E se invece di chiamare fuori le persone, le facessimo entrare?

Visualizzazioni: 28
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 44 Secondo

Ha lavorato per migliorare la partecipazione delle donne di colore come direttrice del programma presso l’Organizzazione nazionale per le donne ed è accreditata, insieme ad altre 11 persone, per aver coniato il termine “giustizia riproduttiva”, una combinazione di “diritti riproduttivi” e “giustizia sociale”. “In risposta a ciò che credevano mancasse nel piano di riforma sanitaria del 1994 di Bill Clinton.

Successivamente, come direttrice del programma e della ricerca per il Center for Democratic Renewal, che monitorava i gruppi di odio, si è trovata sulla cima di una montagna nel Tennessee rurale, a insegnare l’antirazzismo alle donne le cui famiglie erano membri del Ku Klux Klan.

Ha pensato a ciò che il fondatore della sua organizzazione, il Rev. CT Vivian – che era stata il generale di campo di Martin Luther King – le disse quando iniziò il suo lavoro: “Quando chiedi alle persone di rinunciare all’odio, devi essere lì per loro quando lo fanno”.

E così è stata.

All’inizio degli anni ’90, il professor Ross ha accompagnato Floyd Cochran, un tempo portavoce nazionale delle Nazioni ariane, in un tour nazionale di espiazione.

“Ecco un ragazzo che non aveva mai fatto altro che essere un nazista da quando aveva 14 anni, e ora ne aveva 35 senza lavoro, senza istruzione, senza speranza. E abbiamo aiutato persone come loro “, ha detto. Dopo il Los Angeles Times ha scritto un articolo sulla loro improbabile amicizia, nel 1997, il professor Ross e il signor Cochran sono stati pagati $ 10.000 ciascuno per un’opzione di adattamento hollywoodiano della loro storia. Ma quando la sceneggiatura è tornata, c’era un difetto fatale: si è conclusa con l’innamoramento dei due.

“Floyd era sposato e io non mi innamoro dei nazisti”, ha detto il professor Ross.

In quegli anni, la professoressa Ross si è trovata all’angolo di una strada a Janesville, in Pennsylvania, nel cuore dell’inverno, a guardare Ken Peterson, un disertore del KKK, che filmava un’intervista con “The Geraldo Rivera Show”. Il signor Peterson e sua moglie, Carol, dovettero fuggire rapidamente dalla loro casa, e la signora Peterson stava tremando per il freddo.

#invece #chiamare #fuori #persone #facessimo #entrare

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *