Il tuo briefing del venerdì – The New York Times

Visualizzazioni: 26
0 0
Tempo per leggere:7 Minuto, 52 Secondo

Dopo le dimissioni di massa dei legislatori pro-democrazia nella legislatura di Hong Kong, i legislatori pro-Pechino hanno rapidamente annunciato che avrebbero fare pieno uso del loro nuovo dominio per avanzare una serie di priorità che altrimenti avrebbero incontrato una feroce resistenza.

Regina Ip, un parlamentare pro-Pechino, ha affermato di non vedere l’ora di espandere i diritti di voto nelle elezioni cittadine agli abitanti di Hong Kong che vivono nella Cina continentale e di promuovere cambiamenti nel curriculum delle scuole superiori, che molte figure dell’establishment accusano di aver rivolto i giovani contro il governo.

Alcuni politici sembravano quasi felici. Carrie Lam, amministratore delegato di Hong Kong, ha affermato che il governo si è sentito “tanto più entusiasta” che i suoi progetti di legge potessero essere approvati in modo efficiente. Il Consiglio Legislativo era stato uno degli ultimi baluardi del dissenso legale formalizzato in città.

Come siamo arrivati ​​qui: Ecco uno sguardo ai momenti chiave nella resa dei conti tra le forze pro-democratiche e le autorità sostenute da Pechino che hanno intaccato le libertà di Hong Kong, compresa la mossa che ha provocato le dimissioni di massa: l’espulsione di quattro legislatori pro-democrazia dalla legislatura mercoledì dopo che Pechino ha dato l’Hong Le autorità di Kong hanno ampio potere di rimuovere coloro che sono ritenuti non sufficientemente fedeli alla Cina.

Qual è il prossimo: Gli sviluppi hanno lasciato l’opposizione a Hong Kong quasi totalmente sventrata, scrivono i nostri corrispondenti. Non è chiaro quali vie di resistenza rimangano, poiché Pechino esercita un controllo sempre maggiore sul territorio cinese.


Il difensore civico di Victoria sta conducendo un’indagine su un rigoroso blocco posto su nove torri di case popolari a Melbourne. Molti dei residenti delle torri sono immigrati che dicono le restrizioni sembravano una discriminazione.

Quando il blocco è stato imposto a luglio, la maggior parte delle persone a Melbourne è stata in grado di uscire di casa per fare esercizio e fare acquisti, ma coloro che vivevano nelle torri sono stati effettivamente posti agli arresti domiciliari per 14 giorni, senza preavviso.

Alla fine di ottobre, la maggior parte di Melbourne ha celebrato la fine di uno dei blocchi più lunghi e severi del mondo. Ma gli abitanti delle torri stanno lottando per superare sentimenti di rabbia, trauma e confusione.

Dettagli: Le autorità locali hanno affermato che gli edifici avevano un “potenziale esplosivo” a causa della loro densità di popolazione. Ma l’effettiva concentrazione di infezioni all’interno delle torri non era fuori linea con i tassi in altre parti di Melbourne.

Ecco i ultimi aggiornamenti e mappe della pandemia.

In altri sviluppi:

  • Il sindaco di New York è sull’orlo del chiudere tutte le aule in tutto il sistema scolastico, di gran lunga il più grande della nazione, mentre la città affronta una seconda ondata.

  • La Gran Bretagna è diventata il primo paese europeo a superare le 50.000 morti per virus. Il primo ministro Boris Johnson ha affermato che la pietra miliare ha mostrato che il paese “non era fuori pericolo”.

  • L’Ungheria è preparandosi a portare un vaccino russo non provato ai suoi cittadini. Il ministro degli Esteri Peter Szijjarto, che è in quarantena dopo essere risultato positivo al virus, ha detto mercoledì che le autorità ungheresi stanno preparando un permesso di importazione temporaneo di sei mesi per il vaccino Sputnik V russo per test e prove.


Dopo 19 anni e tre presidenti degli Stati Uniti, tocca al presidente eletto Joe Biden ereditare la guerra in Afghanistan. Il signor Biden ha concordato con il presidente Trump che lo è tempo per le truppe statunitensi di tornare a casa. Per gli afgani, la domanda è quanto velocemente.

I comandanti americani hanno avvertito che è fondamentale mantenere il ritiro subordinato alle promesse di mantenimento dei talebani per negoziare la fine della guerra.

Inviti all’azione: I funzionari afgani stanno pubblicamente esortando il signor Biden a sostenere meglio i colloqui di pace in stallo in Qatar. Lunedì, il secondo vicepresidente afghano, Sarwar Danesh, ha invitato la nuova amministrazione Biden a condurre una revisione del processo di pace afghano e ad esercitare maggiori pressioni sui talebani affinché negozino in modo equo.

Il rifiuto del presidente Trump di accettare i risultati delle elezioni americane lo pone in compagnia di autocrati e dittatori in tutto il mondo, molti dei quali gli Stati Uniti hanno condannato in passato.

Aleksandr Lukashenko della Bielorussia, Robert Mugabe dello Zimbabwe e Nicolás Maduro del Venezuela – tutti hanno usato alcune delle tattiche impiegate da Trump: rivendicare la frode degli elettori, minare la fiducia nelle istituzioni democratiche, diffamare gli oppositori e attaccare la stampa. Dopo decenni di “predicazione della democrazia a tutti gli altri”, ha detto un fumettista e commentatore politico in Kenya, gli Stati Uniti sono stati denunciati come “bevendo vino e predicando acqua”.

Incidente in elicottero sul Sinai: Sei americani, un cittadino francese e un cittadino ceco, tutti membri di una forza di pace, lo erano ucciso in un incidente giovedì vicino a Sharm el Sheikh nella penisola del Sinai in Egitto. La forza di mantenimento della pace, Forza multinazionale e osservatori, che supervisiona il trattato di pace tra Israele e Egitto del 1979, ha detto che non c’era nulla che suggerisse che l’incidente fosse qualcosa di diverso da un incidente.

Morti per morbillo: Un rapporto pubblicato giovedì ha affermato che le morti in tutto il mondo a causa della malattia prevenibile con il vaccino erano aumentate l’anno scorso al loro livello più alto in 23 anni. Gli esperti sanitari temono un ulteriore aumento poiché la pandemia continua a interrompere gli sforzi di immunizzazione e rilevamento.

Attacco olandese: Almeno un uomo armato ha aperto il fuoco davanti all’ambasciata saudita a L’Aia giovedì, un giorno dopo che una commemorazione della prima guerra mondiale alla quale hanno partecipato funzionari europei è stata attaccata in Arabia Saudita. Nessuno è rimasto ferito nell’ultimo attacco e non è stato subito chiaro se fosse collegato alla violenza in Arabia Saudita.

Controversia Blackpink: La band di ragazze K-pop è stata accusata mettendo a rischio un cucciolo di panda dopo che sono stati visti coccolarlo in un videoclip. I commentatori erano sbalorditi dal fatto che i membri del gruppo si truccassero mentre toccavano il panda e non indossavano i guanti.

Harley-Davidson in India: L’azienda orgogliosamente americana rinuncia all’India a causa delle vendite deboli, dopo più di un decennio di ricerca di un posto enorme ma in definitiva frustrante per fare affari.

Cucinare: Nel questo manzo e cavolo saltati in padella, I grani di pepe nero tritati grossolanamente aggiungono un morso piccante alla carne, bilanciato da un semplice strofinamento di aglio, zucchero di canna e sale.

Orologio: Henry Golding è il protagonista “Monsone,” un dramma intimo su un uomo che torna nel Vietnam della sua infanzia.

Fare: Rifletti sulle vacanze passate e sogna ad occhi aperti quelle future con questo elenco di hotel preziosi da tutto il mondo.

Il fine settimana è quasi arrivato. A casa ha idee su cosa leggere, cucinare, guardare e fare restando al sicuro a casa.

Coral Davenport, che ha coperto la politica sui cambiamenti climatici negli Stati Uniti in tre amministrazioni, ha scritto di questo il profondo impatto che il presidente Trump ha avuto nel zoppicare la lotta contro il riscaldamento globale. Ecco un estratto da ciò che ha scritto nel nostro Clima Fwd: newsletter.

Washington è pronta per altri 180 sul cambiamento climatico. Tuttavia, avendo coperto la politica sul cambiamento climatico sin dall’amministrazione di George W. Bush, sono abituato a subire colpi di frusta.

Bush ha ritirato gli Stati Uniti dal Protocollo di Kyoto, il primo trattato mondiale sul clima. Poi il suo successore, Barack Obama, ha trascorso i suoi due mandati assicurando al mondo che gli Stati Uniti erano tornati, e alla fine ha contribuito a forgiare un nuovo accordo globale sul clima a Parigi. Il presidente Trump lo ha seguito, ritirando l’accordo di Parigi e annullando molte delle protezioni ambientali di Obama. Ora, il presidente eletto Joe Biden dice che tornerà all’accordo di Parigi il giorno dell’inaugurazione.

La mia collega Lisa Friedman e io abbiamo passato gli ultimi tre anni e mezzo a scrivere una serie di quelli che lei chiama “necrologi per le regole climatiche di Obama”. Lisa e io ci aspettiamo di spendere gran parte del 2021 per coprire i rollback dei rollback.

Ovviamente ci sono sempre state oscillazioni del pendolo di Washington. Ma questa non è solo politica come al solito.

La natura dell’inquinamento da gas serra è che è cumulativo, quindi i gas che intrappolano il calore emessi a seguito delle normative che Trump ha allentato o rimosso rimarranno per decenni, indipendentemente dai cambiamenti nella politica sotto Biden.


Questo è tutto per questo briefing. Arrivederci alla prossima.

– Carole e Dani


Grazie
A Theodore Kim e Jahaan Singh per la pausa dalla notizia. Puoi contattare il team all’indirizzo briefing@nytimes.com.

PS
• Stiamo ascoltando “Il quotidiano. ” Il nostro ultimo episodio riguarda la corsa per sviluppare un vaccino contro il coronavirus.
• Ecco il nostro Mini cruciverbae un indizio: 180 ° da NNO (tre lettere). Puoi trovare tutti i nostri puzzle qui.
• “Il progetto Decameron, “Una raccolta di racconti sulla pandemia commissionata dalla nostra rivista, è ora in versione cartonata.

#tuo #briefing #del #venerdì #York #Times

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *