La California sta “tirando il freno di emergenza” alla riapertura

Visualizzazioni: 22
0 0
Tempo per leggere:6 Minuto, 40 Secondo

Buongiorno.

Californiani che hanno tenuto d’occhio il numeri Covid in aumento e chiedendosi se il martello potrebbe cadere ha ottenuto la loro risposta lunedì: il governatore Gavin Newsom ha annunciato che lo stato stava “tirando il freno di emergenza” sul suo piano di riapertura, ripristinando ampie restrizioni in gran parte dello stato.

“Stiamo passando da una maratona a uno sprint”, ha detto il signor Newsom.

Più di 40 contee sono state spostate indietro nei livelli di riapertura dello stato, incluse 28 contee che sono state spostate nuovamente nel livello viola più restrittivo, che ora comprende oltre il 94% della popolazione dello stato.

[Track California’s coronavirus case numbers and hospitalizations.]

In quelle contee, ristoranti, palestre e luoghi di culto dovranno chiudere a meno che non possano spostarsi all’aperto.

Il signor Newsom ha detto che le strutture sanitarie che sono state istituite vicino all’inizio della pandemia nelle arene e in altri grandi spazi sono state preparate per essere aperte rapidamente ai pazienti, se necessario. Una di queste strutture aprirà nella prossima settimana circa nella contea imperiale, che è stato travolto da Covid durante l’estate, Egli ha detto.

Lo stato sta anche esaminando un possibile coprifuoco e aggiusterà i livelli di restrizione più frequentemente di quanto non sia avvenuto.

L’annuncio è arrivato quando gli Stati Uniti hanno segnalato il suo 11 milionesimo caso confermato domenica, con una media recente di 150.000 nuovi casi al giorno, e probabilmente raggiungeranno 250.000 decessi totali questa settimana. Un milione di casi sono stati registrati nel paese solo nell’ultima settimana.

[Read about the state’s tiered reopening framework.]

I rapporti di casi quotidiani stanno aumentando in 48 stati e con poca azione da parte dell’amministrazione Trump, i governatori e i sindaci di tutto il paese stanno intraprendendo nuovi passi per cercare di fermare la diffusione. Lunedì a Chicago è entrato in vigore un ampio avviso di soggiorno a casa. Il New Mexico è bloccato per due settimane e il North Dakota ha imposto un mandato di maschera.

Mentre le terribili prospettive nel resto del paese hanno forse reso la California quasi stabile al confronto, il signor Newsom ha affermato che il numero di casi giornalieri della California è raddoppiato negli ultimi 10 giorni, l’aumento più rapido che lo stato abbia visto dall’inizio della pandemia .

Lo stato ha raggiunto un milione di casi noti il 12 novembre e il giorno successivo avvisi di viaggio emessi, insieme a Oregon e Washington.

[Read more about California’s travel guidelines.]

Gli aumenti, ha detto il governatore, attraversano età e gruppi razziali o etnici e si manifestano in tutto lo stato.

Nella contea di Los Angeles, che ha lottato per mesi con numeri di casi più elevati, i funzionari si sono fermati prima di ordinare ulteriori chiusure, ma ha esortato i residenti a comportarsi con più cautela.

I leader statali, compreso il signor Newsom, hanno detto ai residenti di non riunirsi con persone esterne alle loro famiglie e di resistere alle visite ai parenti durante le vacanze.

Gran parte del recente aumento dei casi, dicono i funzionari statali, sembra derivare da feste a casa o riunioni di famiglia.

Ma in quello che probabilmente verrà ricordato come uno degli episodi più dannosi – per non dire imbarazzanti – della pandemia del governatore, Lo ha riferito il San Francisco Chronicle che il signor Newsom ha partecipato a una cena all’aperto per uno dei suoi consiglieri politici alla lavanderia francese, la famosa destinazione della Napa Valley, con ospiti provenienti da diverse famiglie.

[Read about California’s rules for gathering.]

L’incontro non ha violato tecnicamente le regole dello stato, perché non esiste un limite formale al numero di famiglie a ogni tavolo del ristorante all’aperto, ma come hanno notato i critici, la presenza del governatore ha minato lo spirito delle restrizioni.

Il signor Newsom si è scusato lunedì, dicendo che avrebbe dovuto voltarsi e andarsene quando si è reso conto che c’erano più ospiti alla festa di quanto si aspettasse.

“Sei il proprietario dell’errore e non lo rifarai mai più”, ha detto. “Mi aspetto di più da me stesso e tu hai questo impegno nella mia determinazione.”

Quella “stanchezza da Covid”, ha detto, è reale.

Dott. Bob Wachter, un professore e presidente dell’Università della California, dipartimento di medicina di San Francisco, mi ha detto lunedì che le mosse dello stato sembravano prudenti alla luce del crescente numero di casi.

“Questo mi sembra un insieme ragionevole di azioni, in particolare con il Ringraziamento in arrivo”, ha detto il dottor Wachter. “Che sia o meno abbastanza, immagino che vedremo.”

(Questo articolo fa parte del California Today newsletter. Iscriviti per riceverlo nella tua casella di posta.)

Leggi di più:

  • Medici e infermieri si stanno esaurendo e chiedono che smetta sotto lo stress prolungato della pandemia. [The New York Times]

  • Il governatore non è stato l’unico legislatore della California a non dare l’esempio: Un numero imprecisato di legislatori è andato a un vertice annuale a Maui anche se lo stato ha annunciato avvisi di viaggio e restrizioni. [The Sacramento Bee]

Recuperare il ritardo sulla festa di compleanno di French Laundry a cui ha partecipato il governatore. [The San Francisco Chronicle]

E ho letto di Jason Kinney, l’agente politico di cui era il compleanno. [Politico]

  • Durante il fine settimana, i rapporti di scaffali vuoti hanno spinto i droghieri a farlo ripristinare i limiti all’acquisto di articoli come sapone per le mani e carta igienica. [The San Diego Union-Tribune]

  • Le nuove linee guida della California hanno lasciato i funzionari sanitari della Bay Area a rimescolare per decidere cosa fare delle partite di football del college previsto per questo fine settimana. [The Mercury News]

  • Formazione di base per reclute marine ha un aspetto diverso durante Covid. Ma i fondamenti della disciplina sono gli stessi. I tassi di casi suggeriscono che sta funzionando per mantenere bassa la diffusione tra i ranghi. [The New York Times]

  • I tracker indossabili sono la fase successiva del rilevamento precoce di Covid. Ma potrebbero anche introdurre forme di sorveglianza più invasive. [The New York Times]


  • L’amministrazione entrante è intenzionata a mantenere il Dipartimento per la sicurezza interna, che è stato piegato alla volontà del presidente Trump. Tuttavia, stanno arrivando grandi cambiamenti, poiché il presidente eletto Joe Biden lavora per annullare le politiche di immigrazione dell’amministrazione Trump. [The New York Times]

  • “La politica gioca un ruolo.” Nel 2019, i crimini ispirati dall’odio negli Stati Uniti sono saliti ai massimi livelli in più di un decennio. [The New York Times]

  • Sono state indette altre elezioni in California: Il repubblicano giovane Kim ha sconfitto per poco il rappresentante Gil Cisneros, lanciando un secondo seggio nella contea di Orange. Vedi tutti i risultati. [The New York Times]

  • Il sistema dell’Università della California era d’accordo pagare 73 milioni di dollari a più di 5.500 donne che erano pazienti di un ex ginecologo dell’UCLA accusato di violenza sessuale. [The New York Times]

  • Cinque persone sono state accusate del rovesciamento di un Junipero Serra statua a San Rafael tra le proteste per la colonizzazione della California e lo sfollamento e le uccisioni dei nativi americani. L’arcivescovo di San Francisco ha applaudito le accuse. [Religion News Service]

  • “Qualcuno mi manda un messaggio e mi dice, il tal dei tali è stato beccato a drogarsi a una festa o a fare un trio o altro”, ha detto. “Non è più così eccitante come sembra.” La donna dietro l’account di gossip delle celebrità @deuxmoi parla. [The New York Times]


California Today va in diretta alle 6:30 del mattino, ora del Pacifico, nei giorni feriali. Dicci cosa vuoi vedere: CAtoday@nytimes.com. Hai inoltrato questa email? Iscriviti a California Today qui e leggi ogni edizione online qui.

Jill Cowan è cresciuta a Orange County, si è laureata alla UC Berkeley e ha lavorato in tutto lo stato, comprese la Bay Area, Bakersfield e Los Angeles, ma vuole sempre vedere di più. Segui qui o avanti Twitter.

California Today è curato da Julie Bloom, cresciuta a Los Angeles e laureata alla UC Berkeley.



#California #sta #tirando #freno #emergenza #alla #riapertura

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *