I newyorkesi liberali hanno gettato soldi ai candidati condannati in tutti gli Stati Uniti

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 5 Secondo

Dal punto di vista democratico, il più grande di questi è il PAC a maggioranza al Senato, allineato con il senatore Chuck Schumer di New York. Ha investito 5 milioni di dollari nello sforzo del signor Harrison e 35 milioni nella corsa al Senato nella Carolina del Nord, dove anche un democratico ha perso. A New York, i primi 45 donatori di questo comitato hanno contribuito con quasi 40 milioni di dollari, di cui quasi un terzo proveniente da tre gestori di fondi di Manhattan.

Complessivamente il PAC della maggioranza del Senato ha raccolto $ 254 milioni durante il ciclo elettorale del 2020; i successivi fallimenti dovrebbero stimolare una nuova conversazione sul denaro in politica tra i democratici tradizionali – su come viene sollecitato e allocato e dove è meglio distribuito. Sia la signora McGrath che il signor Harrison hanno infranto i record di raccolta fondi, offrendo ritorni sugli investimenti insoddisfacenti. Allo stesso modo, l’esborso di 100 milioni di dollari di Michael Bloomberg diffuso in Florida, Texas e Ohio per sconfiggere Donald Trump si è concluso con delle perdite per Joe Biden in tutti e tre gli stati.

Queste domande assumono un’urgenza ora che i prossimi quattro anni del paese potrebbero essere politicamente determinati dall’esito di due ballottaggi del Senato in Georgia – gare che attireranno enormi somme di denaro da entrambe le parti. Proprio questa settimana, l’ex contendente alla presidenza Andrew Yang ha annunciato che lui e sua moglie si sarebbero trasferiti in Georgia per aiutare i democratici a garantire il Senato, senza il quale il partito raggiungerà alcuni dei suoi obiettivi. Su Twitter, ha incoraggiato gli altri a fare lo stesso.

Anche se non è chiaro quanti Democratici saranno liberi di raccogliere e trasferirsi, ad esempio, nella contea di Twiggs, qualsiasi denaro speso per organizzare e ottenere il voto avrà probabilmente un rendimento maggiore rispetto all’invio di denaro ai singoli candidati, molto di cui spesso finisce nelle tasche di consulenti e grandi reti.

Come molti a sinistra hanno sottolineato, la situazione in Georgia richiede un approccio diverso, quando tutti e quattro i candidati al Senato sono quantità note nel proprio stato. “Quando hai il 100% di riconoscimento del nome”, ha detto Bradley Tusk, investitore e stratega politico, “cosa ti dirà veramente la TV?”

I progressisti vogliono vedere lo spostamento dell’equilibrio, con più soldi dedicati alle gare per le case statali e quelle più in basso nel ballottaggio, sia per costruire una panchina profonda di potenziali candidati per le elezioni federali sia per garantire che i repubblicani non ottengano un maggiore controllo sulla riorganizzazione distrettuale. “Le organizzazioni di partito e le organizzazioni di reclutamento che effettuano la formazione dei candidati hanno bisogno di denaro e risorse in modo coerente”, mi ha detto Michael M. Franz, scienziato politico e co-direttore del Wesleyan Media Project. “Sembra che impariamo e disimpariamo questa lezione regolarmente.”

Quando l’avversario della signora Frontus è apparso sulla scena, sapeva di non congedarlo, anche se i suoi colleghi democratici l’hanno trovato molto più facile, mi ha detto. “La gente pensava in termini di definizioni da manuale: ‘non ha soldi; il suo sito web sembra che l’abbia fatto un quinto elementare; non è una vera gara. ‘”Ma la signora Frontus ha potuto vedere il fervore di Trump crescere nel suo distretto; le persone erano scontente delle questioni relative alla qualità della vita e incolpavano i Democratici. Anche se la gara è ancora troppo vicina per essere chiamata, il signor Szuszkiewicz ha una reale possibilità di vincere.

“Ho detto specificamente, ‘Mi aspetto che questo ragazzo ottenga più di 15.000 voti'”, mi ha detto, “e la gente ha detto che ero ridicolo”.

Rachel Shorey ha contribuito alla ricerca.

#newyorkesi #liberali #hanno #gettato #soldi #candidati #condannati #tutti #gli #Stati #Uniti

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *