Un grande torneo di tennis sta per accadere a Miami. Veramente.

Visualizzazioni: 7
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 39 Secondo

C’è un importante torneo di tennis che inizia il suo tabellone principale a Miami questa settimana. È uno degli eventi annuali più importanti di questo sport, che attira centinaia di giocatori da tutto il mondo, tra cui più vincitori del Grande Slam, in competizione per uno dei più grandi premi dell’anno.

Allora perché non ci si sente in questo modo?

Forse è perché molti dei più grandi nomi di questo sport – tra cui la grande troika di Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer nel gioco maschile, oltre a Serena Williams – stanno saltando l’evento. O perché la partecipazione sarà limitata a un massimo di 1.000 spettatori al giorno, rispetto ai quasi 400.000 in due settimane nel 2019, nonostante le regole statali in Florida che ne consentirebbero molto di più.

Forse è perché il Miami Open si sta svolgendo senza l’atto di apertura dello swing invernale di marzo sul campo duro, il BNP Paribas Open a Indian Wells, in California, a cui i funzionari dello stato non volevano prendere parte in inverno quando i tassi di infezione erano in aumento. California del Sud.

O forse è perché il Miami Open è un microcosmo del tennis nel 2021: un puzzle imprevedibile di programmazione dei giocatori, consigli di viaggio e precauzioni sanitarie in una stagione che ha costretto i giocatori a stabilire le priorità in un modo che non hanno mai fatto prima. Molti, specialmente le più grandi star, ora vedono i tornei non semplicemente come un mezzo per competere o un’opportunità per uno stipendio, ma per stabilire se un evento si adatta alla loro vita più ampia.

“Ci sono tanti motivi diversi”, ha detto James Blake, l’ex giocatore che è il direttore del torneo a Miami, quando gli è stato chiesto cosa ha influenzato le decisioni dei giocatori di giocare o saltare l’evento. “Come ex giocatore del tour, posso dire che sei programmato per voler competere contro i migliori giocatori del mondo. Questa è sempre la tua motivazione principale. “

Tranne quando non lo è. La Williams si è ritirata domenica, annunciando di non essersi ripresa completamente dalla recente chirurgia orale. Djokovic, che è il miglior giocatore maschile e si sta riprendendo da un muscolo addominale strappato, si è ritirato venerdì pomeriggio. L’agenzia di gestione di Djokovic, il conglomerato sportivo e di intrattenimento, WME-IMG, possiede il Miami Open, ma non è stato abbastanza per lui per fare il viaggio. Ha annunciato su Twitter di aver “deciso di utilizzare questo prezioso tempo a casa per stare con la mia famiglia. Con tutte le restrizioni, ho bisogno di trovare un equilibrio nel mio tempo in tour ea casa “.

Giocano Daniil Medvedev, il numero 2 mondiale e finalista dell’Australian Open 2021, così come le stelle nascenti Stefanos Tsitsipas e Alexander Zverev. Ma il sorteggio femminile, che include Naomi Osaka, Ashleigh Barty e Simona Halep, potrebbe fornire gran parte del calore.

Nadal ha annunciato all’inizio di questo mese che avrebbe saltato Miami per continuare a curare il mal di schiena e per prepararsi per la stagione primaverile sul campo in terra battuta, durante la quale di solito eccelle.

Roger Federer, il campione in carica a Miami che tornato al tennis professionistico All’inizio di questo mese, dopo due interventi chirurgici al ginocchio e una pausa di 14 mesi, ha detto che il suo obiettivo è quello di essere sano al 100% per Wimbledon a fine giugno. Una gita di due settimane negli Stati Uniti per un singolo evento sul campo duro non aveva senso. Inoltre non si è impegnato a giocare molto sulla terra battuta in questa stagione.

L’austriaco Dominic Thiem, il campione degli United States Open 2020, sta crollando e sta accettando un passaggio. Stan Wawrinka della Svizzera, tre volte vincitore del Grande Slam, ha detto di essere troppo stanco. Nick Kyrgios vive in Australia, che ha rigide regole di quarantena per i viaggiatori, e deve ancora capire quanto tennis vuole giocare quest’anno.

È la nuova normalità del tennis. Giocare o non giocare è una domanda complicata, e un risultato inaspettato di ciò è che Miami prefigura come sarà il tennis alla fine. No Big Three. No Serena Williams.

“È sempre bello avere due dei più grandi nomi dello sport in onda, ma c’è così tanto talento là fuori e questo dà la possibilità di raccontare storie diverse”, ha detto Ken Solomon, amministratore delegato di The Tennis Channel, che andrà in onda 125 ore di copertura in diretta dell’evento negli Stati Uniti. “Abbiamo 128 atleti fenomenali che gareggiano in questa cosa, non inizi a pensare a chi non c’è.”

Per mesi negli Stati Uniti, molti sport hanno più o meno proceduto, anche se la maggior parte delle persone ha dovuto affrontare limitazioni significative nei viaggi e nei contatti con chi è al di fuori delle proprie famiglie. La NFL ha tenuto un Super Bowl con 22.000 fan, la NCAA ha iniziato due tornei di basket di divisione I con 132 squadre provenienti da tutto il paese che scendono nelle regioni di Indianapolis e San Antonio e giocatori di hockey che si sfregano sul ghiaccio ogni notte.

Tuttavia, con la Florida essenzialmente sbarazzandosi della maggior parte delle restrizioni legate alla pandemia, i ruoli di sono cambiati. I giocatori sono arrivati ​​in Florida negli ultimi giorni insieme a festaioli delle vacanze di primavera che riempiono le spiagge, i bar e le discoteche della Florida. I giocatori, che sono abituati a dedicarsi alla cultura, ai ristoranti e alla vita notturna di Miami quando non giocano a tennis, vivono secondo le rigide linee guida che i tour di tennis maschile e femminile hanno creato per tenerli il più sicuri possibile.

Durante il torneo, devono vivere in uno dei due hotel per giocatori e funzionari. Se avesse giocato, Williams non avrebbe potuto fare il pendolare da casa sua, a circa 75 minuti di distanza. Il movimento dei giocatori è limitato al torneo e all’hotel. Nessuna avventura a Joe’s Stone Crab, South Beach o Coconut Grove fino a quando non hanno perso.

“Rende le cose più difficili quando fai parte della bolla”, ha detto Lauren Davis, la veterana giocatrice statunitense. “L’esperienza è più faticosa. Non c’è sfogo per lo stress. “

Gli organizzatori del Miami Open quest’anno non hanno costruito il campo temporaneo da 14.000 posti all’interno dello stadio dei Miami Dolphins. Le partite più importanti si svolgeranno su tre campi minori.

Il premio in denaro è stato ridotto a $ 6,7 milioni da $ 16,7 milioni nel 2019, sebbene sia tra i più grandi premi al di fuori degli Slam e delle finali del tour. Quasi tutti nel sito del torneo dovranno indossare sempre una maschera, tranne i giocatori mentre sono in campo.

Il tennis probabilmente avrà questo aspetto per un po ‘di tempo. L’All England Club, l’ospite di Wimbledon, ha annunciato la scorsa settimana che i giocatori dovranno soggiornare in hotel specifici per il torneo, che inizierà a fine giugno, nonostante Il successo della Gran Bretagna con il suo programma di vaccini. Le dimensioni della folla saranno ridotte e gli spettatori non potranno fare la fila durante il giorno per cercare un biglietto.

Stefanos Tsitsipas della Grecia, al quinto posto nel tour maschile, ha detto durante il torneo della scorsa settimana ad Acapulco, in Messico, che il tour ha mancato moltissimo Indian Wells quest’anno perché riunisce così tanti migliori giocatori di fronte a fan accaniti e occasionali del tennis nel Stati Uniti durante la prima metà dell’anno. L’opportunità di giocare di fronte a un pubblico di qualsiasi dimensione – Acapulco consentiva circa 3.000 spettatori per ogni sessione – aveva notevolmente migliorato l’esperienza.

“Mi sento davvero connesso”, ha detto riguardo all’esperienza di suonare davanti ai fan. “Mi sento come se potessi godermi il gioco.”

Ma le sfide della pandemia hanno costretto Tsitsipas e altri giocatori a concentrarsi quasi esclusivamente su tornei più grandi per il momento e le più grandi star a concentrarsi quasi esclusivamente sui Grandi Slam. Eventi come Miami possono offrire molti soldi e punti in classifica, ma quest’anno è tutto leggermente diverso.

#grande #torneo #tennis #sta #accadere #Miami #Veramente

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *