Muore a 74 anni Joanna Harcourt-Smith, amante di Timothy Leary, sommo sacerdote dell’LSD

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:1 Minuto, 21 Secondo

Joanna Marysia Harcourt-Smith è nata il 13 gennaio 1946 al Palace Hotel di St. Moritz. Sua madre, l’immensamente ricca ereditiera Marysia (Ulam) Krauss Harcourt-Smith, stava giocando a bridge lì quando è entrata in travaglio con 10 settimane di anticipo. Dopo 43 ore, ha dato alla luce Joanna, che pesava meno di tre libbre.

Il padre di Joanna, Cecil Harcourt-Smith, un comandante della Royal Navy, non era presente nella sua infanzia e morì quando lei aveva 10 anni.

“Molte volte”, ha scritto la signora Harcourt-Smith, “mia madre mi ha detto che ero un errore dal momento in cui sono stata concepita, senza mai chiarire esattamente di chi fosse l’errore”.

Joanna ha frequentato un collegio cattolico fuori Parigi. (Era ebrea, ma sua madre, che aveva perso diversi parenti durante l’Olocausto, le proibì di dirlo.) È stata abusata sessualmente dall’autista di sua madre; ne parlò alla madre, ma non le credette e le disse: “Un buon autista è difficile da trovare”.

Da giovane, la signora Harcourt-Smith si è immersa nella droga e nella promiscuità, incluso un periodo con i Rolling Stones. Più o meno nello stesso periodo, il signor Leary, il sommo sacerdote dell’LSD, che aveva 26 anni più di lei, esortava le persone a “accendersi, sintonizzarsi e abbandonare”.

Uno psicologo, era stato licenziato nel 1963 da Harvard, dove gli studenti universitari avevano condiviso la sua scorta di sostanze psichedeliche, sebbene all’epoca queste droghe non fossero illegali. Ha anche affrontato diverse accuse in sospeso, la maggior parte per accuse di droga minori, e alla fine è stato imprigionato.

#Muore #anni #Joanna #HarcourtSmith #amante #Timothy #Leary #sommo #sacerdote #dellLSD

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *