La visita di Erdogan a Cipro del Nord ha sollevato controversie decennali

Visualizzazioni: 15
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 33 Secondo

Presidente Recep Tayyip Erdogan della Turchia di Domenica ha visitato il territorio nel nord di Cipro che è occupata dalle forze turche, facendo arrabbiare i leader ciprioti e greci e alimentando un conflitto decennale contestata.

Erdogan ha detto che ha sostenuto una soluzione a due stati per la controversia su Cipro, che è stato efficacemente partizionato dal 1974, la sua comunità greca e turca – e la sua capitale, Nicosia – separati da una zona cuscinetto denominato Linea verde. Il presidente turco ha detto che ci sono stati “due popoli diversi” sull’isola con “due diversi ordini democratici.”

E ‘stata una svolta tesa in una disputa che ha generazioni di frustrati gli sforzi di pace.

La Repubblica di Cipro internazionalmente riconosciuta controlla circa i due terzi di tutta l’isola. Turchia invase la parte settentrionale dell’isola nel 1974 e riconosce che un’area come la Repubblica turca di Cipro del Nord. Ma nessun altra nazione riconosce l’area come Turchia.

La visita si presenta come la Turchia ha sempre la testa con la Grecia e altri paesi orientali del Mediterraneo oltre ricchi giacimenti di gas naturale spessore nella regione – una disputa che sta diventando sempre più militarizzata.

La visita di Erdogan è venuto per l’anniversario 37 ° di quello che la Turchia ha definito del territorio “indipendenza”. Il viaggio – in cui ha incontrato Ersin Tatar, un pro-Turchia leader che ha vinto le elezioni presidenziali di Cipro del Nord il mese scorso – ha spinto la critica perché includeva una visita a Famagosta, una città turistica un tempo vivace che è stato abbandonato dopo che le truppe turche invasero .

La visita è venuto un mese dopo che il governo turco ha annunciato che è stato in parte riaperto la zona balneare di Varosha a Famagosta. L’area è vicino alla linea verde dividendo la comunità greca e turca. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha chiesto un annullamento della decisione, Dicendo che era preoccupato riapertura della zona avrebbe sollevato tensioni.

Sia Cipro che la Grecia hanno condannato fermamente la visita. Il governo di Cipro ha detto che la decisione di Erdogan di fare il viaggio sul “anniversario oscura” di “la dichiarazione del regime illegale” ha mostrato mancanza di rispetto del diritto internazionale e dei valori europei della Turchia. Ha detto che la visita sarebbe “siluro” gli sforzi da parte delle Nazioni Unite per negoziare una soluzione alla controversia.

In vista della visita, Ministero degli Affari Esteri della Grecia chiamato la mossa “Una provocazione senza precedenti” che ha violato le risoluzioni del Consiglio di sicurezza.

Erdogan non si tirò indietro nelle sue osservazioni di Domenica. “Nessuna equazione nel Mediterraneo orientale in cui la Turchia e la Repubblica turca di Cipro del Nord non siano incluse correttamente può produrre pace e stabilità”, ha detto.

Cipro ospita la missione di mantenimento della pace più longeva nella storia delle Nazioni Unite. Un tentativo di far rivivere i colloqui di pace non è riuscita l’anno scorso. Negoziati si è rotto l’ultima volta nel 2017 dopo disaccordi sulla sorte degli oltre 35.000 soldati turchi che rimangono nella regione.

#visita #Erdogan #Cipro #del #Nord #sollevato #controversie #decennali

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *