UConn raggiunge la finale a quattro con una vittoria ravvicinata su Baylor

Visualizzazioni: 5
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 45 Secondo

SAN ANTONIO – Le Final Four del torneo di basket femminile NCAA, a quanto pare, sono arrivate presto – UConn ha superato Baylor, 69-67, in una partita tra pedigree di campionato che sembrava molto più uno slugfest del titolo che un test negli ottavi .

Gli Huskies hanno utilizzato una serie di 19 punti iniziata alla fine del terzo quarto per andare avanti, poi hanno resistito per tutta la vita del torneo fino al possesso finale, quando la loro matricola Paige Bueckers ha ottenuto l’ultimo passaggio in entrata dei Bears per sigillare la vittoria, assicurandosi La tredicesima trasferta consecutiva di UConn alle Final Four.

L’UConn ha vinto il campionato 11 volte sotto la guida dell’allenatore Geno Auriemma, che è stato assalito dalla sua squadra con coriandoli di carta mentre rilasciava un’intervista post partita dopo la vittoria.

Bueckers ha segnato 28 punti, affermando la sua presenza in anticipo e poi riprendendo di nuovo in ritardo quando UConn ha respinto una determinata squadra di Baylor.

Baylor ha tenuto un vantaggio di 2 punti nell’ultimo quarto. I Bears hanno ripetutamente impedito a UConn di tirare tiri facili, buttare i saltatori fuori limite e proteggere la palla dal vetro per mantenere il controllo. DiJonai Carrington è stata la principale forza dirompente della sua squadra dalla panchina, guidando con 22 punti, 7 rimbalzi e 2 palle recuperate e facendo numerose giocate in difesa per impedire a UConn di entrare in un flusso.

DiDi Richards, il difensore dell’anno 2020 Naismith, è caduto stringendo il suo tendine del ginocchio sinistro alla fine del terzo e UConn ha iniziato a colmare il divario. Quando Richards è tornato in partita, UConn aveva acquisito un vantaggio.

Gli Huskies si sono portati in vantaggio su un layup di seconda possibilità di Aaliyah Edwards a meno di nove minuti dalla fine. Bueckers ha seguito con due saltatori, ma le squadre si sono ripetutamente sporcate a vicenda per aumentare il punteggio punto per punto. Due tiri liberi a 19 secondi dalla fine di Carrington riportano Baylor a un punto dalla vittoria.

Al penultimo possesso di Baylor, Carrington è andato a canestro e voleva che fosse fischiato un fallo, ma gli arbitri non hanno fischiato ei giocatori di Baylor erano così frustrati che hanno ritardato il fallo quando il momento cruciale è scaduto. “E ‘un modo difficile per terminare una partita”, ha detto Carrington dopo la partita. “Davvero frustrante, le immagini non mentono, il nastro non mentono.”

È stata la difesa di UConn a passare alla fine – i Bears hanno mancato i loro ultimi quattro tentativi di field goal – a portare a termine l’ennesima Final Four.

L’allenatore della Baylor Kim Mulkey aveva predetto correttamente che la partita poteva essere “brutta”, con entrambe le squadre che segnavano meno di quanto erano abituate e giravano la palla più spesso.

L’incontro con le stelle è arrivato con pochi mesi di ritardo: gli Huskies avrebbero dovuto visitare i Bears a Waco, in Texas, a gennaio prima Mulkey ha contratto il coronavirus.

L’ultima volta che le squadre si sono incontrate è stato nel gennaio 2020, quando i Bears – il campione in carica dopo vincendo il torneo NCAA nel 2019 – è andato via con una vittoria per 74-58 e ha ottenuto 98 vittorie consecutive in casa per UConn. Un anno prima, Baylor ha rotto gli UConn 126 vittorie consecutive in regular season.

Diretti alla loro finale regionale, UConn e Baylor si erano incontrati otto volte, e ognuno aveva vinto quattro volte.

“Vorrei che fosse per il campionato nazionale e non una possibilità di arrivare a una Final Four perché penso che entrambi i programmi siano solo d’élite ed è un peccato che qualcuno debba perdere”, ha detto Mulkey ai giornalisti domenica.

Il loro matchup accaduto all’inizio del torneo è stato in parte un merito per la profondità nella parte superiore del campo a 64 squadre, con Baylor come una delle tante formidabili squadre teste di serie al secondo posto che potrebbero certamente vincere il titolo nazionale. Già in questo torneo, alcune squadre al vertice sono state testate e una testa di serie n. 1, nello stato della Carolina del Nord, è stato sconvolto dall’Indiana negli ottavi.

“Spiegami come sono un seme numero 2”, ha detto Auriemma di Baylor domenica. “Sono cose che succedono, lo so, ma penso che meritassero di essere una testa di serie numero 1, se guardi in giro per il resto del torneo.”

Per raggiungere gli ottavi di finale, Baylor ha superato gli avversari del primo e del secondo turno, ma ha avuto bisogno di tempi supplementari per vincere contro il Michigan nella semifinale regionale, 78-75.

La sua migliore giocatrice in questo torneo è stata NaLyssa Smith, un attaccante junior di Converse, Texas, che aveva effettuato 26 dei suoi 33 tiri in questo torneo prima della partita di lunedì, inclusi tutti gli 11 che ha preso nella vittoria degli ottavi di Baylor. Contro UConn, aveva 14 punti.

L’UConn ha ottenuto tre nette vittorie, estendendo la sua corsa contenendo il capocannoniere della Divisione I Caitlin Clark e l’Iowa in una vittoria per 92-72 sabato. La guardia delle matricole Paige Bueckers è stata l’entusiasmo degli Huskies – segnando 62 punti, 23 rimbalzi e 18 assist nelle prime tre partite del torneo – ma sabato ha ricordato agli avversari che la profondità di UConn è la sua vera arma.

Lunedì sera, la testa di serie numero 4 dell’Indiana gioca anche la testa di serie numero 3 dell’Arizona nella prima apparizione negli ottavi di finale per ogni squadra. Martedì sera, la testa di serie della Carolina del Sud affronterà il Texas numero 6, mentre Stanford, un’altra testa di serie, giocherà il numero 2 di Louisville per gli altri due posti nelle semifinali nazionali in programma venerdì.

#UConn #raggiunge #finale #quattro #con #una #vittoria #ravvicinata #Baylor

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *