Un produttore di farmaci cinese riporta i progressi su un candidato vaccino.

Visualizzazioni: 13
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 31 Secondo

Mentre la Cina si affretta a tenere il passo con la corsa globale alla ricerca di un vaccino contro il coronavirus, un produttore di farmaci statale sta segnalando risultati promettenti per un candidato dopo aver somministrato dosi a quasi un milione di persone nel paese.

Negli ultimi mesi la società Sinopharm, ha inoculato persone – compresi i suoi dipendenti e le loro famiglie – al di fuori del tradizionale processo di test come parte di una politica di utilizzo di emergenza, anche se i suoi due candidati vaccini non sono stati formalmente dimostrati sicuri o efficaci.

La spinta della Cina ad essere il primo paese a portare un vaccino sul mercato prima del completamento delle prove in fase avanzata ha spinto gli scienziati ad avvertire che il governo sta scommettendo sulla salute della sua gente.

Il presidente di Sinopharm, Liu Jingzhen, ha detto al media locali martedì che solo poche persone avevano riportato sintomi lievi da uno dei suoi vaccini e che nessuno aveva subito gravi reazioni avverse. “I nostri progressi fino ad ora, dalla ricerca e sviluppo alle sperimentazioni cliniche, alla produzione e all’uso di emergenza, stanno guidando il mondo in tutti gli aspetti”, ha detto senza offrire prove.

Sebbene i membri del pubblico in Cina siano stati a lungo scettici sui vaccini dopo a ondata di qualità scandali, molti sono stati in fila per essere inoculato. La scorsa settimana, il signor Liu ha detto che 56.000 persone che avevano preso il vaccino dell’azienda avevano viaggiato all’estero e che nessuna ha contratto il Covid-19.

Il coronavirus è in gran parte sotto controllo in Cina, così hanno fatto i produttori di farmaci locali guardato all’estero reclutare partecipanti alla sperimentazione. Il signor Liu ha detto martedì a Chuanguan News che Sinopharm aveva inoculato quasi 60.000 persone come parte dei test umani in fase avanzata che stava conducendo in 10 paesi, tra cui Bahrein, Egitto e Emirati Arabi Uniti. Ha detto che 40.000 di quelli inoculati hanno mostrato risultati promettenti, anche se non ha fornito dettagli.

Il rapporto arriva mentre due produttori farmaceutici americani hanno portato avanti questa settimana nella corsa al vaccino globale. Moderna annunciato lunedì che il suo vaccino era efficace al 94,5%, mentre Pfizer ha detto mercoledì che i risultati della sua sperimentazione in fase avanzata hanno mostrato che il suo vaccino era efficace al 95% senza gravi effetti collaterali. La Cina ha quattro candidati in fase avanzata di test sull’uomo.

In altre notizie in giro per il mondo:

  • Corea del Sud venerdì ha segnalato 363 nuovi casi di coronavirus, il numero più alto di casi dalla fine di agosto, quando il Paese è stato colpito da una seconda ondata di infezioni. Il primo ministro Chung Sye-kyun ha esortato il pubblico a evitare incontri sociali e a rimanere a casa il più possibile. Ha anche avvertito che l’ultimo picco, concentrato principalmente nell’area metropolitana di Seoul, stava minacciando la decantata del paese K-Quarantine strategia per combattere il virus mantenendo l’economia in funzione.

#produttore #farmaci #cinese #riporta #progressi #candidato #vaccino

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *