Test dei giocatori nazionali positivi per il virus prima del giorno di apertura

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 2 Secondo

WASHINGTON – Nell’ultima partita della Major League Baseball del 2020, i Los Angeles Dodgers sono stati costretti a farlo rimuovere il terzo base Justin Turner dagli ultimi momenti delle World Series dopo aver appreso di essere risultato positivo al coronavirus.

È stato uno dei tanti test positivi con cui la MLB ha dovuto confrontarsi durante una stagione ridotta, e c’è la speranza che il 2021, con un programma completo di 162 partite e alcuni fan autorizzati a partecipare, si senta almeno un po ‘più normale.

Ma mentre il campionato si preparava per la sua giornata di apertura giovedì, è stato ricordato che il problema non era scomparso. I Washington Nationals hanno annunciato mercoledì che uno dei loro giocatori era risultato positivo al coronavirus e che, a causa dei protocolli di tracciamento dei contatti, altri quattro giocatori e un membro dello staff che avevano stretto contatto con quel giocatore sarebbero stati esclusi dalla partita contro giovedì i Mets in visita.

I Nazionali non hanno nominato il giocatore che è risultato positivo o gli altri che sono nei protocolli, ma Mike Rizzo, il direttore generale della squadra, ha detto di aver appreso del test positivo intorno all’1: 20 di mercoledì. La squadra è tornata a Washington lunedì dopo l’ultima partita di allenamento primaverile.

Il test positivo è avvenuto anche lunedì, ha detto Rizzo. Ha aggiunto che la squadra non ha avuto risultati positivi ai test durante le sei settimane di allenamento primaverile.

Mercoledì pomeriggio al personale della squadra sono stati fatti più test, ma Rizzo ha detto di non avere i risultati quando ha parlato con i giornalisti mercoledì pomeriggio. È possibile che il numero di giocatori nei protocolli possa cambiare prima della partita di giovedì, ma Rizzo ha detto che la partita non sarebbe stata posticipata.

“Abbiamo una lunga stagione davanti a noi”, ha detto Rizzo. “La differenza quest’anno è che sono 162 e siamo pronti per il lungo raggio. Questo è solo un piccolo blip sul nostro schermo radar. Lo gestiremo e lo faremo con calma. “

Max Scherzer, il lanciatore titolare in programma per le Nazionali giovedì, ha detto di essere tornato con la sua famiglia, separatamente dalla squadra, e che si aspettava ancora di lanciare.

“Avevamo fatto così bene nell’allenamento primaverile, tutti durante il gioco”, ha detto Scherzer. “Abbiamo visto così pochi casi positivi durante l’allenamento primaverile nel suo complesso. Mostra solo quanto velocemente può trasformarsi “.

L’anno scorso Juan Soto, il fuoriclasse dei Nazionali, ha saltato le prime otto partite della stagione dopo essere risultato positivo al coronavirus prima dell’apertura della stagione della squadra contro gli Yankees. Soto in seguito ha detto che pensava che fosse un falso positivo.

Sempre nel 2020, MLB ha sospeso le attività durante l’allenamento primaverile a marzo a causa della pandemia. Quando il campionato è tornato a luglio per iniziare la sua stagione regolare di 60 partite, diverse squadre hanno rinviato le partite a causa dei test positivi.

Il test positivo di Turner lo ha costretto a essere eliminato dalla gara 6 delle World Series prima dell’inizio dell’ottavo inning. È stato criticato per essere tornato in campo a unisciti alla celebrazione del campionato dei Dodgers, soprattutto perché è apparso in una foto di squadra senza maschera facciale.

Dirigenti di baseball, giocatori, membri dello staff e tifosi rimangono tutti fiduciosi per una stagione più normale quest’anno, ma la rivelazione del test positivo di mercoledì è servita come promemoria per tenere sotto controllo le aspettative.

“Sarà un po ‘più normale rispetto allo scorso anno”, ha detto Rizzo del giorno di apertura, “ma sicuramente molto lontano dal normale”.

#Test #dei #giocatori #nazionali #positivi #virus #prima #del #giorno #apertura

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *