Almeno 7 uccisi mentre le inondazioni devastano la Carolina del Nord

Visualizzazioni: 30
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 36 Secondo

Almeno sette persone sono state uccise e altre due sono scomparse giovedì nella Carolina del Nord mentre le acque alluvionali hanno spazzato via strade e ponti, hanno detto le autorità.

Lo stato ha subito un forte impatto dallo stesso sistema meteorologico della tempesta tropicale Eta, con alcune aree che hanno ricevuto circa 10 pollici di pioggia.

Una delle zone più colpite è stata la contea di Alexander, a circa un’ora a nord di Charlotte, dove i soccorritori hanno affermato di aver trovato i corpi di tre persone e di aver evacuato altre 31 da un campeggio.

Alle 4 del pomeriggio, un adulto e un bambino erano ancora scomparsi dall’Hiddenite Family Campground, hanno detto le autorità, che hanno riferito che una quarta persona nella contea di Alexander era stata uccisa in un’auto quando le acque alluvionali hanno distrutto un ponte.

“È dura per i soccorritori, soprattutto quando devi dare la notizia alla famiglia”, ha detto Chris Bowman, lo sceriffo della contea, durante una conferenza stampa giovedì pomeriggio.

La contea di Alexander era una delle cinque contee della Carolina del Nord dichiarato uno stato di emergenzagiovedì, secondo Steve Powers, vicedirettore della gestione delle emergenze dello stato. Gli altri erano Burke, Catawba, Iredell e Yadkin.

Almeno quattro ponti e 50 strade nella contea di Alexander sono stati violati dalle acque alluvionali, hanno detto le autorità. Amber Roberts, giornalista televisiva di Fox 46 Charlotte, lo era vivere in onda quando uno dei ponti è crollato di fronte a lei. Un video della chiamata ravvicinata del giornalista ha attirato l’attenzione diffusa sui social media.

“Questo è incredibilmente -” ha detto la signora Roberts, urlando mentre il ponte cedeva, “spaventoso. OK, stiamo facendo il backup. Stiamo facendo il backup. Quindi grazie a Dio che stiamo sostenendo. “

Le altre due vittime nello stato si sono verificate nella contea di Iredell, che è anche a nord di Charlotte e confina con la contea di Alexander.

Alle 5:45 del mattino, il conducente e il passeggero di un pick-up Ford Ranger sono morti quando il loro veicolo è esploso sull’autostrada 115 (la Wilkesboro Highway), ha attraversato la linea centrale e si è scontrato con una Jeep Wrangler in arrivo, ha detto la North Carolina State Highway Patrol. I funzionari hanno detto che il pick-up viaggiava troppo velocemente per le condizioni e che entrambi gli uomini non indossavano le cinture di sicurezza.

Secondo un meteorologo del National Hurricane Center, l’inondazione è stata il risultato di un fronte freddo nell’area che si mescola con la “profonda umidità tropicale” a seguito della tempesta tropicale Eta, che ha colpito entrambe le coste della Florida per giorni mentre si muoveva verso nord.

“Questa è un’associazione diretta con Eta”, ha detto il meteorologo, Dennis Feltgen del National Hurricane Center di Miami.

Il fronte freddo normalmente “farebbe scattare un po ‘di pioggia”, ha detto Feltgen. “Ci siamo tutti abituati. Ma sfortunatamente Eta si trova nella posizione in cui tutta quella profonda umidità tropicale “dalla tempesta” viene attirata davanti al fronte e sta attraversando le Carolina e la Virginia sud-orientale “.

A Charlotte, i soccorritori hanno evacuato 143 studenti della Charlotte Corvian Community School dopo che le acque alluvionali hanno travolto l’edificio giovedì, ha detto su Twitter i vigili del fuoco di Charlotte. Non ci sono stati feriti.

In un’altra parte della città, un uomo in sella a una bicicletta con sua moglie ha individuato un uomo intrappolato dall’acqua che si alzava, prima che i vigili del fuoco arrivassero in soccorso.

“Era fino al collo, aggrappato a un albero”, ha detto il testimone alla stazione televisiva Fox 46. “Così ci siamo resi conto che era nei guai e ho chiamato il 911”.

Giovedì pomeriggio, l’Eta era a circa 115 miglia a sud-sud-ovest di Charleston, SC, sebbene il suo impatto fosse andato ben oltre.

“Ricorda che questo non è un punto su una mappa”, ha detto Feltgen. “Si tratta di grandi tempeste con impatti su una vasta area. Eta è un classico esempio “.

Quando Eta ha superato le Florida Keys domenica tardi, Il signor Feltgen, che vive a 175 miglia a nord nella contea di Broward, ha detto di aver visto personalmente l’impatto della tempesta.

“Ho 18 pollici di pioggia” e “Non ho mai visto allagare il mio quartiere”, ha detto. “Questa è stata la prima volta.”



#Almeno #uccisi #mentre #inondazioni #devastano #Carolina #del #Nord

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *