Una nuova epidemia in Australia richiede un blocco di sei giorni in uno stato.

Visualizzazioni: 20
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 6 Secondo

Lo stato del South Australia andrà in blocco per sei giorni nel tentativo di contenere un focolaio di coronavirus in crescita. Il cluster, che è stato ricondotto a un viaggiatore in quarantena in un hotel, ha incluso 22 casi da sabato.

È la prima grande epidemia in Australia da quando quella nello stato di Victoria a giugno è stata ricondotta anche a una quarantena di un hotel. Strette restrizioni sono state applicate in tutto il Victoria per quasi quattro mesi.

A partire dalla mezzanotte di mercoledì, solo una persona per famiglia nel South Australia potrà uscire al giorno per accedere ai servizi essenziali: per acquistare generi alimentari, accedere a servizi medici o per scopi assistenziali. Ristoranti, bar, pub e negozi al dettaglio chiuderanno, così come scuole e università. Gli sport all’aria aperta e le attività fisiche sono vietati, e le maschere saranno obbligatorie.

“Si tratta di una pausa del South Australia per stare al passo con il virus”, ha detto il premier del South Australia, Steven Marshall, in una conferenza stampa. “La nostra preoccupazione è che se non abbiamo questo interruttore, non saremo un passo avanti.”

Dopo il blocco di sei giorni, il South Australia dovrà affrontare altri otto giorni di restrizioni minori, i cui dettagli non sono ancora stati annunciati.

#Una #nuova #epidemia #Australia #richiede #blocco #sei #giorni #uno #stato

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *