Opinione | Come Biden potrebbe guidare un governo diviso

Visualizzazioni: 8
0 0
Tempo per leggere:4 Minuto, 48 Secondo

È facile immaginare i modi in cui la presidenza di Joe Biden potrebbe aprirsi molto male. Il Covid-19 potrebbe ancora essere in picco. L’economia potrebbe scivolare di nuovo in recessione. Mitch McConnell potrebbe ancora controllare il Senato, bloccando ogni importante proposta di Biden. Donald Trump sarà scatenato nei panni del narratore nazionale che farà saltare tutto ciò che accade.

Le cose non migliorano molto nell’improbabile caso in cui i Democratici conquistino entrambi i seggi del Senato della Georgia per ottenere un pareggio 50-50, rotto dal vicepresidente democratico. I repubblicani, liberati da ogni responsabilità, entreranno in piena opposizione e nulla passerà quando saranno necessari 60 voti per superare un’ostruzionismo. I Democratici cercheranno di governare con una maggioranza sottile come un rasoio controllata da diversi Democratici relativamente conservatori. Quindi i Democratici avranno la proprietà del governo senza i mezzi per farlo.

Come possono Biden e il team affrontare questa difficile circostanza?

Un modo è stato proposto dalla senatrice Elizabeth Warren in un Washington Post editoriale questa settimana: usa gli ordini esecutivi. Ha suggerito alcune mosse ovvie che Biden dovrebbe assolutamente fare il primo giorno – come rientrare nell’accordo sul clima di Parigi – ma ha anche suggerito alcuni grandi e costosi cambiamenti di politica unilaterale: aumentare il salario minimo per gli appaltatori federali a $ 15, cancellare miliardi di dollari di debiti studenteschi .

Con tutto il rispetto per Warren, aprire l’era Biden armando in modo rigido il Congresso e ordinando ogni sorta di grandi cambiamenti politici tramite diktat presidenziale potrebbe mettere fuori gioco la presidenza Biden.

In primo luogo, Biden dovrà ottenere un pacchetto di aiuti Covid-19 attraverso il Congresso, che se fatto bene non deve essere una resa dei conti ideologica. Segnalare che insulterai la Costituzione e governerai per ordine esecutivo non sembra un modo ideale per ottenere il sostegno del Congresso. In secondo luogo, l’unione del paese e il ripristino della sua anima erano al centro della campagna di Biden. La sua diagnosi di base è che l’inimicizia partigiana ha creato un crollo fondamentale nella nostra cultura politica. Deve almeno provare a risolverlo.

Un approccio migliore inizia con la consapevolezza che le politiche di Biden rimangono popolari. I democratici hanno ottenuto risultati inferiori nelle gare al Congresso perché gli elettori odiano il politicamente corretto, “sconfiggere la polizia” e il “socialismo”.

Un approccio migliore sarebbe, successivamente, trovare misure politiche in grado di ottenere 60 voti al Senato. In realtà non è così difficile. Ho parlato con il senatore Mitt Romney questa settimana e lui ha evidenziato una serie di aree in cui era ottimista che le parti potessero lavorare insieme: fissare i prezzi dei farmaci da prescrizione e terminare la fatturazione a sorpresa; una misura di immigrazione che aiuta i Dreamers e include E-Verify; un maggiore credito d’imposta per i figli; misure di energia verde.

Isabel Sawhill, la consigliera democratica a lungo termine ora alla Brookings Institution, ne ha tirate fuori qualcuna in più: espansione del servizio nazionale, cancellazione del debito studentesco, riduzione delle tasse per la classe media.

Oren Cass di American Compass, di stampo repubblicano, ha sottolineato che c’erano molte nuove questioni emergenti su cui le due parti non hanno ancora avuto il tempo di polarizzarsi. Là si potrebbe prevedere un’azione comune: una banca di infrastrutture, il reshoring delle catene di approvvigionamento americane in modo da non essere così dipendenti dalla Cina, l’espansione dei percorsi di carriera non universitari, la politica industriale a beneficio della base manifatturiera del Midwest.

Trovare aree di accordo è facile. Portarli all’aula del Senato per un voto sotto il leader McConnell sarebbe più difficile. La sua priorità è sempre stata vincere le maggioranze del GOP, non necessariamente governare. Tuttavia, è possibile intraprendere una serie di passaggi. In primo luogo, Biden potrebbe cercare di convincere McConnell che è nel suo interesse consentire voti, almeno nel primo anno. I repubblicani difenderanno seggi aperti al Senato in luoghi come la Pennsylvania e la Carolina del Nord nel 2022. Non sarebbe fantastico se non avessero ottenuto assolutamente nulla.

In secondo luogo, i senatori moderati e gli accordi potrebbero formare bande bipartisan su questioni specifiche e cercare di forzare la mano di McConnell. I senatori rieletti come Susan Collins hanno un potere potenzialmente immenso in un corpo strettamente diviso.

Molti senatori di entrambi i partiti sono già frustrati dal numero di progetti di legge che potrebbero avere successo semplicemente vengono imbottigliati e non raggiungono mai un voto. “Non so quale sia il calcolo che passa nella mente dei leader su cosa portare in parola, ma non votiamo su molte leggi”, mi ha detto Romney.

A questo punto torna utile la minaccia di ordini esecutivi. Se la Casa Bianca fa uno sforzo in buona fede per lavorare in modo bipartisan, se i senatori si uniscono per elaborare una legislazione, e ancora nulla passa, allora Biden avrà più giustificazioni per fare ciò che suggerisce Warren.

“Se il Senato rifiuta di affrontare i problemi principali, allora il presidente lo farà e si limiterà a emettere ordini esecutivi”, ha detto Romney. “Il solo dire ‘no’ non aumenta il nostro potere. È un modo per cedere il potere. “

Data la probabile divisione del potere, Biden non guiderà un’amministrazione del New Deal in stile FDR. Ma c’è un percorso per lui per approvare una serie di importanti atti legislativi che aiuterebbero milioni di americani. Inoltre, ha la possibilità di prendere un sistema di governo disfunzionale e trasformarlo in uno umano e funzionante. Questo di per sé sarebbe un miracolo.

Il Times si impegna a pubblicare una varietà di lettere all’editore. Ci piacerebbe sapere cosa ne pensate di questo o di uno qualsiasi dei nostri articoli. Eccotene alcune suggerimenti. Ed ecco la nostra email: letters@nytimes.com.

Segui la sezione del New York Times Opinion su Facebook, Twitter (@NYTopinion) e Instagram.



#Opinione #Biden #potrebbe #guidare #governo #diviso

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *