Jacob’s Pillow Theatre, sede del festival di danza, distrutto dal fuoco

Visualizzazioni: 12
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 42 Secondo

Un teatro al Jacob’s Pillow, meta di spettacoli di danza a Becket, Massachusetts, è stato distrutto martedì in un incendio mattutino.

L’incendio è stato segnalato intorno alle 7 del mattino al Doris Duke Theatre, secondo una dichiarazione di Jacob’s Pillow. Video dalla scena mostrava un edificio crollato avvolto dal fumo, con i vigili del fuoco che lanciavano acqua su cumuli di legno carbonizzato. Il teatro è andato perduto, si legge nel comunicato, ma l’incendio è stato contenuto nell’unico edificio.

“Sembrava l’aspetto che deve avere una bomba quando esplode”, ha detto Pamela Tatge, direttore esecutivo e artistico di Jacob’s Pillow, che ha visto in prima persona il danno. “Era solo un mucchio di acciaio e legno. Sono rimasti sorprendentemente un muro e una scala. “

La causa dell’incendio non è ancora nota.

“Ricostruiremo”, ha detto la signora Tatge. “Il teatro è una componente essenziale dell’ecologia di Jacob’s Pillow.”

Lo spazio per le esibizioni è uno dei due teatri al coperto del Jacob’s Pillow Dance Festival, un evento estivo annuale che attira alcune delle aziende leader a livello mondiale. Il festival è stato annullato quest’anno a causa della pandemia.

Nascosto lungo una tortuosa strada boscosa nelle Berkshire Hills, Jacob’s Pillow si trasforma in un vivace campus ogni estate. Sede di un vasto archivio e di una scuola estiva molto apprezzata, è una calamita non solo per ballerini e coreografi, ma anche per studiosi di danza, insegnanti e studenti. Il suo palcoscenico all’aperto, con posti a sedere immersi tra gli alberi, si affaccia su una vista idilliaca, e i suoi studi e teatri interni offrono un senso di fascino aspro.

Il Doris Duke Theatre da 230 posti, inaugurato nel 1990, era il più nuovo e intimo dei due teatri al coperto, un incrocio tra un elegante studio di danza e un granaio cavernoso.

La signora Tatge ha detto di aver ricevuto una chiamata per l’incendio intorno alle 7:15 ed è andata a Becket dalla sua casa nel Connecticut. Quando arrivò, vide pennacchi di fumo salire da dietro il teatro più grande dell’organizzazione, il Ted Shawn, e poi i rottami fumanti della Doris Duke.

I vigili del fuoco di sei città hanno lavorato insieme per spegnere l’incendio dei sei allarmi; il dipartimento di Becket, una città di meno di 2.000 persone, ha una forza di volontari con capacità limitata. L’incendio è stato spento poco prima delle 9 del mattino, afferma la dichiarazione di Jacob’s Pillow. Non sono stati riportati feriti.

Tra gli acclamati coreografi che hanno presentato il lavoro al Doris Duke Theatre ci sono Kyle Abraham, Camille A. Brown e Pam Tanowitz. Prima delle esibizioni, i membri del pubblico si sono spesso riuniti sotto il portico del teatro per conferenze, o “Pillow Talks”, sul lavoro che stanno per vedere, tenuto dagli studiosi residenti del festival. Il teatro è servito anche come spazio per residenze che consentono agli artisti di sviluppare nuovi lavori.

Come tutte le organizzazioni artistiche, Jacob’s Pillow ha subito un duro colpo finanziario a causa della chiusura delle esibizioni dal vivo a causa della pandemia di coronavirus. Quasi la metà delle entrate annuali dell’organizzazione no profit proviene dalla vendita dei biglietti e da altre attività associate al festival, che doveva svolgersi da fine giugno a fine agosto di quest’anno.

A causa della cancellazione del festival – il primo nella sua storia di 88 anni – l’organizzazione ha licenziato 10 dei suoi 45 dipendenti a tempo pieno, ha annullato i contratti per più di 40 dipendenti stagionali e ha emanato tagli salariali per i restanti dipendenti a tempo pieno.

Ci fu un’esplosione di tristezza dal mondo della danza mentre la notizia dell’incendio si diffondeva. Alcuni video pubblicati di ballerini che si esibiscono o provando a Doris Duke, chiamandolo il Fienile per i suoi rustici rivestimenti in legno. Il teatro a scatola nera può essere configurato in molti modi diversi, con il pubblico di fronte al palco, con posti a sedere a tutto tondo o come una struttura immersiva in cui i membri del pubblico vedono il movimento che avviene intorno a loro.

Sara Mearns, prima ballerina del New York City Ballet, ha scritto in un post di Instagram che non poteva immaginare Jacob’s Pillow senza Doris Duke Theatre e che, per lei, rappresentava la sua incursione in un mondo di danza oltre il balletto.

“Questo posto mi ha dato il permesso di essere qualunque artista volessi essere”, ha scritto.

Siobhan Burke ha contribuito alla segnalazione.



#Jacobs #Pillow #Theatre #sede #del #festival #danza #distrutto #dal #fuoco

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *