La California sta “tirando il freno di emergenza” sui suoi piani di riapertura.

Visualizzazioni: 21
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 40 Secondo

Il governatore della California ha annunciato lunedì che lo stato sta “tirando il freno di emergenza” alla riapertura e al ripristino di ampie restrizioni, mentre il governatore dell’Iowa ha invertito la rotta e ha annunciato un mandato di maschera.

Gli annunci sono arrivati ​​quando gli Stati Uniti hanno segnalato il suo 11 milionesimo caso confermato domenica, con un milione di nuovi casi solo nell’ultima settimana. Il paese registra una media di 150.000 nuovi casi al giorno e probabilmente questa settimana raggiungerà 250.000 morti totali.

I rapporti di casi quotidiani stanno aumentando in 48 stati e con poca azione da parte dell’amministrazione Trump, i governatori e i sindaci di tutto il paese stanno intraprendendo nuovi passi per cercare di fermare la diffusione. Lunedì a Chicago è entrato in vigore un ampio avviso sulla permanenza a casa e Filadelfia ha annunciato nuove rigide regole a partire da venerdì, che vietano le riunioni al coperto e chiudono i pasti al coperto nei ristoranti.

Nel California, a cui era stato attribuito il merito di tenere il virus sotto controllo per un certo periodo, il governatore Gavin Newsom, un democratico, ha detto che il numero di casi giornalieri dello stato era raddoppiato negli ultimi 10 giorni, l’aumento più rapido che lo stato aveva visto dall’inizio della pandemia . Lo stato ha raggiunto un milione di casi noti il 12 novembre e il giorno successivo avvisi di viaggio emessi.

Gli aumenti, ha detto, attraversano l’età e i gruppi razziali o etnici e si manifestano in tutto lo stato.

La maggior parte delle contee più grandi della California è stata spostata nuovamente nel livello di riapertura più restrittivo, il che significa che i ristoranti al coperto e alcune altre attività dovrebbero chiudere di nuovo. Il signor Newsom ha detto che lo stato sta anche studiando le opzioni di coprifuoco.

Il signor Newsom ha aggiunto che le strutture sanitarie d’emergenza istituite dallo stato durante l’inizio della pandemia erano in preparazione. Una struttura aprirà nella prossima settimana circa nella contea di Imperial, una contea di confine che è stata duramente colpita durante l’estate, ha detto.

I leader statali, compreso il signor Newsom, hanno detto ai residenti di non riunirsi con persone esterne alle loro famiglie e di resistere alle visite ai parenti durante le vacanze.

Gran parte del recente aumento dei casi, dicono i funzionari statali, sembra derivare da feste a casa o riunioni di famiglia.

Ma in quello che probabilmente verrà ricordato come uno dei momenti più dannosi del governatore nella pandemia, Lo ha riferito il San Francisco Chronicle che il signor Newsom ha partecipato a una cena all’aperto per uno dei suoi consiglieri politici al French Laundry, un ristorante della Napa Valley, con ospiti di diverse famiglie.

Il raduno del 6 novembre non ha violato tecnicamente le regole dello stato, perché non esiste un limite formale al numero di famiglie a ogni tavolo del ristorante all’aperto, ma come hanno notato i critici, la presenza del governatore ha minato lo spirito delle restrizioni.

Il signor Newsom si è scusato lunedì, dicendo che avrebbe dovuto voltarsi e andarsene quando si è reso conto che c’erano più ospiti alla festa di quanto si aspettasse.

#California #sta #tirando #freno #emergenza #sui #suoi #piani #riapertura

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *