Nessun segnale: le “zone morte” di Internet escludono gli studenti delle zone rurali dalle lezioni virtuali.

Visualizzazioni: 26
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 55 Secondo

Shekinah e Orlandria Lennon erano seduti al tavolo della loro cucina questo autunno, prendendo lezioni online, quando il video dei loro insegnanti e compagni studenti si è improvvisamente bloccato sugli schermi dei loro laptop. L’antenna wireless sul tetto aveva smesso di funzionare e non poteva essere riparata.

Alla disperata ricerca di una soluzione, la madre ha chiamato cinque società a banda larga, cercando di ottenere collegamenti per la loro casa a Orrum, Carolina del Nord, una comunità rurale di meno di 100 persone senza negozi di alimentari o semafori.

Tutte le aziende hanno dato la stessa risposta: il servizio non è disponibile nella tua zona.

“Non è giusto”, ha detto Shekinah, 17 anni. “Non credo che solo le persone che vivono in città dovrebbero avere Internet. Ne abbiamo bisogno anche nel Paese. “

Milioni di studenti americani sono alle prese con le stesse sfide, imparare a distanza senza un adeguato servizio Internet da casa. Secondo uno studio sui dati federali di Common Sense Media, un’organizzazione no profit nel campo dell’istruzione, circa 15 milioni di studenti K-12 vivevano in famiglie senza un’adeguata connettività online o dispositivi remoti.

È un problema quello funzionari statali e federali hanno lottato a lungo per affrontare. Quando il Congresso ha approvato a pacchetto di soccorso per il coronavirus a marzo ha fornito miliardi di dollari per i bisogni educativi di emergenza, ma nessuno specificamente per colmare il divario digitale.

Alla disperata ricerca di soluzioni alternative, le scuole di tutto il paese si sono affrettate a distribuire punti caldi mobili e iPad dotati di Internet. I distretti dal Wisconsin al Kansas all’Alabama ce l’hanno ha trasformato gli scuolabus inattivi in ​​veicoli Wi-Fi itineranti quel parco nei quartieri in modo che gli studenti possano sedersi nelle vicinanze e accedere alle lezioni.

“Non è americano”, ha detto Monique Felder, sovrintendente di Orange County, NC Nel suo distretto, a pochi chilometri dal Research Triangle Park e sede dell’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, più di 5200 famiglie non dispongono della banda larga accesso ad Internet. “Non riesco a capire il fatto che viviamo in un luogo in cui si dispone di tutta questa tecnologia, ma abbiamo famiglie che non possono accedere a Internet nel comfort della propria casa.”

#Nessun #segnale #zone #morte #Internet #escludono #gli #studenti #delle #zone #rurali #dalle #lezioni #virtuali

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *