Opinione | La post-presidenza di un truffatore

Visualizzazioni: 10
0 0
Tempo per leggere:2 Minuto, 0 Secondo

Diciamo che Trump, sempre l’artista della fuga, evita la prigione, presentandosi come il signore della guerra del mondo MAGA a Mar-a-Lago. La sua post-presidenza non sarà ancora facile. Come ha riportato il Times, è personalmente impegnato per 421 milioni di dollari di debiti, la maggior parte dei quali arriverà nei prossimi quattro anni. Se una lunga battaglia con l’IRS dovesse andare contro di lui, potrebbe dovergli almeno $ 100 milioni in più.

“Sig. Trump ha ancora beni da vendere “, ha riferito il Times. “Ma farlo potrebbe comportare un tributo, sia finanziario che per il desiderio di Trump di essere sempre visto come un vincitore”.

Trump sta già cercando di trarre profitto dalla sua avida base e sicuramente continuerà. Ma è una questione aperta se, senza l’aura inebriante del potere presidenziale, possa sostenere la loro devozione. Ci sono diversi esempi di leader di destra un tempo formidabili ridotti a note a piè di pagina dopo aver lasciato l’incarico.

Come leader della maggioranza della Camera repubblicana, Tom DeLay è stato spesso descritto come il l’uomo più potente del Congresso. Poi, nel 2005, è stato incriminato con l’accusa di riciclaggio di denaro sporco. Sebbene la sua condanna del 2010 sia stata alla fine ribaltata in appello, l’ultima volta che ha avuto un profilo pubblico significativo è stato quando è apparso in “Dancing With the Stars” nel 2009.

Anche Sarah Palin era una volta un’icona repubblicana; in molti modi presagiva Trump. “Vinci o perdi, molti vedono Palin come il futuro del partito”, ha detto a Titolo del New York Times poco prima delle elezioni del 2008. Citava l’attivista di destra Brent Bozell: “I conservatori hanno cercato la leadership, e lei ha dimostrato di poter elettrizzare le radici come poche persone hanno fatto negli ultimi 20 anni”.

Ma da quando si è dimesso da governatore dell’Alaska nel 2009, Palin ha perso il suo splendore. Una volta una probabile prospettiva presidenziale, ha recentemente fatto notizia per aver indossato un costume da orso rosa e viola sul Il reality show della Fox “The Masked Singer. “

Trump è vittima di scandali e umiliazioni da anni. Senza dubbio scopriremo di più sui misfatti ufficiali che ha cercato di mantenere segreti come presidente. I repubblicani che sperano di succedergli avranno motivo di iniziare a dipingerlo come un perdente invece che come un salvatore. Dovrà dedicare gran parte delle sue energie a cercare di rimanere fuori di prigione.

#Opinione #postpresidenza #truffatore

Informazioni sull\'autore del post

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *