Incontro con Schumer e Pelosi, Biden continua a concentrarsi su virus ed economia

Visualizzazioni: 25
0 0
Tempo per leggere:5 Minuto, 18 Secondo

WASHINGTON – Il presidente eletto Joseph R. Biden Jr. venerdì ha annunciato nuove nomine per il personale e ha incontrato il presidente Nancy Pelosi e il senatore Chuck Schumer di New York, il leader della minoranza, mantenendo la sua attenzione sull’economia e sulla pandemia di coronavirus ignorando il presidente Trump continui sforzi per sovvertire i risultati delle elezioni.

I leader democratici si sono riuniti a Wilmington, Del., Per il loro primo incontro di persona dalle elezioni per “discutere le loro priorità condivise per fornire un aiuto immediato alle famiglie di lavoratori e alle piccole imprese in difficoltà”, hanno detto in una dichiarazione congiunta.

In una breve opportunità fotografica con i giornalisti, il signor Biden e il vicepresidente eletto Kamala Harris erano seduti con la signora Pelosi e il signor Schumer a un grande tavolo rettangolare, tutti con indosso maschere e distanti diversi piedi l’uno dall’altro.

“Nel mio studio ovale, io casa, tu casa”, ha scherzato il signor Biden, traendo risate dagli altri. “Spero che passeremo molto tempo insieme.”

Venerdì è stato il 78 ° compleanno del signor Biden e la signora Pelosi ha regalato al presidente eletto un’orchidea bianca per festeggiare, secondo un assistente.

Nessuno dei democratici ha detto qualcosa di più sostanziale ai giornalisti, ma in una dichiarazione congiunta in seguito hanno affermato di “concordare sul fatto che il Congresso doveva approvare un pacchetto di aiuti di emergenza bipartisan nella sessione della papera”, compresi i soldi per combattere il coronavirus e per sostenere la lotta famiglie, imprese e governi statali e locali.

Il signor Biden aveva discusso la sua agenda per i primi 100 giorni della sua presidenza, compreso quello di “contenere” il coronavirus e ripristinare l’economia, in quello che la dichiarazione ha definito “il mandato d’azione del popolo americano”.

La dichiarazione non faceva alcun riferimento alle false affermazioni del signor Trump sulle elezioni, il giorno dopo Il signor Biden li ha definiti “totalmente irresponsabili”. Jen Psaki e Yohannes Abraham, parlando per la transizione Biden-Harris, si sono misurati sull’argomento durante un briefing per i giornalisti, dicendo che stavano “andando avanti a tutta velocità” ma evitando un linguaggio provocatorio che avrebbe intensificato le tensioni.

Il messaggio di disciplina è apparso in linea con la strategia vincente della campagna Biden di rifiutarsi di impegnarsi con la teatralità di Trump e presentare il presidente eletto come una figura fissa concentrata sulla pandemia.

Ma a sottolineare lo strano limbo che Trump ha creato, Biden venerdì pubblicato su Twitter una richiesta di donazioni private per finanziare le sue attività di transizione. “Ecco l’accordo: poiché il presidente Trump si rifiuta di concedere e sta ritardando la transizione, dobbiamo finanziarla da soli e abbiamo bisogno del tuo aiuto”, ha scritto. Facendo clic sul collegamento si accede a un modulo ospitato da ActBlue, una rete democratica, che suggerisce donazioni da $ 15 a $ 5.000, sebbene gli utenti possano dare qualsiasi importo.

La signora Psaki e il signor Abraham hanno ribadito la richiesta al capo dell’Amministrazione dei servizi generali, Emily W. Murphy, di approvare i documenti che darebbero inizio a una transizione presidenziale ufficiale e fornire al signor Biden e ai membri del suo staff l’accesso alle risorse federali, personale.

“Questo non è un gioco”, ha affermato Abraham, sottolineando che un numero crescente di gruppi e leader aziendali, come i capi della Camera di commercio degli Stati Uniti e la National Association of Manufacturers, avevano recentemente chiesto il processo di transizione verso inizio.

Alla domanda se il team di Biden abbia avuto contatti con i funzionari dell’amministrazione Trump, come hanno indicato alcuni rapporti, la signora Psaki ha detto: “Certamente ci piacerebbe avere questo impegno”.

Ma, ha aggiunto, il team di transizione “è stato molto attento, ovviamente, a seguire quelle regole e linee guida, e dovremo rispettarlo fino a quando non verrà accertato”.

L’accertamento è il termine con cui l’Amministrazione dei servizi generali conclude che le elezioni hanno prodotto un vincitore e può iniziare una transizione.

Il signor Biden ha parlato più volte negli ultimi giorni dell’urgente necessità per il Congresso di concordare un nuovo pacchetto di spesa di stimolo, dicendo che i repubblicani del Senato dovrebbero abbandonare la loro opposizione a una misura che i Democratici alla Camera hanno approvato il mese scorso. Non ha suggerito pubblicamente che i democratici dovrebbero cambiare la loro posizione e offrire una nuova legislazione di compromesso.

La signora Psaki ha detto che il signor Biden aveva anche parlato con “funzionari eletti da entrambi i lati del corridoio”. Alla domanda se questo includeva repubblicani congressuali, che Biden ha detto che spera possa rompere i ranghi per sfidare le affermazioni elettorali di Trump e scendere a compromessi sulla spesa per stimoli, non ha offerto ulteriori dettagli.

Il signor Biden ha anche annunciato altri quattro appuntamenti al suo staff della Casa Bianca.

Catherine M. Russell sarà il direttore dell’Ufficio del personale presidenziale della Casa Bianca. Durante l’amministrazione Obama, la signora Russell ha servito come capo del personale di Jill Biden, allora la seconda signora, ed è stata ambasciatrice degli Stati Uniti per le questioni globali delle donne presso il Dipartimento di Stato. È sposata con l’ex consigliere per la sicurezza nazionale dell’ex presidente Barack Obama, Tom Donilon, che è il fratello del capo stratega politico del signor Biden, Mike Donilon, e che potrebbe anche ottenere un grosso lavoro amministrativo.

A subentrare all’Ufficio per gli affari legislativi della Casa Bianca sarà Louisa Terrell, ex assistente speciale per gli affari legislativi di Obama ed ex assistente di Capitol Hill i cui lavori includevano il capo del personale del senatore Cory Booker, democratico del New Jersey.

Il direttore politico per la signora Biden sarà Mala Adiga, un avvocato che ha svolto un ruolo simile nella campagna Biden-Harris e ha gestito le questioni dei diritti umani e delle donne presso il Dipartimento di Stato e il Consiglio di sicurezza nazionale sotto Obama.

Il segretario sociale della Casa Bianca sarà Carlos Elizondo, che era il segretario sociale dei Bidens durante l’amministrazione Obama e il primo americano ispanico a ricoprire quel lavoro. La posizione prevede la pianificazione e la gestione di eventi ufficiali della Casa Bianca, comprese le cene di stato.

I funzionari di transizione non hanno offerto dettagli su quando la squadra potrebbe annunciare ulteriori nomine del personale, compresi i primi candidati al gabinetto del signor Biden.

Nicholas Fandos ha contribuito alla segnalazione.



#Incontro #con #Schumer #Pelosi #Biden #continua #concentrarsi #virus #economia

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *