Briefing sul coronavirus: cosa è successo oggi

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 34 Secondo

Per mesi, il virus è sembrato relativamente contenuto a New York City e dintorni, nonostante i cluster a Brooklyn e nel Queens. Ma ora, mentre i casi aumentano bruscamente, una potenziale seconda ondata ha i newyorkesi sul filo del rasoio.

Nel tentativo di evitare la devastazione della primavera, quando migliaia di persone morirono, il governatore Andrew Cuomo oggi restrizioni reimposte in tutto lo stato. A partire da venerdì, le riunioni private al coperto saranno limitate a 10 persone, comprese le case private, e le palestre, i bar e i ristoranti devono chiudere la sera alle 10. (I ristoranti possono continuare a fornire cibo da asporto dopo le 22:00, ma solo per il cibo.)

A differenza della primavera, quando New York era l’epicentro della pandemia, il salto di casi questa volta arriva quando il virus si sta diffondendo in tutto il paese. Non è solo il signor Cuomo a lanciare l’allarme, i governatori da costa a costa stanno emettendo avvertimenti terribili e implorando le persone di prendere sul serio il virus. Per la prima volta, i nuovi casi hanno superato i 139.000 martedì e 61.964 persone sono state ricoverate in ospedale in tutto il paese con Covid-19, un numero più alto che in qualsiasi momento durante la pandemia.

“Stiamo assistendo a un’ondata di Covid a livello nazionale e globale”, ha affermato Cuomo. “E New York è una nave sulla marea Covid.”

A New York City, il tasso di positività a sette giorni era del 2,5%, secondo il sindaco Bill de Blasio, un tasso che non si vedeva dall’inizio di giugno, quando le attività non essenziali hanno iniziato a riaprire. Altrove nella regione sono stati posti nuovi limiti, giusto in tempo per smorzare ogni illusione di grandi riunioni di famiglia per il Ringraziamento.

Nel Connecticut, che ha 548 pazienti ricoverati, il totale più alto da maggio, il governatore ha limitato tutte le riunioni private nello stato a 10 persone e ha consentito ai comuni più colpiti di reimporre limiti ad altre attività.

Nel New Jersey, il governatore Philip D. Murphy ha posto nuovi limiti ai pasti al coperto che inizieranno domani sera dopo che i ricoveri lì sono più che raddoppiati nell’ultimo mese, da 653 a 1.801 – una soglia superata l’ultima volta a giugno.


Due mesi fa, l’India sembrava una zona disastrata dal coronavirus, con quasi 100.000 nuove infezioni al giorno e morti in aumento. Oggi, segnalate infezioni, decessi e la quota di persone risultate positive sono caduti tutti in modo significativo.

Il 16 settembre il paese ha raggiunto un picco di quasi 98.000 infezioni giornaliere, ma è sceso a circa 46.000 casi in media al giorno la scorsa settimana. Il numero di morti quotidiane per virus è sceso da 1.200 a metà settembre a circa 500 oggi.

Alcuni ricercatori affermano che i casi non stanno realmente diminuendo e i numeri più bassi potrebbero essere spiegati da un cambiamento nei test. Sostengono che i test meno affidabili vengono utilizzati più frequentemente e meno test vengono somministrati complessivamente.

I dati sulla mobilità mostrano che gli indiani sono tornati nelle aree commerciali e negli spazi pubblici. Molti non indossano maschere. Una buona fetta della popolazione sembra rassegnata alla minaccia di contagio. In molti luoghi, ha detto un cardiologo, “le persone fanno festa come se non ci fosse un domani”.

Gli esperti concordano generalmente sul fatto che il numero di infezioni ha superato di gran lunga gli sforzi per rintracciarle in India e che le infezioni nel paese potrebbero ancora peggiorare notevolmente.


Ecco una carrellata di restrizioni in tutti i 50 stati.



Oggi mi sono rasato la barba. Lo stavo usando per tracciare i progressi della pandemia, ma la notizia di un vaccino efficace al 90% è abbastanza buona per me. Il momento per farsi vaccinare potrebbe essere una rasatura profonda, ma si spera che il paradiso possa aspettare.

– Jeff Berry, Madison, Wis.

Facci sapere come stai affrontando la pandemia. Inviaci una risposta quie potremmo includerlo in una prossima newsletter.

Iscriviti qui per ricevere il briefing via e-mail.


Melina Delkic ha contribuito alla newsletter di oggi.

Invia i tuoi pensieri a briefing@nytimes.com.



#Briefing #sul #coronavirus #cosa #successo #oggi

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *