Sotto nove giocatori, i Washington Nationals finalmente scendono in campo

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 8 Secondo

I Washington Nationals hanno finalmente accolto i fan nel loro parco di casa martedì per la prima volta dalle World Series 2019. Ma alcune persone importanti sono state comunque tenute lontane: i nove giocatori risultati positivi al coronavirus o trovati a stretto contatto con i compagni di squadra infetti.

I Nationals, la cui serie di apertura di stagione con i Mets è stata rinviata a causa dell’epidemia, dovevano affrontare gli Atlanta Braves senza tutti questi giocatori, che sono stati inseriti nella lista degli infortunati senza designazione ufficiale: catcher Alex Avila, first baseman Josh Bell, lo starter Patrick Corbin, il catcher Yan Gomes, Brad Hand più vicino, interno Josh Harrison, starter Jon Lester, interno Jordy Mercer e outfielder Kyle Schwarber.

“Ho parlato di nuovo con tutti loro ieri sera, e stanno resistendo”, ha detto il manager Dave Martinez. “Ovviamente vogliono essere qui e vogliono stare con la squadra; è una lotta per loro. Ma nel complesso sono in buona forma, si sentono bene. Non vedono l’ora di tornare. Faremo tutto ciò che dovremmo fare per quanto riguarda il protocollo, e quando saranno disponibili a tornare, torneranno “.

Nel frattempo, i Nationals hanno aggiunto il cacciatore veterano Jonathan Lucroy e altri otto, tra cui due giocatori senza esperienza nella major league, per mantenere il roster. Con Gomes e Avila entrambi fuori, Lucroy ha iniziato dietro il piatto. Lucroy, 34 anni, ha fatto un’apparizione per Boston la scorsa stagione ed è stata rilasciata dai Chicago White Sox verso la fine dell’allenamento primaverile.

Ryan Zimmerman, il nazionale di lunga data che ha rinunciato alla scorsa stagione, ha iniziato in prima base in assenza di Bell, Andrew Stevenson ha iniziato in campo a sinistra per Schwarber e un giocatore veterano di utilità, Hernan Perez, ha iniziato in seconda base per Harrison, con Starlin Castro che è passato a terzo.

Corbin e Lester sono stati inseriti come terzo e quarto titolare dei nazionali, ma Martinez non ha nominato i loro sostituti. Max Scherzer avrebbe dovuto iniziare la gara di apertura martedì, e Martinez ha detto che Stephen Strasburg avrebbe iniziato una delle partite nel doubleheader di mercoledì.

La Major League Baseball ha annunciato lunedì che i test di follow-up non hanno prodotto più risultati positivi, consentendo ai cittadini – impoveriti come sono – di riprendere le attività di baseball.

“Ci hanno ritenuto pronti per giocare oggi, e giocheremo oggi”, ha detto Martinez. “Siamo appena usciti dall’allenamento primaverile e ho visto molti di questi ragazzi giocare; Ho dovuto prendere decisioni difficili con alcuni di questi ragazzi più giovani e ora avranno l’opportunità di giocare. Quindi sono un po ‘eccitato per questo, ma quando riavremo questi ragazzi, saremo pronti. Per ora, sento che saremo in grado di competere, anche con i ragazzi che abbiamo “.

Questi ragazzi includono 10 giocatori attivi che facevano parte del roster delle World Series 2019 quando i Nationals hanno battuto Houston per il campionato, il primo nella storia della franchigia. Mentre i Nationals hanno festeggiato con una parata attraverso Washington, l’assenza di folla la scorsa stagione ha impedito loro di giocare davanti ai loro fan come campioni in carica.

La squadra è crollata a 26-34 la scorsa stagione e per ora è stata autorizzata a ospitare 5.000 fan. Ciò equivale a solo il 12% circa della capacità abituale del Nationals Park da 41.313 posti, ma Martinez ha affermato che la squadra spera di accogliere più fan con il progredire della stagione.

Per quanto riguarda i giocatori, almeno Scherzer ha detto che era ansioso di ottenere un vaccino.

“Per me, tendo a seguire la scienza”, ha detto ai giornalisti lunedì. “Cerco di ascoltare cosa dicono gli scienziati, cosa dicono gli esperti. Quindi per me, vedo un vantaggio in esso e non vedo l’ora di ottenerlo. “

#Sotto #nove #giocatori #Washington #Nationals #finalmente #scendono #campo

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *