Le accuse di abuso sessuale contro i boy scout superano ora 81.000

Visualizzazioni: 14
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 56 Secondo

Fondati nel 1910, i Boy Scout crebbero nel 1916 sotto una rara carta del Congresso che descriveva in dettaglio i valori di “patriottismo, coraggio, fiducia in se stessi e virtù affini” – obiettivi che hanno plasmato gli ideali civici per generazioni di ragazzi americani.

Fin dalla tenera età, i giovani scout imparano l’obbedienza e la lealtà, recitando un giuramento di rimanere “moralmente etero”. L’organizzazione ha detto che circa 130 milioni di americani hanno seguito i suoi programmi nel corso degli anni, tra cui artisti del calibro di John F. Kennedy, l’astronauta Neil Armstrong, l’icona dei diritti civili Ernest Green e il regista Steven Spielberg.

Mentre i Boy Scout contano circa 2,2 milioni di membri attuali, quei numeri sono in calo da un picco di circa cinque milioni negli anni ’70. Nel 2017, l’organizzazione si è espansa per consentire alle ragazze di partecipare, anche se questo sforzo è stato fatto rapporti logori con le Girl Scouts degli USA

Ma anche nei primi anni dell’organizzazione, i documenti sugli abusi conservati presso la sede dei boy scout dettagliavano i problemi. Nel 1935, l’organizzazione ha descritto di avere file su centinaia di “degenerati” che avevano servito come capi scout, secondo un articolo del New York Times dell’epoca.

Gli avvocati, incluso il signor Mones, in seguito hanno fatto pressioni per rilasciare alcuni di quei file in un caso in Oregon, dove un verdetto della giuria del 2010 ha ritenuto gli scout responsabili di $ 18,5 milioni di danni punitivi. La Corte Suprema dell’Oregon ha successivamente ordinato che i documenti del caso fossero resi pubblici.

Sebbene molti dei casi di abuso si siano verificati nei decenni passati, alcuni stati negli ultimi anni hanno approvato leggi che danno alle vittime più anziane la possibilità di perseguire la responsabilità in tribunale. Ciò include New York, che ha approvato una finestra di un anno aperta lo scorso anno, provocando un flusso di nuove cause legali con imputati di organizzazioni come le scuole, la Chiesa cattolica e i boy scout.

Terry McKiernan, presidente di BishopAccountability.org, un gruppo di sorveglianza che tiene traccia degli abusi nella Chiesa cattolica, ha affermato che nel corso degli anni si sono manifestate più di 9.000 vittime, sebbene ritenga che tale numero rappresenti solo una piccola parte di coloro che hanno subito abusi nella Chiesa.

#accuse #abuso #sessuale #contro #boy #scout #superano #ora

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *