Israele e palestinesi riprendono l’accordo sulla sicurezza

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 45 Secondo

Questa è una storia in evoluzione. Si prega di ricontrollare per aggiornamenti.

GERUSALEMME – L’Autorità Palestinese ha detto martedì che sta riprendendo la sua cooperazione con Israele, ponendo fine a sei mesi di difficoltà finanziarie per decine di migliaia di residenti in Cisgiordania e segnalando sollievo per l’elezione di Joseph R. Biden Jr.

A maggio, mentre il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu faceva pressioni per annettere il territorio della Cisgiordania occupata su cui i palestinesi contano da tempo per un futuro stato, Mahmoud Abbas, presidente dell’autorità, interrompe il coordinamento della sicurezza con Israele in segno di protesta. La mossa ha sollevato il timore che gli attacchi potrebbero non essere evitati.

Il signor Abbas ha anche reciso i legami civili, compresi quelli che aiutano i palestinesi a viaggiare in Israele per lavoro o cure mediche, e ha rifiutato trasferimenti di denaro da Israele.

La perdita di oltre 100 milioni di dollari al mese di tasse che Israele riscuote per conto dei palestinesi ha costretto a tagli salariali per decine di migliaia di dipendenti del settore pubblico. La mancanza di fondi ha aggravato quella che era già una crisi economica devastante a causa della pandemia.

In una sorprendente svolta degli eventi, l’annessione è stata deragliata, ma non in risposta alle tattiche di pressione in stile kamikaze dei palestinesi: Netanyahu ha accettato di “sospendere” la sua spinta per affermare la sovranità israeliana su gran parte della Cisgiordania in cambio della storica normalizzazione accordi con Emirati Arabi Uniti e Bahrain.

I palestinesi, tuttavia, hanno preteso garanzie più concrete che l’annessione fosse morta. Alla fine, l’elezione del Sig. Biden, che ha dichiarato la sua opposizione a tali mosse unilaterali da parte di Israele, ha dato ai palestinesi le assicurazioni che cercavano.

L’amministrazione Trump aveva indicato di sostenere l’annessione.

La ripresa del coordinamento è stata annunciato su Twitter di Hussein al-Sheikh, un ministro dell’Autorità Palestinese che sovrintende alle relazioni con Israele ed è uno dei più stretti consiglieri di Abbas. Affermando che Israele aveva riconfermato il suo impegno per accordi precedenti con i palestinesi, ha scritto, “il rapporto con #Israele tornerà com’era. “



#Israele #palestinesi #riprendono #laccordo #sulla #sicurezza

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *