Il rappresentante Katko vince la rivincita, mantiene un seggio nel distretto democratico

Visualizzazioni: 17
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 15 Secondo

Rappresentante John M. Katko, un repubblicano moderato che ha sfidato la deriva partigiana della nazione mantenendo un seggio in un distretto di tendenza democratica nel centro di New York, ha vinto la sua offerta per un quarto mandato.

La sua sfidante, Dana Balter, un’attivista democratica ed ex professoressa della Syracuse University che ha anche perso contro il signor Katko due anni fa, ha ammesso venerdì, riconoscendo che è improbabile che le schede assenti ancora da conteggiare le permettano di superare il suo vantaggio.

L’Associated Press non aveva convocato la gara.

La perdita è stata l’ultima delusione per il Partito Democratico, che ha investito pesantemente nel tentativo di ribaltare i distretti oscillanti detenuti dai repubblicani come quello di Katko nella speranza di espandere la sua maggioranza alla Camera dei Rappresentanti. Invece, i democratici sono sulla buona strada per perdere seggi alla Camera pur mantenendo la maggioranza.

Il 24 ° seggio del distretto, che copre Siracusa e le regioni rurali appena a sud del lago Ontario, è sfuggito ai Democratici dal 2014, quando il signor Katko, un ex procuratore federale, ha sconfitto l’incombente democratico.

Il distretto, i cui elettori hanno favorito il presidente Barack Obama due volte e Hillary Clinton nel 2016, è composto da democratici leggermente più registrati rispetto ai repubblicani e da un ampio contingente di elettori non affiliati.

Ma il signor Katko ha vinto più e più volte, attirando elettori indipendenti e strappando abbastanza voti democratici per sconfiggere i suoi sfidanti, presentandosi come un legislatore bipartisan disposto a lavorare attraverso il corridoio in una Washington divisa.

Il suo successo elettorale lo ha reso un’anomalia politica: è diventato l’unico repubblicano alla Camera a rappresentare un distretto di tendenza democratica, secondo il Cook Partisan Voter Index, che misura la forte inclinazione di un distretto verso una delle parti.

“Ho promesso ai newyorkesi centrali che avrei agito come una voce indipendente al Congresso e avrei lavorato con repubblicani e democratici per fornire risultati bipartisan per la nostra regione”, ha detto Katko in una dichiarazione della notte delle elezioni in cui ha effettivamente affermato la vittoria. “Sono onorato e onorato di essermi guadagnato ancora una volta il forte sostegno della nostra comunità”.

La figura divisiva del presidente Trump è diventata sempre più una responsabilità politica per il signor Katko, che ha appoggiato il presidente all’inizio di quest’anno anche se cercava di prendere le distanze dal signor Trump durante la campagna elettorale.

La signora Balter ha usato l’approvazione come un bastone contro il signor Katko e ha seguito politiche progressiste come aumentare il salario minimo, sradicare i soldi delle aziende dalla politica e “Medicare per tutti”.

Ma anche l’apparente vittoria del presidente eletto Joseph R. Biden Jr. nel distretto non è stata sufficiente per aiutare la signora Balter a superare l’appello incrociato del signor Katko.

“L’attuale conteggio dei voti per assenti rende chiaro che la nostra campagna non ha un percorso in avanti”, ha detto la signora Balter in una dichiarazione venerdì. “Oggi, mi congratulo con il membro del Congresso Katko per la sua vittoria.”

Durante la campagna, entrambi i candidati hanno cercato di ritrarsi a vicenda come membri delle ali più estreme dei loro partiti.

Nel loro ultimo dibattito, il signor Katko ha avvertito che la signora Balter era intenzionata ad aumentare le tasse e l’ha ripetutamente etichettata come parte dell ‘”estrema sinistra”. La signora Balter, da parte sua, ha cercato di sgretolare l’immagine del signor Katko come moderato, collegandolo direttamente al signor Trump, che è impopolare in vaste aree di New York, il suo ex stato d’origine.

Nel 2016, il signor Katko ha invitato il signor Trump a ritirarsi dalla corsa presidenziale dopo il rilascio di il famigerato nastro “Access Hollywood”. A gennaio, tuttavia, Katko ha detto che avrebbe votato per Trump a causa dei suoi risultati in quattro anni, comprese le sue politiche fiscali e commerciali, anche se non ha perdonato la retorica e la personalità del presidente.

Il signor Katko ha vinto con una frana nel 2016 quando la signora Clinton ha vinto nel 24 ° distretto, rendendolo uno dei soli 25 repubblicani nel paese a vincere nei distretti che la signora Clinton aveva portato. Nel 2018, quando i democratici hanno rovesciato 22 di quei repubblicani per riprendere il controllo della Camera, il signor Katko ha eliminato la signora Balter di cinque punti percentuali per restare al suo posto.

Ciò ha posto il signor Katko nella rara compagnia di una manciata di repubblicani per rappresentare i distretti che il signor Trump ha perso nel 2016.

Nel 2020, il signor Katko ha ricevuto l’approvazione dei giornali locali e ha raccolto più soldi della signora Balter, sebbene avesse un forte sostegno finanziario e strategico dal Comitato per la campagna del Congresso democratico, che includeva la sua corsa nel suo programma “Red to Blue”.

“Mentre la nostra nazione e la nostra comunità emergono da questa pandemia, abbiamo bisogno di leader forti al Congresso che siano disposti a lavorare oltre le linee di partito”, ha detto la scorsa settimana. “Gli elettori lo riconoscono e io resto impegnato in quel lavoro”.

#rappresentante #Katko #vince #rivincita #mantiene #seggio #nel #distretto #democratico

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *