Biden Transition, Coronavirus, Barack Obama: Your Thursday Evening Briefing

Visualizzazioni: 13
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 38 Secondo

(Vuoi ricevere questa newsletter nella tua casella di posta? Ecco la registrazione.)

Buonasera. Ecco l’ultima.

1. Alcuni repubblicani si stanno unendo ai democratici nel mostrare preoccupazione per il rifiuto del presidente Trump di consentire al presidente eletto Joe Biden di procedere con la transizione.

Diversi repubblicani del Senato, tra cui Susan Collins, sopra, hanno insistito sul fatto che Biden dovrebbe farlo avere almeno accesso al riassunto quotidiano del presidente, che fornisce i segreti dell’intelligence più gelosamente custoditi della nazione e una valutazione delle minacce alla sicurezza nazionale. La loro chiamata equivaleva a un riconoscimento che il signor Biden sarà certificato come il vincitore delle elezioni.

I leader democratici hanno avvertito che l’ostruzionismo di Trump sta già danneggiando la capacità del paese di trattare con leader stranieri e sta pianificando di gestire il periodo più ad alto rischio nella diffusione del coronavirus.

Il team di Biden di oltre 500 ex funzionari ed esperti esterni ha adottato soluzioni alternative: parlare di app crittografate e incontrarsi nei bar all’aperto con funzionari governativi con cui una volta lavoravano.

Ecco cosa succederà tra il giorno delle elezioni e il giorno dell’inaugurazione, compreso il modo in cui la campagna Trump potrebbe tentare di intervenire e perché sarebbe improbabile che abbia successo.

2. Dove in America il coronavirus è il peggiore? I focolai sono così numerosi, non c’è una risposta.

Il South Dakota, ad esempio, ha il più alto tasso di ospedalizzazione, mentre il Texas ha il maggior numero di casi. La contea che include Los Angeles ha segnalato più casi di virus dall’inizio della pandemia che altrove. La linea di fondo: è tutto davvero brutto. Sopra, Glen Burnie, Md.

Mercoledì per la prima volta negli Stati Uniti sono stati rilevati più di 142.000 nuovi casi, superando i precedenti agghiaccianti record della settimana.

Il dottor Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive del paese, ha esortato gli americani a “raddoppiare” le precauzioni di base per evitare blocchi: indossare una maschera universale, mantenere le distanze fisiche, interagire il più possibile con gli altri all’aperto e lavarsi frequentemente le mani.


3. Per Pfizer, ora arriva la parte difficile.

La compagnia farmaceutica ha dato il via ai festeggiamenti con l’annuncio che il suo candidato vaccino era efficace per oltre il 90% nei test. I passaggi successivi sono complessi: Deve collaborare con una rete di aziende, agenzie governative e operatori sanitari per assicurarsi che gli ordini vengano eseguiti, che gli operatori sanitari siano formati per somministrare il vaccino (e far tornare i destinatari quattro settimane dopo per una seconda dose) e convincere milioni di americani per ottenere gli scatti in primo luogo.

4. La disoccupazione resta elevata.

Il dipartimento del lavoro segnalato 723.000 nuove richieste di disoccupazione statali – un nuovo minimo dai livelli stratosferici multimilionari raggiunti in primavera, ma ancora superando i record stabiliti nelle precedenti recessioni.

Due programmi di disoccupazione scadranno alla fine dell’anno, lasciando potenzialmente ben 13 milioni di americani vulnerabili allo sfratto e alla fame. “Senza di essa, sono morto in acqua”, ha detto Randy Williams, 56 anni, che ha perso il lavoro in Tennessee nelle prime settimane della pandemia.

Giovedì, il presidente della California Nancy Pelosi e il senatore Chuck Schumer di New York, sopra, rinnovate richieste di un ampio sollievo pacchetto, nonostante l’insistenza repubblicana su aiuti mirati.


5. New York City è sull’orlo di chiudendo le sue aule della scuola pubblica di fronte a una seconda ondata di coronavirus, anche se alcuni chiedono se attività come ristoranti e palestre dovrebbero chiudere prima.

Il sindaco Bill de Blasio ha affermato che l’intero sistema scolastico pubblico – con 1,1 milioni di studenti – andrebbe a un’istruzione a distanza se il 3% dei test sul coronavirus nella città fosse positivo su una media mobile di sette giorni. Il tasso medio di positività della città ha raggiunto il 2,5% mercoledì. Ma il problema non sono le scuole: il loro tasso di positività è solo dello 0,17%.

Il sistema scolastico pubblico di Detroit annunciato che sarebbe passato all’apprendimento online fino a gennaio.

L’isolamento sociale della pandemia ha messo a dura prova la salute mentale di molti americani. Ma l’impatto è stato particolarmente grave per gli adolescenti, che si affidano ai loro amici per navigare nel labirinto e nelle pressioni della vita del liceo.

6. La modella e attrice Emily Ratajkowski ha accusato il fotografo Jonathan Leder di aggressione e di aver utilizzato foto contro la sua volontà. Altre donne si stanno facendo avanti.

La signora Ratajkowski ha dettagliato le sue accuse in un saggio su The Cut a settembre. Da allora sono emerse altre storie. Diverse donne hanno condiviso le loro storie sul signor Leder con The Times, che vanno dal disagio per il suo uso continuato di certe immagini alle accuse di abuso. Danielle Hettara, l’ex moglie del signor Leder, ha raccontato al Times di una volta che l’ha soffocata mentre teneva in braccio la loro bambina.

Il signor Leder ha definito le accuse della signora Ratajkowski “false e salaci”.


9. Una recensione entusiastica per l’ultima di Barack Obama.

Il nuovo libro di memorie dell’ex presidente, “A Promised Land”, esce il 17 novembre e la nostra recensione è in: L’autore Chimamanda Ngozi Adichie dice trabocca di calore, umorismo e introspezione. L’ex presidente, scrive, “è uno scrittore bravo come viene”.

Questo è il primo di due volumi, e inizia mentre Obama traccia le sue campagne politiche iniziali e termina con un incontro in Kentucky nel 2011 dove viene presentato alla squadra SEAL che ha ucciso Osama bin Laden. Il libro si concentra più sulla politica che sulla vita familiare, ma quando scrive della sua famiglia, “è con una bellezza vicina alla nostalgia”, dice la signora Adichie.

10. E infine, i fan di “The Crown” si preparano per Diana.

Il volto che ha lanciato mille storie scandalistiche è al centro della scena nella quarta stagione della serie Netflix, che andrà in onda il 15 novembre. La nuova stagione ci riporta all’inizio della disastrosa storia d’amore tra Diana e il principe Carlo, quando il mondo era entusiasta di credere in quella che sembrava una favola.

La stagione ci introduce anche a Gillian Anderson nel ruolo del Primo Ministro Margaret Thatcher, l’ultimo di una lunga serie di imitatori Thatcher.

La precisione era un obiettivo principale, ha detto il creatore dello spettacolo. Il team di ricerca ha fatto affidamento su consulenti con una conoscenza diretta degli eventi. “Più ho imparato sulle complessità di questo matrimonio e di questa relazione, più è stato difficile prendere posizione”, ha detto Emma Corrin, che interpreta Diana.

Passa una notte di mentalità aperta.


Il tuo briefing serale è pubblicato alle 18:00 EST.

Vuoi aggiornarti sui briefing passati? Puoi sfogliarli qui.

Cosa ti piaceva? Cosa vuoi vedere qui? Fateci sapere a briefing@nytimes.com.

#Biden #Transition #Coronavirus #Barack #Obama #Thursday #Evening #Briefing

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *