la scorsa settimana al Madison Square Garden. Georgetown è stato scelto per ultimo nel Big East a 11 squadre, ma è arrivato forte per battere Marquette, Villanova, Seton Hall e Creighton per vincere il titolo. Ora è una delle quattro squadre del Big East nel torneo.

La lunghezza e l’altezza degli Hoyas – guidati dal secondo Qudus Wahab da 6 piedi e 11 (12,4 punti e 8,0 rimbalzi a partita) – ha reso difficile segnare agli avversari. Gli Hoyas hanno tenuto Creighton a 48 punti nel torneo Big East, Marquette a 49 e Seton Hall a 58. Il Villanova, testa di serie, ha perso 72-71.

Il Colorado (22-8) è un’ottima squadra da entrambe le parti. I Buffaloes sono guidati dall’esperto playmaker senior McKinley Wright, che ha una media di 15,5 punti e 5,6 assist a partita.

Tuttavia, gli Hoyas stanno cavalcando lo slancio e l’allenatore Patrick Ewing vuole continuare a dimostrare di non aver ricevuto abbastanza credito come capo allenatore. “Sono qui dove molte persone non pensavano che avessi la capacità di”, ha detto Ewing. “E sto dimostrando che tutti si sbagliano.”

Questo dovrebbe essere un gioco affascinante. Syracuse era in bolla lungo il tratto prima di vincere tre su quattro e perdere per un soffio contro la Virginia nel torneo della Atlantic Coast Conference, mentre San Diego State continua con una serie di 14 vittorie consecutive e non perde da metà gennaio.

Lo stato di San Diego è guidato dall’attaccante 6-6 Matt Mitchell, e ha buoni tiratori in Jordan Schakel e Terrell Gomez. Come squadra, gli Aztechi sparano al 37% da oltre l’arco – 33 ° su 340 squadre di divisione I.

Tuttavia, Syracuse può forzare deviazioni nella sua zona 2-3 che portano a bucket di transizione. In attacco, Buddy Boeheim sta tirando al 37% dalla linea dei 3 punti e ha realizzato quattro 3 a partita nelle ultime otto partite.

La testa di serie numero 11 è 52-88 (.371) contro la sesta testa di serie, e in cinque degli ultimi sei tornei, un 11 è passata al girone di 32. Questa potrebbe essere l’undicesima testa di serie da scegliere quest’anno.

Rutgers fa la sua prima apparizione nel torneo NCAA dal 1991, quando George HW Bush era alla Casa Bianca e Mariah Carey era in cima alle classifiche pop di Billboard. E sperano di restare per un po ‘.

La squadra ha più modi per segnare rispetto a Clemson e sembra pronta per un po ‘di magia. Ron Harper Jr. è una grande guardia fisica che può giocare per contattare e ha una media di 15,4 punti e 5,9 rimbalzi a partita. Geo Baker, il leader emotivo della squadra, ha una media di 10,1 punti, mentre 6-11 Myles Johnson protegge il cerchio a 2,3 blocchi a partita.

Clemson è guidato dall’attaccante Aamir Simms, ma non ha altri giocatori d’élite.

Rutgers è stato un solido 10-10 nell’impegnativa Big Ten Conference, e questo dovrebbe preparare la squadra anche se i giocatori non sono mai stati al torneo nazionale prima.

Virginia Tech è arrivata terza nell’ACC, ma ha ottenuto solo un decimo seme. La squadra comprende Keve Aluma, un attaccante 6-9 con una media di 15,6 punti e 8,0 rimbalzi, e tre giocatori con una media di sei o più rimbalzi.

Gli Hokies sono al numero 48 della classifica NET, mentre la Florida è al 31 ° posto. Tuttavia, i Gators (14-9) sono stati incoerenti e si sono presentati come perdenti di tre su quattro. Potrebbero essere per un breve soggiorno. Questo gioco inizia l’azione venerdì pomeriggio.

Loyola è tornato nel torneo per la prima volta da allora Sorella Jean Dolores Schmidt, cappellano della squadra che ora ha 101 anni, è diventata un’icona durante la corsa dei Ramblers alle Final Four nel 2018. Hanno vinto 21 delle 23 partite e sono guidate dal big man senior 6-9 Cameron Krutwig, il Giocatore dell’anno della Missouri Valley Conference, con una media di 15,0 punti, 6,7 rimbalzi e 3,0 assist.

Georgia Tech ha vinto il torneo ACC dopo essere stata scelta al nono posto nella conferenza. Ha il giocatore ACC dell’anno, Moses Wright, che ha una media di 17,4 punti e 8,0 rimbalzi. Nelle ultime partite ha segnato 26 punti contro Virginia Tech, 31 contro Syracuse e 29 contro Duke. Wright aveva 15 punti e 8 rimbalzi nella partita per il titolo del torneo ACC contro Florida State.

Le giacche gialle presentano anche il difensore dell’anno dell’ACC, Jose Alvarado, un nativo di New York City che in media tre ruba a partita e chiavi una difesa che trasforma gli avversari sul 20% dei beni.

Nonostante la vittoria nel torneo della conferenza, Georgia Tech non ha ottenuto molto rispetto qui con un seme n. 9, e Loyola potrebbe pagarne il prezzo. Il nono seme è 72-68 (.514) contro l’ottavo seme, quindi questo potrebbe non essere considerato un grosso problema.

#Sei #squadre #che #potrebbero #sconvolgere #torneo #NCAA

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *