Una statua d’oro per il cane preferito del leader del Turkmenistan

Visualizzazioni: 21
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 54 Secondo

Alcuni amanti degli animali domestici acquistano dolcetti per i loro animali preferiti. Il presidente Gurbanguly Berdymukhammedov del Turkmenistan ha fatto un ulteriore passo avanti, svelando una scultura alta 19 piedi di un cane di colore dorato per onorare la sua razza preferita, il pastore dell’Asia centrale.

Il monumento al cane, con la coda in alto e la testa alta, è stato eretto su un piedistallo al centro di una rotatoria nella capitale, Ashbagat, l’agenzia di stampa statale di Ha detto il Turkmenistan, aggiungendo che rifletteva “l’orgoglio e la fiducia in se stessi” della razza.

La statua è stata svelata mercoledì in una cerimonia completa di cantanti esuberanti e ballerini che volteggiano, nuvole di palloncini colorati e uno schermo televisivo avvolgente sulla base della statua che trasmette immagini dei cani – la razza è conosciuta localmente come Alabai – in azione, secondo filmati pubblicati su YouTube dall’emittente statale Altyn Asyr.

Anche un cucciolo di Alabai, tenuto in braccio da un bambino piccolo, ha fatto la sua apparizione mentre il signor Berdymukhammedov, un autocrate che governa uno dei governi più repressivi del mondo, osservava con evidente orgoglio.

L’amore di Berdymukhammedov per l’Alabai, che è diventato il simbolo dell’orgoglio e del potere nazionale, è stato a lungo documentato. L’anno scorso, ha pubblicato un libro sulla razza, inclusa una poesia che avrebbe scritto durante una riunione di gabinetto. A il lancio del libro, i partecipanti hanno cantato canzoni in onore del cane in una sala gremita.

Il figlio del presidente, Serdar Berdymukhammedov, ampiamente visto come un potenziale successore, è il presidente dell’Associazione turkmena Alabai, che ha tenuto il suo primo incontro internazionale in agosto. Il governo ha detto questo mese che si stava preparando a nominare il cane per l’inclusione nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO come bene culturale.

L’Alabai è stato tradizionalmente utilizzato per la protezione e la guardia del bestiame e può essere trovato in tutta l’Asia centrale in paesi come il Kazakistan, il Kirghizistan e il Tagikistan.

La statua del cane è stata svelata come parte di un pacchetto di nuove infrastrutture nella parte occidentale di Ashgabat, ha detto l’agenzia di stampa statale, che comprendeva anche diversi grattacieli residenziali e un centro commerciale.

Il signor Berdymukhammedov, un ex dentista che è diventato presidente in un’elezione del 2007 che secondo gli osservatori internazionali è stata truccata dopo la morte del dittatore di lunga data della nazione, Saparmurat Niyazov, ha un talento per le manifestazioni drammatiche. Ha video di propaganda che si vantano della sua abilità atletica e militare – compreso uno di lui che sparava con una pistola.

I cani non sono gli unici animali che hanno catturato il suo cuore: ha anche un’affinità per il cavallo Akhal-Teke, una razza turkmena nota per le sue capacità fisiche e la lucentezza dorata. Quella razza è già stata commemorata; nel 2015, il leader turkmeno ha svelato una statua d’oro alta 21 metri di se stesso cavalcando un Akhal-Teke.

Gli opulenti monumenti sono in netto contrasto con la vita quotidiana di molti in un paese che rimane impoverito nonostante le ricche riserve di gas naturale che esporta in gran parte in Cina.

Il signor Berdymukhammedov governa il paese, che ha ottenuto l’indipendenza dal dominio sovietico nel 1991, con mano autocratica, controllando tutti i media e punendo forme non autorizzate di espressione religiosa e politica.

Le organizzazioni occidentali per i diritti umani sono bandite dal Turkmenistan e Lo chiama Human Rights Watch “Uno dei paesi più repressivi e chiusi del mondo.”

#Una #statua #doro #cane #preferito #del #leader #del #Turkmenistan

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *