Carico di casi di Coronavirus in California: 1 milione e contano

Visualizzazioni: 15
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 28 Secondo

Anche se il calo sostenuto dei ricoveri di pazienti affetti da coronavirus dalla fine di luglio si è invertito, la California ha ancora ampio spazio nei suoi ospedali. Giovedì, 3.987 persone nello stato sono state ricoverate in ospedale con il virus, un aumento del 32% rispetto a due settimane fa.

I funzionari della sanità pubblica nella contea di Los Angeles sono stati allarmati sabato dopo che i residenti esultanti hanno inondato le strade quando è stata indetta l’elezione presidenziale per Joseph R. Biden Jr. Preoccupato che le celebrazioni spontanee potessero diventare eventi di super diffusione, il dipartimento della sanità pubblica pubblicato un avviso raccomandando che le celebrazioni si svolgano su “piattaforme virtuali”.

“Ricordiamoci che non importa come ci sentiamo, abbiamo tutti l’obbligo di proteggerci a vicenda dal Covid-19”, ha detto nell’avviso Barbara Ferrer, direttore della sanità pubblica della contea. “Riunirsi con persone al di fuori della tua famiglia, specialmente in ambienti in cui le persone urlano, cantano o cantano e non si allontanano può facilmente portare a un aumento dei casi di Covid-19.”

Nella contea di Los Angeles, il conteggio dei casi è aumentato vertiginosamente anche nelle comunità che hanno dato la priorità al controllo del virus. I college si sono orientati quasi interamente verso l’istruzione a distanza in California, consentendo solo a una piccola frazione del normale numero di studenti di vivere in alloggi del campus, dove la maggior parte è stata intensamente testata.

Non importa. All’Università della California, Los Angeles – che ha chiuso il suo campus a tutte le visite tranne quelle essenziali e ha limitato l’occupazione dei dormitori al 5% del livello normale – una festa di Halloween fuori dal campus ha lasciato 29 studenti infetti e in isolamento questa settimana, ha detto Ricardo Vazquez , un portavoce dell’università. Al Claremont McKenna College, dove gli alloggi del campus sono stati chiusi, le autorità sanitarie questa settimana ha inviato un’email agli studenti per avvertire che molti di loro erano risultati positivi dopo le feste nel vicino Inland Empire.

E alla University of Southern California, dove si trovano le lezioni, che sono tutte remote dovrebbe terminare venerdì, il dashboard del coronavirus ha mostrato un tasso di positività di quasi l’8% e un picco di 50 nuovi casi tra gli studenti. L’ufficiale sanitario capo della USC, la dottoressa Sarah Van Orman, ha detto che la riacutizzazione è derivata in gran parte da gruppi di studio e altri piccoli incontri in appartamenti privati ​​fuori dal campus. Almeno un caso, tuttavia, è stato un membro della squadra di basket femminile, il cui test positivo ha spinto il quarantena dell’intero elenco questa settimana.

Il virus ha sottolineato l’enorme portata della sfida economica e sanitaria in California. Il programma alimentare presso il sistema scolastico pubblico di Los Angeles, che serve circa 700.000 studenti per lo più a basso reddito sparsi su più di 700 miglia quadrate, si è già evoluto nel più grande sforzo di soccorso scolastico negli Stati Uniti.

#Carico #casi #Coronavirus #California #milione #contano

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *