Opinione | Mnuchin’s Inglorious Endgame

Visualizzazioni: 16
0 0
Tempo per leggere:3 Minuto, 27 Secondo

Il segretario al Tesoro Steven Mnuchin sta trascorrendo i suoi ultimi mesi in carica cercando di minare il presidente eletto Joe Biden e l’economia americana.

Testimone La decisione di giovedì porre fine a una serie di programmi di prestito della Federal Reserve stabiliti all’inizio di quest’anno per contenere le ricadute economiche della pandemia di coronavirus.

I programmi sono backstop di emergenza per vari tipi di prestito. La banca centrale, ad esempio, è pronta ad acquistare debito statale e locale, ma solo a tassi significativamente più alti rispetto agli attuali tassi di mercato. Se i prestatori privati ​​si ritirassero, la Fed prenderebbe il loro posto.

La Fed e molti esperti indipendenti affermano che i programmi sono ancora preziosi. In effetti, la Fed si è pubblicamente opposta alla decisione di Mnuchin – un notevole allontanamento dalla politica pressoché invariabile della banca centrale di mantenere pubblicamente un fronte unito con il Tesoro.

Jerome Powell, presidente della Fed, disse questa settimana che i programmi dovrebbero terminare quando non sono più necessari, “e non credo che il tempo sia ancora o molto presto”.

I programmi sono stati usati con leggerezza, ma come le reti di sicurezza tese sotto i funamboli, il numero di persone in rete non è proprio il punto.

I conteggi dei casi di coronavirus sono in aumento e ci sono segni che l’attività economica stia vacillando. Inoltre, porre fine ai backstop potrebbe turbare i mercati.

Forse la cosa più importante, il signor Mnuchin sta precludendo qualsiasi espansione dei programmi della Fed.

Nella creazione dei programmi, la Fed ha insistito affinché il Tesoro assorbisse le perdite e il Congresso ha fornito 454 miliardi di dollari a tale scopo. I programmi sono stati inizialmente stabiliti per essere eseguiti fino alla fine dell’anno e il signor Mnuchin giovedì ha detto che non avrebbe prorogato tale termine. Ha anche detto che voleva che la Fed restituisse i soldi che non aveva usato.

Quest’ultimo punto è fondamentale. La legge consente alla Fed di continuare a prestare il prossimo anno, ma non consente al Tesoro di fornire più soldi alla Fed. Chiedendo la restituzione del denaro, il signor Mnuchin impedisce al prossimo segretario del Tesoro di annullare facilmente la sua decisione.

La Fed avrebbe potuto utilizzare il denaro per avviare uno sforzo più aggressivo per ridurre i costi di indebitamento per i governi statali e locali e per le piccole imprese. I democratici frustrati dal rifiuto dei repubblicani del Senato di approvare un altro ciclo di stimoli fiscali guardavano ai programmi della Fed come fonte di aiuto se le condizioni economiche si fossero deteriorate.

Un nuovo segretario al Tesoro potrebbe ancora autorizzare un’espansione dei prestiti della Fed sostenuta da denaro proveniente da altri fondi. La Fed potrebbe rivedere la sua insistenza sul fatto che i suoi programmi di prestito richiedono un sostegno del Tesoro. Il Congresso potrebbe fornire più soldi. Ma la possibilità che la Fed possa sfuggire alle sue manette non è un buon motivo per mettersi le manette.

La visione più generosa della decisione del signor Mnuchin è che è spinto da motivi ideologici a limitare il sostegno federale al settore privato. Tuttavia, limitando gli strumenti a disposizione della nuova amministrazione Biden, sta sostituendo le sue preferenze politiche a quelle della maggioranza degli americani che ha appena eletto Biden.

Il comportamento del signor Mnuchin contrasta nettamente e vergognosamente con la condotta dell’amministrazione Bush durante lo stesso periodo di crisi economica dopo le elezioni presidenziali del 2008.

Quindi, il segretario al Tesoro uscente Hank Paulson ha cercato di preservare il margine di manovra dell’amministrazione Obama entrante e di coinvolgere l’amministrazione entrante in decisioni importanti. Quando il governo ha annunciato un piano di salvataggio per Bank of America nel gennaio 2009, i funzionari hanno chiarito che sia il presidente uscente che quello entrante avevano approvato il piano di salvataggio.

La lettura meno generosa del comportamento del signor Mnuchin è che è impegnato in un atto di sabotaggio con il semplice obiettivo di punire i nemici politici del presidente Trump.

Qualunque sia il motivo, la decisione è sbagliata. Il signor Mnuchin può servire l’interesse pubblico ed evitare ulteriori danni alla propria reputazione mantenendo i programmi di prestito.

#Opinione #Mnuchins #Inglorious #Endgame

Informazioni sull\'autore del post

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *