Viene proposta una “Unione europea della salute” per centralizzare la risposta alle pandemie.

Visualizzazioni: 18
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 40 Secondo

BRUXELLES – Nel tentativo di coordinare un mosaico di misure Covid-19 in tutta l’Unione europea e centralizzare le risposte alla pandemia, il braccio esecutivo del blocco mercoledì ha proposto una “Unione europea della sanità”.

La proposta della Commissione europea, che dovrebbe essere approvata dal Parlamento europeo e dai paesi membri, creerebbe un piano a livello dell’UE per prepararsi a future crisi sanitarie, oltre a coordinare i test Covid-19 in tutto il blocco.

La commissione vuole anche rafforzare le agenzie sanitarie europee – il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e l’Agenzia europea per i medicinali – e istituire una task force sanitaria, che potrebbe essere schierata rapidamente all’interno del blocco e nei paesi terzi.

L’obiettivo è rafforzare la capacità delle agenzie di gestire problemi, come la fornitura di medicinali e dispositivi medici, e di emettere raccomandazioni su diverse misure Covid-19.

“In tempi di crisi, i cittadini si aspettano giustamente che l’UE assuma un ruolo più attivo”, ha detto mercoledì in una conferenza stampa il commissario per la salute del blocco, Stella Kyriakides. “L’Unione europea della sanità si occupa di prepararsi e affrontare insieme le minacce sanitarie comuni, come unione. Dobbiamo farlo per soddisfare le aspettative dei nostri cittadini “.

Alla domanda se i governi nazionali fossero pronti ad approvare la proposta, la signora Kyriakides si è detta “ottimista” sul fatto che vedranno il piano come “il passo nella giusta direzione”.

L’impegno della Commissione arriva il giorno dopo aver annunciato un accordo con il produttore di farmaci Pfizer e BioNTech, una società tedesca, che consentirà ai paesi membri di ordinare fino a 300 milioni di dosi del loro vaccino Covid-19.

Martedì le due società annunciato risultati preliminari di uno studio che hanno dimostrato che il loro vaccino era efficace per oltre il 90% nel prevenire la malattia tra i volontari dello studio che non avevano prove di una precedente infezione da coronavirus. Tuttavia, il vaccino non sarà disponibile per diversi mesi.

#Viene #proposta #una #Unione #europea #della #salute #centralizzare #risposta #alle #pandemie

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *