Mentre le tensioni tra i repubblicani aumentano, il racconto della Georgia procede senza intoppi

Visualizzazioni: 23
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 53 Secondo

Il signor Raffensperger ha anche risposto al rappresentante Doug Collins, che sta supervisionando gli sforzi del signor Trump in Georgia e che ha accusato il segretario di stato di cedere alle pressioni dei democratici. Il signor Raffensperger ha definito il signor Collins un “bugiardo” e un “ciarlatano”.

Lo sforzo straordinario e laborioso per ricontare ogni voto in ognuna delle 159 contee della Georgia è iniziato venerdì mattina e le contee hanno tempo fino a mercoledì in tarda serata, poco prima di mezzanotte, per completare il lavoro. A partire da lunedì sera, 4,3 milioni di schede elettorali erano state ricontate, secondo il segretario di stato, fuori poco meno di cinque milioni di cast.

Il segretario di stato ha rifiutato lunedì di rilasciare i risultati dei riconteggi delle singole contee. Ma durante il fine settimana Patrick Moore, un avvocato per la campagna di Biden, ha affermato che i democratici avevano tenuto sotto controllo i risultati di contea per contea e avevano scoperto che mentre erano emerse alcune discrepanze tra i conteggi originali e i riconteggi, erano minori e non influenzerebbe lo status di leader del Sig. Biden nello stato.

“Come previsto, le contee che hanno completato il loro audit finora hanno spostato i totali dei voti ma in modo quasi impercettibile, e finora a favore di Joe Biden”, ha detto Moore durante una conferenza telefonica.

Con le votazioni appena scoperte nella contea di Floyd, il vantaggio di Biden passerà da circa 14.200 a circa 13.300 voti, secondo il signor Sterling. Venerdì il New York Times ha dichiarato il signor Biden il vincitore dei 16 voti elettorali della Georgia, unendosi a una serie di importanti testate giornalistiche.

Il signor Sterling ha detto che i funzionari della contea di Floyd hanno scoperto il problema nel mezzo del riconteggio. Il signor Sterling ha definito l’errore “grave incompetenza” da parte del direttore delle elezioni della contea di Floyd e ha detto che il signor Raffensperger aveva chiesto al direttore di dimettersi.

È stata la campagna di Trump a richiedere un riconteggio a mano la scorsa settimana in una lettera al signor Raffensperger. Poco dopo, il signor Raffensperger ha ordinato il riconteggio, che il suo ufficio ha detto è tecnicamente una verifica.

#Mentre #tensioni #tra #repubblicani #aumentano #racconto #della #Georgia #procede #senza #intoppi

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *